Anna Aloysi
Anna Aloysi
Associazioni

Disastro ferroviario Andria-Corato, associazione Anna Aloysi: “Una ferita che sanguina da 4 anni”

La Presidente del sodalizio ricorda con una lettera aperta il dolore per la perdita della sorella Maria

A quattro anni dal tragico incidente ferroviario sulla tratta Andria-Corato, Anna Aloysi, presidente dell'associazione "Anna Aloysi – Incidente ferroviario Andria-Corato" ricorda con una lettera aperta il dolore straziante per la perdita della sorella Maria, una delle 23 vittime, che perse la vita in quel indelebile 12 luglio.

"Ventitré persone sono state strappate dall'affetto dei loro cari, colpevoli solo di essersi trovate nel posto sbagliato. Sono trascorsi quattro anni da quando la mia vita è stata stravolta, subendo una immane privazione e lasciando un segno indelebile.

Ciò che è capitato a mia sorella nel disastro ferroviario, sarebbe potuto capitare ad ognuno di noi. Quel treno che rappresenta la libertà, improvvisamente è diventato una trappola. L'associazione "Anna Aloysi – Incidente ferroviario Andria-Corato", chiede giustizia per la sorella, i pendolari e i viaggiatori di tutta Italia i quali chiedono di potersi spostare in sicurezza.

Inoltre, vorrei ribadire un concetto molto importante e già messo a punto con una petizione: in campagna elettorale non bisogna strumentalizzare il dolore provocato dalla tragedia ferroviaria. Anzi rievocare quel terribile momento per fini di propaganda elettorale, significa mettere in atto una vera e propria operazione di sciacallaggio mediatico.

Penso di interpretare i sentimenti di tutti i componenti dell'associazione. Con l'avvicinarsi della scadenza elettorale di amministrative e regionali, purtroppo come già successo, potrebbero moltiplicarsi i riferimenti ad un fatto che provocò un immenso dolore, ancora oggi attuale e profondo. La politica non si appropri indebitamente di questo dolore!

A pochi giorni dal 4^ anniversario, ripongo la massima fiducia nella Magistratura per l'accertamento delle responsabilità e prendo le distanze da quanti, per mero tornaconto propagandistico e nell'imminenza della campagna elettorale vorrebbero ricavarne vantagg
i".
  • Incidente ferroviario
  • associazione Anna Aloysi
Altri contenuti a tema
Le immagini del disastro ferroviario in una fiction, protestano i parenti delle vittime Le immagini del disastro ferroviario in una fiction, protestano i parenti delle vittime Astip: «Immagini ci lasciano senza respiro»
Processo disastro Ferrotramviaria: nuova udienza riservata al controesame dei consulenti della Procura Processo disastro Ferrotramviaria: nuova udienza riservata al controesame dei consulenti della Procura Ad interrogarli i difensori di alcuni dei 18 imputati. Il processo è stato aggiornato al 9 settembre
Disastro ferroviario Andria-Corato, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Disastro ferroviario Andria-Corato, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Ieri, intanto, nell'aula del Senato un minuto di silenzio per ricordare le vittime della strage
Disastro ferroviario Andria-Corato: i parenti delle vittime hanno disertato la cerimonia commemorativa Disastro ferroviario Andria-Corato: i parenti delle vittime hanno disertato la cerimonia commemorativa Si è presentata solo l'Associazione “Anna Aloysi”: “Siamo tutti rimasti un po’ male per la scarsa partecipazione”
Commemorazione a Bari delle vittime della strage dei treni Andria - Corato Commemorazione a Bari delle vittime della strage dei treni Andria - Corato Una corona di fiori è stata deposta dal presidente Emiliano e dal sindaco Decaro vicino alla lapide commemorativa in piazza Moro
Ripensando a quel 12 luglio 2016 -12 luglio 2020: "Fermiamoci un attimo" Ripensando a quel 12 luglio 2016 -12 luglio 2020: "Fermiamoci un attimo" Una breve riflessione del referente del Centro Igino Giordani di Andria, Gino Piccolo
Incidente ferroviario del 12 luglio: "Sta a noi fare in modo che non si ripeta più il disastro" Incidente ferroviario del 12 luglio: "Sta a noi fare in modo che non si ripeta più il disastro" Il ricordo del Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani
Santa Messa in suffragio delle 23 vittime della tragedia ferroviaria, presieduta dal Vescovo Mons. Mansi Santa Messa in suffragio delle 23 vittime della tragedia ferroviaria, presieduta dal Vescovo Mons. Mansi In programma sabato 11 luglio 2020 alle ore 19:30 presso il cortile dell’Oratorio Salesiano di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.