Franco Di Venosa
Franco Di Venosa
Attualità

E' il tenente Franco Di Venosa il nuovo Comandane del Consorzio Autonomo Guardie Campestri di Andria

Una riconferma per il carabiniere in congedo, che diresse il Consorzio dal 2007 al 2009

Da lunedì 21 ottobre il Consorzio Autonomo Guardie Campestri di Andria avrà un nuovo Comandante: è il Tenente Franco Di Venosa, classe 1950, ex sottufficiale dell'Arma che ha diretto le guardie giurate rurali di Andria dal 2007 al 2009.

La nomina è giunta in questi giorni da parte del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Guardie Campestri, presieduto dal rag. Natale Zinni, che in virtù della competenza, professionalità e disponibilità dimostrata nel recente passato nell'esercizio delle sue funzioni dal Tenente Di Venosa, ha voluto riaffidare l'attività del corpo a questo valente comandante.

"Il C.A.G.C., con questa nomina, ha voluto riaffidare l'attività che viene quotidianamente svolta, in uno dei territori rurali più grandi della Puglia a chi ha saputo ottenere nel passato lusinghieri successi, grazie alla competenza organizzativa, profusa non solo alla tutela della proprietà fondiaria, ma anche al miglior benessere per lo stesso personale del Consorzio, dando nuovo impulso e vitalità con il suo indiscusso attaccamento al lavoro", ha tenuto a sottolineare Natale Zinni.

Il nuovo Comandante Franco Di Venosa ha ricoperto varie cariche all'interno dell'Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, tra cui quello di presidente della sezione di Andria, intitolata alla memoria della "Med. d'Oro Antonio Lorusso" carabiniere di Andria morto a Taranto nel maggio del 1938.
  • guardie campestri andria
  • natale zinni
Altri contenuti a tema
Guardie campestri, sindacati: "Al tavolo delle trattative Flai, Fai e Uila" Guardie campestri, sindacati: "Al tavolo delle trattative Flai, Fai e Uila" Il futuro delle guardie campestri passa attraverso la contrattazione collettiva
Furto di olive sventato dalle Guardie Campestri di Andria in contrada Belvedere Furto di olive sventato dalle Guardie Campestri di Andria in contrada Belvedere I malviventi hanno abbandonato a terra circa un quintale di olive già immesse nei sacchi
Furti di uva ed olive nella notte: ronde di agricoltori ad Andria e nella Bat Furti di uva ed olive nella notte: ronde di agricoltori ad Andria e nella Bat Allarme criminalità, produttori preoccupati per l'escalation di furti. Coldiretti chiede più controlli da parte delle FF.OO.
Zinni (Guardie Campestri): "La paventata incolumità della guardia appiedata risulta essere solo una provocazione" Zinni (Guardie Campestri): "La paventata incolumità della guardia appiedata risulta essere solo una provocazione" La replica del Consorzio autonomo alle rappresentanze sindacali Flai, Fai e Uila
Guardie campestri di Andria in servizio "appiedato": protestano i sindacati Guardie campestri di Andria in servizio "appiedato": protestano i sindacati Chiesta la revoca delle nuove disposizioni in quanto poste come “ricatto occupazionale”
Contratto Guardie Campestri, assemblea Bari-Bat sulla nuova piattaforma Contratto Guardie Campestri, assemblea Bari-Bat sulla nuova piattaforma L’ipotesi del CCL sarà presentata ai lavoratori delle due province domani alle 16 nella Camera del lavoro “G. Di Vittorio”
Rinnovo contratto guardie campestri Bat e Bari: trattativa mai avviata Rinnovo contratto guardie campestri Bat e Bari: trattativa mai avviata “Pronti allo sciopero del settore se non ci sarà convocazione immediata”: assemblea sindacale martedì 23 luglio alla Camera del Lavoro CGIL di Andria
Guardie Campestri Bari e Bat, protestano i sindacati : «Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata» Guardie Campestri Bari e Bat, protestano i sindacati : «Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata» «Serve confronto urgente. Contratto scaduto da oltre 5 anni, trattativa mai avviata»
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.