Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Operazione "Drug Castle" della Gdf, sequestrato patrimonio coppia andriese

Case, magazzini, depositi e terreni per un valore di oltre 500 mila euro

I Finanzieri del Compagnia di Andria, al termine di un'articolata attività investigativa condotta nei confronti di 2 coniugi andriesi accusati di reati di spaccio aggravato di sostanze stupefacenti, hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca di beni mobili ed immobili oltre a disponibilità finanziarie, disposto dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Trani.

Le indagini sono state dirette e coordinate dalla Procura di Trani che ha delegato sia gli accertamenti patrimoniali, sia l'esecuzione del decreto di sequestro finalizzato alla confisca.

I due coniugi, stabilmente residenti ad Andria ed attualmente ristretti - il marito presso la Casa Circondariale di Trani e la moglie ai domiciliari – rientrano nella platea delle persone per le quali è possibile, anche nella fase delle indagini preliminari, procedere agli accertamenti, in chiave preventiva, previsti dall'articolo 85 bis del DPR 309/1990, relativo al congelamento e alla confisca dei beni strumentali e dei proventi da reato.

Il provvedimento cautelare ha riguardato dodici immobili ubicati in Andria, tra cui un casolare ed una villa sita in Castel del Monte, due case, magazzini e depositi, sei terreni, tre autovetture, nonché disponibilità finanziarie (conti correnti e carte di credito) per un valore complessivo di € 523.900,00.

All'origine del sequestro vi è un'indagine patrimoniale avviata a seguito di specifici accertamenti svolti da militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Andria che hanno consentito di individuare un cospicuo patrimonio, frutto dell'illecita attività, in parte indirettamente intestati dai coniugi ai propri familiari ma, di fatto, nella loro disponibilità.

In effetti, già dalle indagini è emerso come il pater familias nell'ultimo quindicennio abbia svolto con continuità un'attività di traffico di sostanze stupefacenti del tipo marijuana da cui ha tratto un importante e cospicuo profitto, reimpiegato poi, così come accertato dagli accertamenti patrimoniali, per l'acquisto di beni mobili ed immobili.

Le indagini esperite nei confronti dell'intero nucleo familiare, svolte anche attraverso le indagini finanziarie, hanno portato ad una ricostruzione analitica dei singoli investimenti effettuati a partire dal 2003, palesando una sperequazione tra redditi leciti dichiarati al Fisco e l'incremento patrimoniale accertato.

L'attività di servizio testimonia il costante impegno delle Fiamme Gialle andriesi nel settore strategico dell'aggressione ai patrimoni illecitamente accumulati, quale fondamentale strumento di contrasto alla criminalità.
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Cambio al Gruppo Guardia di Finanza di Barletta: avvicendamento tra il Colonnello Favia ed il pari grado Vinci Cambio al Gruppo Guardia di Finanza di Barletta: avvicendamento tra il Colonnello Favia ed il pari grado Vinci L'ufficiale ha voluto salutare le autorità locali ed i reparti di appartenenza, tra cui quello di Andria
“Operazione Bed&black-fast”: evasione fiscale per oltre 1,5 milioni scoperta dalla Gdf “Operazione Bed&black-fast”: evasione fiscale per oltre 1,5 milioni scoperta dalla Gdf Controlli anche ad Andria senza conseguenze, nei guai alcune strutture di Trani, Bisceglie e Corato
1 Le Fiamme Gialle di Andria verso una nuova sede   Le Fiamme Gialle di Andria verso una nuova sede   Ieri è stato a Palazzo San Francesco il Generale Altiero che, insieme al Col. Favia ed al Magg. Dileo, ha incontrato Giorgino, Matera, Lopetuso e Zingaro
San Matteo, patrono delle Fiamme Gialle e dei contabili: domani i festeggiamenti San Matteo, patrono delle Fiamme Gialle e dei contabili: domani i festeggiamenti Nella parrocchia di Sant'Agostino il ricordo dell'esattore delle tasse conquistato da Gesù con un "seguimI"
Sequestrato noto locale notturno sul lungomare a Bisceglie Sequestrato noto locale notturno sul lungomare a Bisceglie Risultato sprovvisto delle necessarie autorizzazioni di pubblica sicurezza
La Guardia di Finanza avverte: «In Puglia una casa vacanze su due è irregolare» La Guardia di Finanza avverte: «In Puglia una casa vacanze su due è irregolare» Il Tacco dello Stivale "maglia nera" insieme a Toscana e Lazio
Ruba autoradio ma viene bloccato ed arrestato da una pattuglia della Finanza Ruba autoradio ma viene bloccato ed arrestato da una pattuglia della Finanza I militari, impegnati in un controllo del territorio sono stati allertati da alcuni passanti ed hanno fermato l'uomo
Associazione dedita al caporalato sgominata dalla Finanza, operava anche su terreni nell'agro di Andria. VIDEO Associazione dedita al caporalato sgominata dalla Finanza, operava anche su terreni nell'agro di Andria. VIDEO Coinvolta azienda biscegliese: 3 persone arrestate, obbligo di dimora per 4 persone, sequestro di oltre un mln di beni
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.