L'iniziativa degli alunni della scuola
L'iniziativa degli alunni della scuola "Imbriani-Salvemini"
Vita di città

Fiori e messaggi alle persone in attesa del vaccino, la bella iniziativa dell'I.C. "Imbriani-Salvemini"

Il coro dei piccoli omaggia i sanitari. Gesto simbolico dei bambini: "Grazie per aver scelto di vaccinarvi e prendervi cura di noi"

Messaggi di speranza e ringraziamento per tutti coloro che in questi giorni si stanno sottoponendo alla vaccinazione contro il covid. Una bella iniziativa messa in atto questa mattina dagli alunni dell'Istituto Comprensivo "Imbriani-Salvemini" di Andria, che prima hanno cantato all'esterno dell'hub vaccinale, accompagnati alla chitarra dall'assessora e insegnante Dora Conversano e successivamente sono entrati per donare fiori e messaggi alle persone in attesa del vaccino insieme ad un'altra assessora, Daniela Di Bari.

"Grazie per aver scelto di vaccinarvi e prendervi cura di noi", è in sintesi il ringraziamento che i bambini hanno rivolto simbolicamente alle persone (oggi è toccato ai nati nel 1948 e 1949) che oggi, così come nei giorni scorsi e in quelli che seguiranno, stanno compiendo un passo importante nella lotta contro il covid, assieme all'instancabile lavoro del personale sanitario. Accompagnati dalla dirigente Celestina Martinelli i bambini hanno regalato qualche sorriso e un po' di commozione alle persone in attesa dell'inoculazione.

C'era anche la sindaca Giovanna Bruno che ha parlato di una bellissima pagina che la città sta scrivendo con l'umanizzazione del momento della vaccinazione.
"Il giorno dell'inaugurazione dell'Hub vaccinale di San Valentino, alcuni bambini del quartiere si sono avvicinati incuriositi e hanno iniziato a farci domande su quanto stesse accadendo.
Una volta compresa la situazione, hanno chiesto se potessero realizzare dei cartelloni per dare il benvenuto ai cittadini. Noi non ci avevamo pensato, è stata una loro idea e ha funzionato alla grande.
Il loro gesto, la loro presenza ha dato coraggio ai tanti anziani venuti a vaccinarsi. Per questo motivo abbiamo iniziato a lavorare su una modalità d'accoglienza differente, basata sui piccoli gesti, sulla cura e la rassicurazione. Abbiamo creato un clima di serenità, grazie al quale chi arriva sente di appartenere a una comunità, sente di essere parte di una battaglia che non sta combattendo da solo ma tutti insieme. La battaglia prosegue, i numeri dei vaccinati continuano a crescere ma noi non dimentichiamo che non si tratta semplicemente di statistiche e grafici. I nostri vaccini hanno un effetto positivo in più perché rendono immuni oltre che dal virus, anche dalla solitudine, dalla fragilità, dalla paura. Non dimentichiamo però che siamo ancora in zona rossa, i contagi continuano a mantenersi stabilmente su cifre preoccupanti. Quindi, sempre massima attenzione alle restrizioni e a comportamenti responsabili", ha detto Bruno.
16 fotoFiori e messaggi per le persone in attesa del vaccino
WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Istituto Comprensivo "Imbriani-Salvemini"
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Ecco il nuovo calendario in vigore da domani 11 maggio
1 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 Nalla Asl Bt più di 3800 le vaccinazioni fatte nella giornata di ieri
Vaccinazioni anticovid, assessore Lopalco: "Zona gialla non è liberi tutti" Vaccinazioni anticovid, assessore Lopalco: "Zona gialla non è liberi tutti" Nella Asl Bt continua la somministrazione delle seconde dosi e la vaccinazione dei pazienti fragili
1 Da lunedì 10 maggio inizia ad Andria la vaccinazione dei nati del 1951 Da lunedì 10 maggio inizia ad Andria la vaccinazione dei nati del 1951 Le date della programmazione stabilite dalla Asl Bt per le dieci città del territorio
Piano vaccinale in Puglia: nella Asl Bat il 99% dei dipendenti ha aderito Piano vaccinale in Puglia: nella Asl Bat il 99% dei dipendenti ha aderito Resi noti in sede di Commissione sanità i dati dell'incidenza dei dipendenti che hanno rifiutato il vaccino anti covid
Campagna vaccinale, Figliuolo: "Dal 10 maggio prenotazioni per gli over 50" Campagna vaccinale, Figliuolo: "Dal 10 maggio prenotazioni per gli over 50" Le prenotazioni saranno comunque gestire dai singoli portali regionali
Vaccinazioni ad Andria e nella Bat: ecco le ultime novità Vaccinazioni ad Andria e nella Bat: ecco le ultime novità Saranno richiamati i nati nel 1950 che hanno una prenotazione per il 16 e il 17 maggio
Asl Bt, oggi e domani seconde dosi al personale scolastico: in arrivo altre 11.700 dosi di Pfizer Asl Bt, oggi e domani seconde dosi al personale scolastico: in arrivo altre 11.700 dosi di Pfizer Il 7 e il 9 maggio invece, sarà somministrata la seconda dose di Pfizer ai malati rari e ai loro caregiver
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.