Francesco Fortunato
Francesco Fortunato
Sport

Cosa insegna la marcia? Lo abbiamo chiesto a Francesco Fortunato, a dieci giorni dagli Europei di Berlino

L’atleta andriese mira a migliorare il suo tempo personale sulla 20km dell’11 agosto

"Race walking", ovvero "camminata competitiva". Si tratta, per dirla più semplicemente, della marcia, disciplina dell'atletica leggera che si disputa in velocità pur...camminando.

L'apparente paradosso è determinato da (almeno) due regole non sempre semplici da rispettare che richiedono all'atleta autocontrollo, nonchè grande attenzione alla tecnica; se è vero che lo sport forma l'uomo, abbiamo chiesto a Francesco Fortunato di analizzare la "sua" marcia, che tanto racconta dell'uomo che è diventato da quel lontano 2009, in cui ha mosso i suoi primi passi in questa disciplina.

Regola numero 1: mantenere sempre il contatto con il terreno; la particolare andatura è determinata dalla velocità impressa ai movimento nell'impossibilità di correre e di sollevare entrambi i piedi da terra.
«Rimanere sempre concentrati sull'obiettivo, mantenendo il contatto con la realtà senza lasciarsene condizionare. È questo il segreto di una buona gara», spiega Fortunato con l'ardore di chi ha tagliato importanti traguardi e l'umiltà di chi rimane con i piedi per terra sapendo di avere davanti a sé numerose, nuove sfide.

Mancano infatti solo dieci giorni ai Campionati Europei che si disputeranno a Berlino dal 6 al 12 agosto 2018, in occasione dei quali il giovane atleta andriese torna a vestirsi d'azzurro per rappresentare l'Italia sulla 20km maschile, sabato 11. L'ufficialità è arrivata il 19 luglio con la pubblicazione della lista dei convocati alla XXIV edizione da parte del direttore tecnico delle squadre nazionali assolute, Elio Locatelli. In gara 89 atleti, di cui 49 uomini e 40 donne.

L'appuntamento sportivo berlinese concluderà una stagione ottima per Fortunato, che si è aggiudicato il terzo titolo nazionale Indoor migliorando il suo personal best ad Ancona (17 febbraio 2018), è giunto al 9^ posto personale portando all'argento la squadra nei Mondiali in Cina (6 maggio 2018) ed è salito sul gradino più alto del podio ai Campionati Nazionali Universitari di Isernia (18 maggio 2018).

Dunque una progressione di passi, come la marcia atletica prevede, che porta dritto alle olimpiadi di Tokyo nel 2020. Una sfida nella quale l'atleta del tacco e punta Fiamme Gialle entra a gamba tesa, come previsto dalla disciplina.

Regola numero 2: la gamba avanzante deve essere tesa a partire dal primo contatto con il suolo fino al momento in cui la gamba si trova nella posizione verticale.
« La difficoltà maggiore durante una gara è saper ponderare ogni passo, valutare ogni scelta – continua Fortunato - e gestire l'adrenalina: all'inizio devi contenerla per non "volare alto" e poi utilizzarla per dare il massimo alla fine, quando ormai sei stanco ma non puoi mollare».

Ma al di là dei tecnicismi, una è la più grande lezione della marcia per Fortunato: per raggiungere un traguardo ci vuole dedizione e allenamento, anche quando fuori è caldo e gli amici vanno al mare, anche quando è sabato e non si può far tardi. «Volontà e determinazione sono fondamentali, perché quando le gambe ti abbandonano non ti resta che continuare a metterci la testa e il cuore», conclude Francesco.

Con la voglia di raggiungere un nuovo primato personale e scrivere un'altra pagina della propria storia, Fortunato prepara le valigie per Berlino, mentre tutta la cittadinanza andriese fa il tifo per lui.
  • Francesco Fortunato
Altri contenuti a tema
Plauso della città per il marciatore Francesco Fortunato Plauso della città per il marciatore Francesco Fortunato Per il 24enne vittoria importante ai Campionati Italiani assoluti nei 20 km di marcia a Cassino
Fortunato riconquista il titolo assoluto ai Campionati Italiani di Cassino Fortunato riconquista il titolo assoluto ai Campionati Italiani di Cassino L'andriese conquista l'oro con 1h22'39" sulla 20km, lasciando indietro gli altri 33 concorrenti
Fortunato campione assoluto per la quarta volta con un nuovo primato personale Fortunato campione assoluto per la quarta volta con un nuovo primato personale L'atleta fiamme gialle primeggia sulla 5000m di Ancona
Fortunato mira al podio ai Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona Fortunato mira al podio ai Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona L’atleta andriese delle Fiamme Gialle torna su pista dopo un’esperienza di allenamento in Sud Africa con la nazionale tedesca
Bronzo per Francesco Fortunato ai Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera Bronzo per Francesco Fortunato ai Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera Nemmeno il maltempo ferma l'atleta andriese che raggiunge il podio con una brillante progressione finale
Campionati Italiani Assoluti: Francesco Fortunato mira al podio sulla 10 km di marcia Campionati Italiani Assoluti: Francesco Fortunato mira al podio sulla 10 km di marcia L’atleta delle Fiamme Gialle conclude la stagione sulla pista abruzzese
Europei 2018: miglior tempo stagionale per Francesco Fortunato che arriva 16esimo sulla 20km a Berlino Europei 2018: miglior tempo stagionale per Francesco Fortunato che arriva 16esimo sulla 20km a Berlino Ottimi i traguardi degli atleti pugliesi con Massimo Stano in quarta posizione e la gara di bronzo di Antonella Palmisamo
Francesco Fortunato tra i marciatori azzurri premiati dal presidente della Camera Francesco Fortunato tra i marciatori azzurri premiati dal presidente della Camera L’ex velocista dona un riconoscimento al team che ha vinto l’argento in Coppa del Mondo
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.