Guardia di Finanza Andria
Guardia di Finanza Andria
Cronaca

Finanzieri di Andria mettono al riparo auto di famiglia piemontese, giunta per visitare Castel del Monte

Una vettura appena immatricolata, con bagagliaio pieno di valige anche sul tetto, che sarebbe rimasta incustodita durante la notte

Proprio non ci credevano due giovani turisti alessandrini, precisamente di Novi Ligure che nei giorni scorsi, passati da Andria per pernottare con due figli minori al seguito, dopo aver visitato Castel del Monte, di avere un felice incontro con una pattuglia delle Fiamme gialle, che accortisi che avrebbero lasciato incustodita nella pubblica via, una fiammante autovettura, per giunta piena di bagagli bene in vista, hanno consigliato loro di parcheggiare il veicolo davanti alla sede della locale Compagnia della Guardia di Finanza, in via Bari, evitandogli così qualche brutta avventura, che avrebbe segnato negativamente quella vacanza.

Dopo una decina di giorni passati nello splendido mare del Salento, per una vacanza a misura di famiglia, la giovane coppia, non ha voluto lasciare il nostro territorio prima di scoprire, letteralmente estasiati, prima i sassi di Matera e poi Castel del Monte.

Proprio la visita al maniero federiciano, entusiasmante quanto carica di emozioni, ha fatto ritardare la partenza per Novi Ligure. Ob torto collo è stato necessario raggiungere un B&B di Andria ed alloggiare per la notte. E' stato a questo punto, che mentre stavano parcheggiando in una centrale via cittadina, con i due bambini che ormai stanchi dal sonno dormivano sul sedile posteriore, che sono incappati in una pattuglia del "117" della squadra mobile di Andria. I due finanzieri, insospettiti nel vedere quella macchina a quell'ora della notte, per giunta carica di valige e quant'altro, hanno chiesto chi fossero e cosa stessero facendo in quella zona. Avuto conto che si trovavano di passaggio per la Città Fidelis, al ritorno dalla loro vacanza estiva, non se la sono sentita di far lasciare quell'autovettura incustodita per la notte. Il rischio era che qualcuno poteva derubargli e così segnare negativamente l'esito di quella vacanza da raccontare.

"Nella notte tra il 14 e il 15 luglio hanno evitato a me ed alla mia famiglia di rovinarci le vacanze per il furto della nostra auto, in centro, ad Andria. Sono stati gentili, disponibili, due angeli insomma. Quando alla fine se ne sono andati assicurandosi che eravamo al sicuro avevo le lacrime agli occhi. So che hanno fatto solo il loro lavoro, ma vorrei in qualche modo che arrivasse il nostro ringraziamento: esistono ancora persone meravigliose a questo mondo!", ha scritto la signora alla nostra Redazione, ancora incredula di quanto accaduto.

Un bella storia con un lieto fine. Quanti avrebbero dato chissà che cosa per incontrare dei tutori dell'ordine così sensibili, magari prima di una spiacevole avventura legata al furto o al danneggiamento delle propria autovettura, durante il transito da Andria, da qualche agognata vacanza.
  • Comune di Andria
  • guardia di finanza andria
  • Castel del Monte
Altri contenuti a tema
Elezioni politiche: il notaio Sabino Zinni candidato al Collegio uninominale della Camera per il Pd Elezioni politiche: il notaio Sabino Zinni candidato al Collegio uninominale della Camera per il Pd "È un tempo questo che va vissuto senza rinunciare a coltivare l'ambizione di un domani migliore", sottolinea il co fondatore del movimento Andria Bene in Comune
Ricerche in corso del feritore del 36enne, episodio avvenuto al quartiere Monticelli Ricerche in corso del feritore del 36enne, episodio avvenuto al quartiere Monticelli L'uomo ferito lievemente alla mano, si sarebbe frapposto ad un diverbio scoppiato davanti ad una sala scommesse
Colasuonno (Ass.Sicurezza):" Ad Andria la criminalità sta alzando il tiro, servono rinforzi ed intelligence"    Colasuonno (Ass.Sicurezza):" Ad Andria la criminalità sta alzando il tiro, servono rinforzi ed intelligence"    "È necessario fare argine insieme. Forse dell'ordine, politica e società civile" sottolinea l'esponente dell'esecutivo comunale
Assessore Loconte: "A fine mese partono i lavori di rifacimento di 17 km di rete urbana" Assessore Loconte: "A fine mese partono i lavori di rifacimento di 17 km di rete urbana" Ai circa 2,3 milioni resi dalla Regione per il progetto strada per strada, si aggiungono 160.000,00 € del Ministero dell'Interno
Incendio dei mezzi raccolta rifiuti: le forze di maggioranza esprimono solidarietà alla ditta ed ai lavoratori Incendio dei mezzi raccolta rifiuti: le forze di maggioranza esprimono solidarietà alla ditta ed ai lavoratori Nota del Partito Democratico, di Andria Bene in Comune, di Andria Lab 3 e di Futura Rete Civica Popolare
Accoltellamento nei pressi di una sala scommesse: ferito un 36enne Accoltellamento nei pressi di una sala scommesse: ferito un 36enne Il grave fatto di sangue sarebbe avvenuto intorno alle ore 20,15
Incendio di sterpaglie rischia di mandare in fumo villa su via vecchia Spinazzola: decisivo intervento dei Vigili del fuoco Incendio di sterpaglie rischia di mandare in fumo villa su via vecchia Spinazzola: decisivo intervento dei Vigili del fuoco Le fiamme hanno mandato distrutti due gazebo esterni alla costruzione. Sul posto Polizia Locale e Carabinieri
Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Incendio mezzi raccolta rifiuti, Sindaco Bruno: "Fare fronte comune contro malavita e illegalità" Dopo l'incontro con il Prefetto Riflesso, la Sindaca ha incontrato i lavoratori addetti al servizio di raccolta rifiuti
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.