parlamento
parlamento
Politica

Elezioni politiche, Compagni di viaggio: "Ecco le nostre indicazioni di voto"

"Questa volta, sinceramente, si fa fatica a trovare una proposta politica che possa suscitarci entusiasmo"

"Cercate di promettere un po' meno di quello che pensate di realizzare se vinceste le elezioni", affermava Alcide De Gasperi.

"Ma, come sempre, è partita la corsa a promettere l'impossibile per indurci ad andare a votare questo o quello - sottolineano in una nota gli amici dell'Associazione "Compagni di viaggio", Grazia Cannone, Gianni Civita, Michele D'Amore e Riccardo Suriano- . Dall'estrema destra all'estrema sinistra questa volta, sinceramente, si fa fatica a trovare una proposta politica che possa suscitarci entusiasmo.

Da coloro che stanno in coalizione dopo essere stati contro, a coloro che si sono stretti la mano salvo poi rinnegarla il giorno dopo, fino a coloro del terzo polo formato da esponenti che se le sono dette di tutti i colori in passato o a quelli del quarto "polino", che dopo essere stati con tutti ora non stanno con nessuno, non c'è nulla di nuovo.

Una cosa è certa! Nessuno di questi ha, in sostanza, mantenuto le promesse fatte a noi cittadini l'ultima volta, circa cinque anni fa. Quindi non facciamoci illusioni.

Passiamo ai candidati.
La coperta ora è corta, grazie al taglio dei parlamentari, per cui c'è un maxi ingorgo per entrare nelle liste. Si ripropone chi c'era e si rivede chi era scomparso, a prescindere dai meriti e dai demeriti. Poi ci sono quelli che, già da queste elezioni, stanno manovrando in modo tale da potersi accreditare per le prossime, magari le regionali o le europee.

Di tutti, coloro che politicamente meno sopportiamo sono quelli che lasciano la carica per la quale erano stati votati dai cittadini, dopo aver fatto un mare di promesse con la mano sul cuore.

Poi, incredibile ma vero, ci sono anche quelli che "coerentemente" hanno fatto il contrario di quello che avevano detto, ma che spinti da uno smisurato ego, ritengono comunque di essere la scelta giusta. Mi raccomando, cittadini, non sbagliate… di nuovo!

Ancora, altrettanto incredibilmente, ci sono quelli che, scherzando, potremmo definire di "Cosa Nostra". Attenzione, non i mafiosi, ci mancherebbe, nulla a che vedere, ma quelle famiglie i cui ambiziosi appartenenti si candidano a rotazione a ogni elezione, proprio come se fosse una "cosa loro" e basta.

Infine ci sono quelli che hanno tutti i requisiti fin qui descritti. Poveri cittadini!

E quindi che fare?
Noi attenderemo speranzosi la comparsa di qualche candidato, a prescindere dalla lista o dalla residenza, che abbia una storia politica, lunga o breve che sia, chiara e coerente. Se questo avverrà, bene. In ogni caso continueremo per la nostra strada, con le nostre esternazioni critiche a difesa di chi ha già perso contro questo tipo di politica, cioè noi cittadini!", conclude la nota dell' Associazione "Compagni di viaggio".
  • Comune di Andria
  • compagni di viaggio
  • elezioni politiche 2022
Altri contenuti a tema
Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Nel Modulo Europeo di Protezione civile l'Associazione di Protezione civile "Naturalista Federiciana Verde” di Andria
Forza Italia Andria: «Dopo anni deludenti ritroviamo lo smalto dei giorni migliori» Forza Italia Andria: «Dopo anni deludenti ritroviamo lo smalto dei giorni migliori» Il coordinatore cittadino Francesco Lullo: «Abbiamo sconfitto il PD, gli scettici e anche il “fuoco amico”»
Elezioni politiche, sindaco Bruno: «Dal voto una grande responsabilità che va onorata» Elezioni politiche, sindaco Bruno: «Dal voto una grande responsabilità che va onorata» Il Primo Cittadino commenta anche l'afflusso alle urne: «C'è disaffezione, bisogna reagire e invertire la tendenza»
Politiche 2022, ecco i 40 parlamentari eletti in Puglia Politiche 2022, ecco i 40 parlamentari eletti in Puglia Nomi eccellenti nell'elenco, da Salvini a Carfagna passando per Fitto e Boccia
Elezioni politiche, Caldarone: «L’apocalisse non è ora» Elezioni politiche, Caldarone: «L’apocalisse non è ora» Nota dell'ex sindaco di Andria
Michele Coratella (M5S): "Anche se non ho vinto sono contento del risultato personale" Michele Coratella (M5S): "Anche se non ho vinto sono contento del risultato personale" Era candidato al Senato per l'uninominale
1 Elezione a deputato di FdI per Riccardo De Corato, l'ex vicesindaco di Milano nato ad Andria Elezione a deputato di FdI per Riccardo De Corato, l'ex vicesindaco di Milano nato ad Andria A distanza di nove anni dal suo ultimo mandato parlamentare. Si è dimesso da assessore alla Sicurezza della Lombardia
Elezioni politiche, Vurchio: «Il mio impegno verso questo territorio resta forte» Elezioni politiche, Vurchio: «Il mio impegno verso questo territorio resta forte» «Ora bisognerà allargare la base elettorale ai giovani e capire le cause dell'assenteismo al voto»
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.