Lo stato dorme la gente muore
Lo stato dorme la gente muore
Associazioni

Direttivo Onda d'Urto uniti contro il cancro: "Rammaricati mancato confronto diretto con il dott. Leonetti"

"Continueremo a batterci, come meglio possiamo, con i mezzi che abbiamo, cercando di fare del nostro meglio"

Prima le improvvise dimissioni del Presidente Tony Tragno, oggi l'abbandono con polemica di uno dei soci cofondatori di "Onda d'urto-Uniti contro il cancro", l'oncologo Dino Leonetti, per il benemerito sodalizio cittadino è tempo adesso di guardare avanti, con l'obiettivo di continuare nella battaglia sociale a favore di una migliore qualità della vita.

"La scelta di sostenere l'idea Onda d'Urto e di batterci per la stessa è stata mossa proprio dall'entusiasmo che il dott. Dino Leonetti ci ha messo nel proporcela, un entusiasmo che, pur avendo avuto le sue altalenanze, abbiamo continuato a mantenere alto in nome di Onda d'urto.
Abbiamo sempre considerato il dott. Dino Leonetti Il padre di questa idea e la sua presenza morale ci ha sempre accompagnati e guidati in ogni nostra azione.
Ad un certo punto ci siamo ritrovati con una guida che ha deciso di prendere altre strade e l'altra molto arrabbiata e delusa. in questo momento crediamo più utile sostenere i valori che ci sono stati trasmessi, portarli avanti senza soffermarci sulle scelte di ognuna delle due parti, perché non riteniamo utile per Onda d'urto né l'una, né l'altra posizione.
Siamo molto rammaricati dal non avere avuto la possibilità di un confronto diretto col dott. Leonetti. Quindi possiamo solo prendere atto della sua decisione e di quella del presidente uscente ribadendo il nostro interesse a portare avanti il progetto Onda d'Urto: continueremo a batterci, come meglio possiamo, con i mezzi che abbiamo, cercando di fare del nostro meglio".
  • Comune di Andria
  • dino leonetti
  • onda d'urto
Altri contenuti a tema
Giornate Europee del patrimonio 2020: iniziative sabato 26 e domenica 27 settembre a Castel del Monte Giornate Europee del patrimonio 2020: iniziative sabato 26 e domenica 27 settembre a Castel del Monte Ecco nel dettaglio le iniziative in programma presso il monumento più celebrato della Puglia
Auto data alle fiamme nei pressi di via vecchia Canosa. Intervento dei Vigili del Fuoco Auto data alle fiamme nei pressi di via vecchia Canosa. Intervento dei Vigili del Fuoco E' accaduto questa mattina intorno alle ore 3.30. Sul posto i Carabinieri del nucleo radiomobile e guardie giurate dell'IMEVI
Lavoreranno tutta la notte i Vigili del Fuoco, nell'inferno del capannone di via Barletta Lavoreranno tutta la notte i Vigili del Fuoco, nell'inferno del capannone di via Barletta Solo dopo alcune ore le sei squadre dei VV.F. provenienti da Barletta, Molfetta, Bari e Corato sono riuscite ad entrare all'interno del recinto dell'azienda
1 Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Nella mattinata i seggi hanno visto una discreta affluenza. Ed all'Oberdan un poliziotto porta...in braccio una elettrice
Vigilia di elezioni amministrative in Puglia, ecco come si vota Vigilia di elezioni amministrative in Puglia, ecco come si vota Le indicazioni su come esprimere la propria scelta, la doppia preferenza di genere e il voto disgiunto
Grande festa per la Diocesi di Andria: lunedì 21 settembre ordinazione per tre nuovi preti Grande festa per la Diocesi di Andria: lunedì 21 settembre ordinazione per tre nuovi preti Sono don Domenico Evangelista, don Michele Leonetti e don Alessandro Tesse
Elezioni amministrative: il Ministro Boccia ad Andria per comizio di chiusura con il candidato Sindaco Giovanna Bruno Elezioni amministrative: il Ministro Boccia ad Andria per comizio di chiusura con il candidato Sindaco Giovanna Bruno Appuntamento domani, venerdì 18 settembre, alle ore 20:15 in Largo Appiani
Appello del mondo dei volontari della Misericordia ai cinque candidati sindaco di Andria Appello del mondo dei volontari della Misericordia ai cinque candidati sindaco di Andria Si tratta di alcune questioni e domande che riguardano essenzialmente il c.d. terzo settore
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.