nucleo cinofili della Polizia di Stato
nucleo cinofili della Polizia di Stato
Cronaca

Detenzione e spaccio di cocaina: clan criminale di Andria arrestato dalla Polizia di Stato

L'indagine era stata avviata da tempo, a seguito di alcuni movimenti sospetti da parte di personaggi criminali

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Alle prime luci di stamane, giovedì 11 luglio, ad Andria, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Trani, dr.ssa Lucia Anna Altamura, su richiesta del sostituto Procuratore dr.ssa Silvia Curione della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 10 persone componenti di un sodalizio criminoso dedito all'acquisto, al trasporto, alla detenzione ed alla vendita di "cocaina".

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Andria hanno individuato, nel corso di lunghe e complesse indagini avviate da tempo, una consorteria criminale, ben organizzata, composta da pregiudicati andriesi, che ha posto in essere una costante attività di spaccio di cocaina.

Tale attività si sarebbe concentrata soprattutto nella villa comunale, dove da tempo si riuniscono assuntori di sostanze stupefacenti, provenienti anche dai paesi limitrofi. Questi arresti non hanno nessun collegamento con l'omicidio di Vito Griner ed il ferimento di Nicola Lovreglio, avvenuti nella serata dello scorso 24 giugno, proprio nella grande area verde cittadina.

Maggiori dettagli sull'intera operazione saranno forniti durante l'incontro con la stampa che si terrà, alle ore 10.30 odierne, presso la Procura della Repubblica di Trani, nell'ufficio del Procuratore dr. Antonino Di Maio.
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
Biciclette elettriche: anche la Polizia di Stato effettua controlli e sequestri tra Andria, Barletta, Bisceglie e Trani Biciclette elettriche: anche la Polizia di Stato effettua controlli e sequestri tra Andria, Barletta, Bisceglie e Trani L'attività è stata fortemente voluta dal Prefetto della provincia Barletta Andria Trani
Persia (COISP): «Questura di Andria, a quando l’eterna incompiuta?» Persia (COISP): «Questura di Andria, a quando l’eterna incompiuta?» Mentre si attende la nomina del primo Questore, i promessi rinforzi non sono mai giunti sul territorio
1 Dieci bici elettriche sequestrate tra la villa comunale ed il monumento di Caduti Dieci bici elettriche sequestrate tra la villa comunale ed il monumento di Caduti Intervento congiunto sabato sera, 25 luglio delle Forze dell'ordine, ma continuano purtroppo a verificarsi danneggiamenti
Surriscaldamento di alcuni quadri elettrici: incendio circoscritto a centrale elettrica in via Vecchia Barletta Surriscaldamento di alcuni quadri elettrici: incendio circoscritto a centrale elettrica in via Vecchia Barletta Intervento di Polizia di Stato e di una squadra dei Vigili del Fuoco di Barletta, impegnati fino alle 8 di stamane
Sventato assalto sull'A/14 ad un portavalori sul tratto Canosa di Puglia - Cerignola Sventato assalto sull'A/14 ad un portavalori sul tratto Canosa di Puglia - Cerignola E' accaduto intorno alle ore 15.40. Battute nella zona con elicottero e l'ausilio dei poliziotti dei Commissariati di P.S. della zona
Sgominata rete di pedofili: vendevano immagini online Sgominata rete di pedofili: vendevano immagini online Operazione "pay for see" della Polizia postale
Incidente stradale finisce in alterco tra automobilisti: intervento delle Forze dell'ordine Incidente stradale finisce in alterco tra automobilisti: intervento delle Forze dell'ordine Il fatto è avvenuto intorno alle ore 23 di ieri, sabato 18 luglio nei pressi di contrada Zagaria. La versione del conducente coinvolto
Bitontino arrestato ad Andria con circa kg 4 e mezzo di marjuana Bitontino arrestato ad Andria con circa kg 4 e mezzo di marjuana Dopo un lungo inseguimento con la sua autovettura nelle campagne della sp 231 nei pressi di via Canosa, l'uomo era riuscito a fuggire
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.