Benedetto Miscioscia
Benedetto Miscioscia
Attualità

Gelate e crisi olivicola: "Non ci sono calamità di serie A e calamità di serie B"

Le città dell’Olio della Puglia: "Per le conseguenze della gelata il comparto olivicolo-oleario messo in ginocchio”

"Non ci sono calamità di serie A e calamità di serie B. Le città dell'Olio della Puglia esprimono preoccupazione per le conseguenze della gelata sul comparto olivicolo-oleario messo in ginocchio."

A dichiararlo è il vice Presidente Nazionale e Coordinatore delle Città dell'Olio Puglia, il dr. Benedetto Miscioscia.

"Alla grave "epifitia" generata dalla "Xylella Fastidiosa" che sta diffondendosi in modo preoccupante dopo aver colpito gravemente il Salento, si sono aggiunte le conseguenze dell'eccezionale gelata che ha colpito la nostra olivicoltura ormai in ginocchio. A nome delle Città dell'Olio della Puglia, sollecito il Governo Conte ed il Ministro Centinaio ad intervenire per il riconoscimento dello stato di calamità e conseguenti benefici, a favore degli olivicoltori pugliesi. La situazione è più che mai critica non solo per la scarsa produzione olearia, sulla quale invitiamo lo stesso Governo a vigilare e accertare le effettive produzioni di olio italiano in commercio per contrastare frodi e manipolazioni, ma anche sotto il profilo economico-finanziario e sociale per le conseguenze subite da migliaia di aziende olivicole con una considerevole riduzione di giornate di lavoro ed un danno economico stimato in diverse centinaia di milioni di euro.

Ritengo, a nome delle Città dell'Olio della Puglia, di dover lanciare l'allarme per le gravi ripercussioni che si stanno generando da nord a sud della nostra regione oltre le legittime preoccupazioni per lo stato attuale in cui versa l'olivicoltura pugliese non solo a causa della pericolosa "Xylella" ma anche per le conseguenze di una gelata che lo stesso Governo ritengo stia sottovalutando, non avendo compreso la portata dei danni, i cui effetti si riverberanno inevitabilmente anche sulle prossime campagne olivicole. Per tutte queste ragioni, in qualità di vice Presidente e coordinatore della Puglia delle Città dell'Olio, invito il Governo Nazionale e quello Regionale, ciascuno per le proprie competenze, ad adottare gli urgenti provvedimenti del caso, ad iniziare dalla deroga alla Legge 102/2014 con un apposito stanziamento di fondi che possa venire incontro finanziariamente agli olivicoltori che oltre a dover far fronte alla perdita di reddito, dovranno anche affrontare maggiori costi non solo per le necessarie cure colturali straordinarie che comprendono anche i costi di sostituzione delle piante d'olivo colpite dalla gelata, senza trascurare le ripercussioni economiche e sociali subite dalla categoria dei lavoratori agricoli, in termini di perdita di giornate lavorative le cui conseguenze si possono lasciare immaginare".
  • benedetto miscioscia
Altri contenuti a tema
Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" "Necessaria una pianificazione del piano gestionale territoriale regionale"
Andria celebra la giornata della "Festa della Primavera” Andria celebra la giornata della "Festa della Primavera” Iniziativa di “FareAmbiente - laboratorio verde" di Andria e  dell’Istituto Scolastico Secondario di 1° grado "G. Salvemini"
Città dell’Olio della Puglia: "Grave preoccupazione per l’avanzamento incontrollato della xilella" Città dell’Olio della Puglia: "Grave preoccupazione per l’avanzamento incontrollato della xilella" Necessario coinvolgimento degli Enti locali e di informare gli agricoltori all'utilizzo delle buone pratiche agricole
Olio capitale: a Trieste dal 15 al 18 marzo Olio capitale: a Trieste dal 15 al 18 marzo Ecco come partecipare alla manifestazione
Decreto Sicurezza: è botta e risposta tra Miscioscia e Zinni che replica "Solo un altro occhiolino mandato a Salvini" Decreto Sicurezza: è botta e risposta tra Miscioscia e Zinni che replica "Solo un altro occhiolino mandato a Salvini" "Ministro Salvini, Miscioscia è un brav'uomo e un bravo politico, basti vedere i conti del Comune che ha amministrato: non si dimentichi di lui".
Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" Miscioscia (Noi con Salvini): "Sulla presa di posizione circa il Decreto Sicurezza non so se ridere o piangere" "Una contestazione contro Giorgino solo strumentale e distorta per polemizzare sul piano politico"
Impianto Api di via Togliatti ad Andria, divampa la polemica Impianto Api di via Togliatti ad Andria, divampa la polemica Montaruli (4^ Consulta Ambiente): «Miscioscia non faccia l’inutile portavoce, il suo è un intervento di bassa lega»
Miscioscia (Lega): "Montaruli e la brutta figura sull'ex distributore API di via Togliatti. Amministrazione Giorgino incolpevole" Miscioscia (Lega): "Montaruli e la brutta figura sull'ex distributore API di via Togliatti. Amministrazione Giorgino incolpevole" Il consigliere comunale della Lega-Noi con Salvini, dott. Benedetto Miscioscia ripercorre la vicenda giudiziaria ed amministrativa                             
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.