carabinieri andria
carabinieri andria
Cronaca

Estorsioni, danneggiamenti, incendi e furti tra Andria e Minervino Murge: vasta operazione dei Carabinieri

Custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di 17 individui

È in corso una vasta operazione condotta dagli investigatori de Comando Provinciale di Barletta-Andria-Trani, che hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere e agli arresti domiciliari nei confronti di 17 individui residenti nella Provincia BAT e nelle provincie di Bari (BA), Potenza (PZ) e Salerno (SA).

L'articolata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Trani, ed eseguita dai militari della Stazione Carabinieri di Minervino Murge con l'ausilio di quelli della Compagnia Carabinieri di Andria, ha svelato l'esistenza e l'operatività -nell'area del territorio murgiano e pre murgiano ricadente nei comuni di Andria e Minervino Murge- di due gruppi criminali - tra loro indipendenti e con propaggini estese a Montemilone e Poggiorsini- che attraverso l'impiego di metodi violenti -tali da indurre un diffuso stato di assoggettamento nella collettività e consistenti nel compimento di estorsioni, danneggiamenti e furti in pregiudizio di imprenditori agricoli ovvero di proprietari di terreni- si contendevano la primazia nel controllo del territorio, cercando di imporre servizi di guardiania abusiva a titolo di protezione.

I particolari dell'operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 10,30 presso il Comando Provinciale Carabinieri di Barletta-Andria-Trani
  • Comune di Andria
  • Carabinieri
  • carabinieri andria
  • Rapina
  • controlli carabinieri
  • furto Andria
Altri contenuti a tema
Cumuli di rifiuti assediano corso Cavour: "E' indegno che questo accada nel salotto buono di Andria" Cumuli di rifiuti assediano corso Cavour: "E' indegno che questo accada nel salotto buono di Andria" "Necessario prendere dei provvedimenti" chiedono esasperati i residenti e gli esercenti le attività commerciali
Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Al “Festival della Legalità” il giudice Sinisi, il professor Losappio ed il colonnello Andrei Ecco il programma di oggi 29 novembre
Marcia della Pace, il documento conclusivo: «Si costruisca la pace anche nelle nostre città» Marcia della Pace, il documento conclusivo: «Si costruisca la pace anche nelle nostre città» È stato sottoscritto sabato 26 novembre al termine dell’iniziativa
"Movida sicura": sicurezza stradale e prevenzione ad Andria, intensificati i controlli dei Carabinieri "Movida sicura": sicurezza stradale e prevenzione ad Andria, intensificati i controlli dei Carabinieri Violazioni al Codice della Strada e sanzioni per l'uso di sostanza stupefacente
"Ecomuseo", al progetto partecipa anche Andria: manifestazioni di interesse entro il 5 dicembre "Ecomuseo", al progetto partecipa anche Andria: manifestazioni di interesse entro il 5 dicembre Il progetto intende orientare il futuro del territorio sotto il profilo sociale, culturale, infrastrutturale e ambientale
Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Per il rifacimento segnaletica orizzontale, dal 30.11 al 3 dicembre 2022
“Festival della Legalità” ad Andria:  il programma di oggi 28 novembre “Festival della Legalità” ad Andria: il programma di oggi 28 novembre Presenti tra gli altri il Prefetto Rossana Riflesso, la parlamentare Mariangela Matera. Previsti gli interventi del Procuratore del Tribunale di Trani Nitti
Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile L'uomo è stato successivamente affidato al personale sanitario del 118. Ed un furto di olive è stato sventato dai militari della locale Compagnia
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.