Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Operazione "Drug Castle" della Gdf, sequestrato patrimonio coppia andriese

Case, magazzini, depositi e terreni per un valore di oltre 500 mila euro

I Finanzieri del Compagnia di Andria, al termine di un'articolata attività investigativa condotta nei confronti di 2 coniugi andriesi accusati di reati di spaccio aggravato di sostanze stupefacenti, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca di beni mobili ed immobili oltre a disponibilità finanziarie, disposto dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Trani.

Le indagini sono state dirette e coordinate dalla Procura di Trani che ha delegato sia gli accertamenti patrimoniali, sia l'esecuzione del decreto di sequestro finalizzato alla confisca.

I due coniugi, stabilmente residenti ad Andria ed attualmente ristretti - il marito presso la Casa Circondariale di Trani e la moglie ai domiciliari – rientrano nella platea delle persone per le quali è possibile, anche nella fase delle indagini preliminari, procedere agli accertamenti, in chiave preventiva, previsti dall'articolo 85 bis del DPR 309/1990, relativo al congelamento e alla confisca dei beni strumentali e dei proventi da reato.

Il provvedimento cautelare ha riguardato dodici immobili ubicati in Andria, tra cui un casolare ed una villa sita in Castel del Monte, due case, magazzini e depositi, sei terreni, tre autovetture, nonché disponibilità finanziarie (conti correnti e carte di credito) per un valore complessivo di € 523.900,00.

All'origine del sequestro vi è un'indagine patrimoniale avviata a seguito di specifici accertamenti svolti da militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Andria che hanno consentito di individuare un cospicuo patrimonio, frutto dell'illecita attività, in parte indirettamente intestati dai coniugi ai propri familiari ma, di fatto, nella loro disponibilità.

In effetti, già dalle indagini è emerso come il pater familias nell'ultimo quindicennio abbia svolto con continuità un'attività di traffico di sostanze stupefacenti del tipo marijuana da cui ha tratto un importante e cospicuo profitto, reimpiegato poi, così come accertato dagli accertamenti patrimoniali, per l'acquisto di beni mobili ed immobili.

Le indagini esperite nei confronti dell'intero nucleo familiare, svolte anche attraverso le indagini finanziarie, hanno portato ad una ricostruzione analitica dei singoli investimenti effettuati a partire dal 2003, palesando una sperequazione tra redditi leciti dichiarati al Fisco e l'incremento patrimoniale accertato.

L'attività di servizio testimonia il costante impegno delle Fiamme Gialle andriesi nel settore strategico dell'aggressione ai patrimoni illecitamente accumulati, quale fondamentale strumento di contrasto alla criminalità.
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Nuova operazione anti contraffazione delle Fiamme Gialle Nuova operazione anti contraffazione delle Fiamme Gialle Sequestrati in tutta la regione oltre 3,4 milioni di articoli, con la denuncia di 60 soggetti
Centro storico: controlli antidroga della Guardia di Finanza Centro storico: controlli antidroga della Guardia di Finanza L'operazione si inserisce in un'attività predisposta dalle Fiamme Gialle in tutto il territorio della Bat
Campagna elettorale primarie Pd del 2017, indagato Emiliano Campagna elettorale primarie Pd del 2017, indagato Emiliano Sospetti su una fattura di 65mila euro versata da 2 imprenditori all'agenzia di comunicazione che seguiva il governatore. La difesa: «Violato segreto istruttorio»
Fallimento del 2014 dell'A.S. Bari S.p.A., bancarotta fraudolenta per i Matarrese Fallimento del 2014 dell'A.S. Bari S.p.A., bancarotta fraudolenta per i Matarrese Sei i componenti del consiglio di amministrazione della ex società calcistica a cui la Finanza ha notificato l'avviso di conclusione indagini
Gioco illegale e scommesse clandestine: la Guardia di Finanza interviene per il contrasto Gioco illegale e scommesse clandestine: la Guardia di Finanza interviene per il contrasto La Compagnia di Andria ha effettuato 4 interventi tra Minervino e Spinazzola, risultati tutti regolari
Finanzieri recuperano furgone con 50mila euro di refurtiva sulla sp Andria Bisceglie Finanzieri recuperano furgone con 50mila euro di refurtiva sulla sp Andria Bisceglie In azione i militari della Compagnia di Trani. Il conducente del mezzo si è dato alal fuga facendo perdere le proprie tracce
Sequestrate 32 discariche abusive, contrasto agli ecoreati in Puglia Sequestrate 32 discariche abusive, contrasto agli ecoreati in Puglia Maxi operazione della Finanza. Oltre 6 tonnellate di rifiuti riversati illecitamente. VIDEO
Contrasto evasione tributi: intesa tra Comune, Fiamme Gialle e Agenzia delle Entrate Contrasto evasione tributi: intesa tra Comune, Fiamme Gialle e Agenzia delle Entrate Oltre al coordinamento tra le varie istituzioni, l'intesa è diretta alla prevenzione dell'evasione fiscale
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.