passaggio ufficiale di Nicola Giorgino con la Lega di Matteo Salvini
passaggio ufficiale di Nicola Giorgino con la Lega di Matteo Salvini
Politica

Ex alleati di centro destra: "Giorgino da Forlani a Salvini: il trasformismo come meta della politica”

E con l'ex Primo cittadino numerosi esponenti della sua maggioranza di centro destra: da Magliano a Matera, da Grumo a Campana

In una sala "P. Attimonelli" dell'albergo dei Pini, gremita di tanti volti noti e meno noti, è stato ufficializzato il passaggio di Nicola Giorgino nella Lega di Matteo Salvini, alla presenza dei plenipotenziari di Puglia e del territorio. Presenti, tra gli altri gli ex assessori Francesca Magliano, Magda Merafina, Pierpaolo Matera, la docente Giovanna Bruno, fino ad arrivare all'ex Commissario cittadino di Forza Italia, Mimmo Campana.

E sempre in queste ore è stato diramato un comunicato da parte degli ex alleati dell'ex Primo cittadino della sua passata maggioranza a Palazzo San Francesco. Andria Nuova, Direzione Italia, Forza Italia ed IDEA hanno sottolineato in una nota: "Giorgino da Forlani a Salvini: il trasformismo come meta della politica"

"Dalle felpate e curiali braccia democristiane di Arnaldo Forlani alle rudi fattezze celtiche di Matteo Salvini (immortalato con tanto di t-shirt contro Papa Francesco), il passo non è stato affatto breve, ma costellato da una serie di "trasfigurazioni" politiche sinceramente dettate da una coerenza ideologica avente quale finalità unica l'opportunismo.
Da Forlani a Salvini, dunque, con l'intervallo di Casini, Pionati, Berlusconi (con sub-intervalli oscillanti tra Alfano e Fitto), qualche ammiccamento all'imperante Renzi (vedasi Giunta tecnica nel 2015), infine l'approdo nella "terra promessa" padan – salviniana.
Nicola Giorgino in questi anni ci aveva abituato a mirabolanti capriole, ma il triplo salto mortale carpiato con avvitamento ci era francamente sfuggito, specie se fino ad un anno fa si faceva immortalare avvinghiato al Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani.
Oggi, con il passaggio alla Lega, cui offriamo tutta la nostra sincera solidarietà per la chiusura di questa brillante operazione politica, si scopre finalmente il grande bluff di una manovra avvolgente che intrecciava anche i profili amministrativi del Comune di Andria, con una Giunta a trazione sovran-populista, varata non a caso dopo la formazione del governo gialloverde, mentre l'Ente era in balìa di un disastro economico-finanziario senza precedenti.

Oggi abbiamo la certezza che l'Amministrazione Giorgino era totalmente plagiata verso il pensiero politico unico, quello leghista, a discapito delle ragioni della comunità del centrodestra, umiliata e calpestata dalle sfrenate ambizioni personali dell'ex Sindaco.
Il velo dell'ipocrisia è finalmente squarciato, i cittadini andriesi sapranno giudicare, rettamente, d'ora in avanti, chi è il vero traditore della nostra città, e siamo certi non dimenticheranno facilmente chi ha utilizzato la comunità andriese solo come mero trampolino di lancio per il proprio carrierismo.
Infine, un abbraccio ideale intendiamo inviarlo anche agli amici del Movimento Cinque Stelle ed in particolare all'on. Giuseppe D'Ambrosio, in quanto da oggi avrà come interlocutore ed alleato l'avvocato Giorgino.
"Galeotto fu il contratto di governo e chi lo scrisse", avrebbe declamato padre Dante nella sua Divina Commedia. Auguri ai novelli Paolo e Francesca!, ha concluso la nota di Andria Nuova, Direzione Italia, Forza Italia ed IDEA.
Nicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo SalviniNicola Giorgino passa ufficialmente alla Lega di Matteo Salvinipassaggio ufficiale di Nicola Giorgino con la Lega di Matteo Salvinipassaggio ufficiale di Nicola Giorgino con la Lega di Matteo Salvinipassaggio ufficiale di Nicola Giorgino con la Lega di Matteo Salvini
  • Nicola Giorgino
  • forza italia
  • magda merafina
  • pierpaolo matera
  • noi con salvini
  • Francesca Magliano
Altri contenuti a tema
Centrodestra unito in piazza a Bari: Anche da Andria contro il Governo e la politica di Emiliano Centrodestra unito in piazza a Bari: Anche da Andria contro il Governo e la politica di Emiliano Una lunghissima bandiera tricolore sorretta da Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega Puglia
Vurchio (Pd): "Nessun finanziamento alla Bat per l’edilizia scolastica. Chiederò chiarimenti a Giorgino e Lodispoto" Vurchio (Pd): "Nessun finanziamento alla Bat per l’edilizia scolastica. Chiederò chiarimenti a Giorgino e Lodispoto" "La politica dell’ultimo decennio (con un governo di centra–destra) ha dimostrato tutta la sua inefficienza"
Anche da Andria alla manifestazione organizzata a Bari il 2 giugno dal centrodestra Anche da Andria alla manifestazione organizzata a Bari il 2 giugno dal centrodestra Indetta da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia
Lega Puglia si prepara per le elezioni regionali e comunali e non cede sul nome di Nuccio Altieri presidente Lega Puglia si prepara per le elezioni regionali e comunali e non cede sul nome di Nuccio Altieri presidente I vertici regionali e provinciali riuniti a Bari. Proprie liste con nomi autorevoli alle comunali
«No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «No allo smembramento del mercato settimanale di Andria»: lo chiede la Lega con Salvini premier «Chi amministra, seppure nella straordinarietà gestionale, non può sottrarsi al confronto costruttivo basato sulla mediazione»
L’avv. Antonio Nespoli responsabile del Dipartimento Enti Locali di FI Bat L’avv. Antonio Nespoli responsabile del Dipartimento Enti Locali di FI Bat Una nomina che rafforza la compagine di FI Bat in vista delle prossime competizioni regionali e comunali
1 Patto per la salute, Marmo (FI): "Regione non eroga risorse per salario accessorio ad operatori sanitari" Patto per la salute, Marmo (FI): "Regione non eroga risorse per salario accessorio ad operatori sanitari" "Risorse rischiano di essere completamente sottratte dallo scopo per cui sono state stanziate"
Volano gli stracci nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Volano gli stracci nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Tanti gli esponenti della Bat del Carroccio che si rivolgono al leader, tra loro Campana, Massaro, Biancofiore, Piazzolla e Cassano
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.