Assessore Pasquale Colasuonno
Assessore Pasquale Colasuonno
Enti locali

Comune di Andria: sei assunzioni nel 2021, tra cui anche un dirigente amministrativo contabile

Pasquale Colasuonno: "Restano in piedi ancora quelli del 2020, sia per esterni che per personale interno"

Al Comune di Andria è al lavoro la metà del personale che invece servirebbe al corretto ed efficace funzionamento della macchina amministrativa. In qualche maniera si cerca di correre ai ripari ed è così che per il 2021 sono stati previsti nuovi ingressi nella pianta organica dell'Ente, tra cui un dirigente amministrativo contabile, quattro istruttori direttivi amministrativi ed uno tecnico. La decisione di poter procedere all'assunzione, verrà presa a seguito della valutazione della COSFEL, la Commissione governativa per la stabilità degli Enti locali che tra i suoi compiti, svolge anche quello di controllo e verifica della compatibilità finanziaria su dotazioni organiche e provvedimenti di assunzione di personale di Enti dissestati ed Enti strutturalmente deficitari, come il Comune di Andria.

In prima linea in questo percorso ad ostacoli è l'Assessore comunale al personale, il dottor Pasquale Colasuonno, con un passato da sindacalista nella sanità pubblica: "In attesa di conoscere cosa prevede il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza in materia di reclutamento del personale nelle Pubbliche Amministrazioni, ad Andria si va avanti con i concorsi del 2020. Dopo aver portato a termine quello di messo comunale, adesso si stanno ultimando quelle per Comandante della Polizia Locale. Dovremmo poi attuare, sempre in riferimento ai concorsi del 2020 altri 4 posti, di cui 2 interni ed altrettanti esterni, per la figura di collaboratore amministrativo".
  • Comune di Andria
  • pasquale colasuonno
Altri contenuti a tema
Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Controlli della Polizia di Stato sulla principali vie d'accesso ad Andria Squadra Volanti e Reparto prevenzione crimine sulle maggiori strade di collegamento
Festa patronale: Sit in di protesta sotto Palazzo di città Festa patronale: Sit in di protesta sotto Palazzo di città Una dozzina di ambulanti ed un paio di giostrai rappresentati da Savino Montaruli di Casambulanti
Furto all'interno dell'Officina di San Domenico: ignoti portano via un misero bottino Furto all'interno dell'Officina di San Domenico: ignoti portano via un misero bottino Annullato il concerto di questa sera con Peppe Leone per lo Springtime Jazz Festival
Andria: arrestato dai Carabinieri mentre tentava di rubare un’auto Andria: arrestato dai Carabinieri mentre tentava di rubare un’auto L’uomo era stato notato mentre cercava di forzare un’autovettura parcheggiata in via Federico II di Svevia
Faraone e Sgarra (M5S): «Noi, quelli politicamente più penalizzati di tutti sul Trattamento di fine mandato» Faraone e Sgarra (M5S): «Noi, quelli politicamente più penalizzati di tutti sul Trattamento di fine mandato» «Coerentemente con la nostra storia, continueremo a fare per i cittadini quello che avevamo promesso di fare per loro»
Festa patronale, Fracchiolla (FI): «Quando il malgoverno impatta irrimediabilmente sui lavoratori» Festa patronale, Fracchiolla (FI): «Quando il malgoverno impatta irrimediabilmente sui lavoratori» Nota polemica del capogruppo consiliare azzurro: «L'inclusività è di nuovo completamente tradita e dimenticata nei fatti»
Orgoglio pugliese: il marciatore Fortunato premiato a Bari dal Sindaco Bruno e dall'assessore allo sport Piemontese Orgoglio pugliese: il marciatore Fortunato premiato a Bari dal Sindaco Bruno e dall'assessore allo sport Piemontese Riconoscimento anche per l'allenatore Antonio Lopetuso. La soddisfazione della Prima cittadina
Il Partito Democratico di Andria verso il congresso cittadino Il Partito Democratico di Andria verso il congresso cittadino "Seria condivisione programmatica", positivamente accolta l'adesione del consigliere Mirko Malcangi
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.