Fratelli d'Italia
Fratelli d'Italia
Politica

Criticità settore agricolo locale, Fratelli d'Italia: «Le amministrazioni regionale e comunale intervengano con celerità»

«La politica andriese non può restare inerte di fronte alle problematiche ed alle sfide che attendono il comparto agricolo»

Lunga ed articolata è la lista di emergenze legate all'agricoltura, che toccano anche Andria, città agricola ad indirizzo olivicolo d'eccellenza. La Segretaria cittadina, a firma di Flavio Civita interviene, per chiedere interventi precisi da parte della Regione e della Civica Amministrazione.

«In questo periodo di tensioni sociali, a seguito di un confronto tra i militanti della Sezione di Fratelli d'Italia di Andria e tanti imprenditori agricoli andriesi, sentiamo la necessità di farci portavoce delle vessazioni subite e di alcune criticità che attanagliano il comparto agricolo regionale e quello andriese in particolare. L'annosa vicenda della gestione dei libretti di controllo UMA (Utenti Motori Agricoli) rischia di paralizzare l'approvvigionamento di carburanti da parte degli operatori agricoli andriesi. Una funzione di così grande rilevanza per la comunità agricola andriese è praticamente abbandonata a se stessa, con scarsissimo personale ad occuparsi delle centinaia di pratiche da evadere, specie in questo periodo di grande fermento per via della campagna vitivinicola ed olivicola. A ciò si aggiunga l'ormai prossimo pensionamento degli operatori, col rischio di blocco totale dell'operatività dell'ufficio interno al SUAP di Andria. Alla disorganizzata gestione della vicenda dei libretti di controllo UMA, si aggiunge l'ormai consueto appuntamento con le cartelle esattoriali provenienti dal Consorzio di Bonifica Terre D'Apulia. Moltissime imprese agricole hanno ricevuto cartelle di pagamento per i contributi relativi a opere di difesa del territorio e di bonifica in realtà mai eseguite. Nonostante varie proteste mosse dalle associazioni di categoria del comparto agricolo, ancora oggi tutto tace ed il consorzio soggiace in una decennale gestione commissariale, lontana dalle problematiche che attanagliano gli operatori del settore. Chiediamo con forza all'amministrazione comunale interventi rapidi e mirati per garantire l'efficienza di servizi fondamentali per la corretta gestione delle imprese agricole, poiché sarebbe sufficiente implementare l'organico dedicato alla gestione delle pratiche. In Regione, invece, ci auguriamo vogliano seriamente mettere mano alla riforma (se non alla riconversione) dei Consorzi di Bonifica che attualmente, con un costo del personale di circa 12 milioni di euro l'anno, più che alla bonifica e difesa del territorio sembrano essere più interessati a garantire la propria sopravvivenza "bonificando" con puntualità solo gli stipendi. Anche se questo, tuttavia, avvenga a discapito delle forze produttive della nostra Regione e della nostra Città. Se a queste problematiche operativo/finanziarie aggiungiamo lo spauracchio della xylella fastidiosa (entrata ormai definitivamente negli uliveti a Sud di Bari e per la quale non vi sono ancora politiche di contenimento efficaci) e la strampalata gestione dei Fondi del PSR (Piano di Sviluppo Regionale, in cui la Puglia è "maglia nera" a livello nazionale con solo il 37,79% di fondi utilizzati e lo 0% dii avanzamento della spesa 2018), ecco che si rende necessaria una revisione strutturale delle politiche agricole regionali e locali. Chiederemo ai nostri consiglieri di riferimento, comunale e regionale, di farsi portavoce di interpellanze e richieste di chiarimenti su ciò che i due enti, Comune e Regione, intendano fare per porre rimedio a questioni tanto vecchie quanto irrisolte e dannose. Con le imprese agricole sempre più paragonabili a scialuppe in mezzo alla burrasca, la politica andriese non può restare inerte di fronte alle problematiche ed alle sfide che attendono il comparto agricolo, perché parte fondante dell'economia locale e motore propulsivo dello sviluppo del nostro territorio», conclude la nota della Segretaria cittadina di Fratelli d'Italia.
  • Francesco Ventola
  • Comune di Andria
  • giuseppe chieppa
  • fratelli d'italia
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Lega per Salvini premier Andria: "Dimensionamento scolastico, scelte scellerate dell'Amministrazione Bruno" Nota del Coordinamento cittadino, Gruppo consiliare Lega per Salvini premier Andria
Andria avrà il suo canile pubblico: ammesso finanziamento per oltre 500mila euro Andria avrà il suo canile pubblico: ammesso finanziamento per oltre 500mila euro L'annuncio via fb della Sindaca Bruno e dell'Assessore Colasuonno. Il VIDEO
Incontro ad Andria sul tema: “Le Società Cooperative: aspetti civilistici, fiscali, lavoro e revisione” Incontro ad Andria sul tema: “Le Società Cooperative: aspetti civilistici, fiscali, lavoro e revisione” Venerdì 10 dicembre 2021, alle ore 9.00 presso la Sala Congressi "Hotel Ottagono" in via Barletta n.218
Natale in masseria: in Puglia negli agriturismi è sold out Natale in masseria: in Puglia negli agriturismi è sold out La nuova variante Omicron e la possibile evoluzione dei contagi hanno ridotto drasticamente la scelta di passare le vacanze all'estero
Anche Andria adotta l'ordinanza per l'obbligo di mascherine all'aperto Anche Andria adotta l'ordinanza per l'obbligo di mascherine all'aperto Il provvedimento sindacale avrà valore dal 7 dicembre al 9 gennaio
Torna anche questa settimana la manifestazione "Aperimusica" Torna anche questa settimana la manifestazione "Aperimusica" Coordinamento ed organizzazione artistica-didattica a cura del M° Riccardo Lorusso
Tentativo di furto in un'azienda agricola di Andria Tentativo di furto in un'azienda agricola di Andria Il colpo sventato dal pronto intervento della Vigilanza Giurata e della Polizia di Stato. Indagini in corso
La forza di superare gli ostacoli: ad Andria il campione di sci nautico Daniele Cassioli La forza di superare gli ostacoli: ad Andria il campione di sci nautico Daniele Cassioli Ieri sera l'incontro con l'atleta paralimpico nella sala consiliare del Comune di Andria
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.