Nicola Fuzio
Nicola Fuzio
Politica

Comunali 2020, Fuzio (Forza Italia) rompe il silenzio. Ecco la sua idea sull'unità del centrodestra

"Per quanto mi riguarda è opportuno, oltre che indifferibile, mettere dei punti fermi per il prossimo futuro"

In vista delle prossime comunali ad Andria qualcuno prova a tentare la strada dell'unità per tentare di ricucire lo strappo tra la Lega e Forza Italia. Su questo tentativo interviene il coordinatore cittadino di Forza Italia, Nicola Fuzio.

"Da qualche mese ho accuratamente evitato di intervenire pubblicamente sulle vicende della stretta politica cittadina, anche se il mio ruolo pro-tempore di Coordinatore cittadino di Forza Italia probabilmente imponeva il contrario. Tuttavia, ero e sono convinto che il silenzio, in alcuni frangenti, può risultare addirittura operoso. Ho maturato la decisione di rompere questo "silenzio" perchè da più parti, stimabili dirigenti di partito e della mia area politica, nelle ultime settimane, si sono fatti latori di sommessi e quasi "struggenti" appelli all'unità del centrodestra cittadino in vista dell'appuntamento elettorale comunale del 2020. Per quanto mi riguarda è opportuno, oltre che indifferibile, mettere dei punti fermi per il prossimo futuro. L'interruzione anticipata dell'Amministrazione guidata dall'avv. Giorgino, voluta fortemente da Forza Italia Andria per motivi ampiamente palesati mesi addietro, non può essere derubricata a semplice incidente di percorso, ma ha rappresentato uno spartiacque fondamentale rispetto ad una gestione politica ed amministrativa particolarmente negativa (per usare un eufemismo) e che non può in alcun modo essere replicata, nelle azioni e, sopratutto, negli interpreti apicali di quella stagione da dimenticare al più presto. Pertanto, come già ribadito in svariate occasioni, non solo dal sottoscritto ma anche da autorevoli esponenti del mio partito, il discrimine vero su qualsivoglia discussione e ragionamento politico per il prossimo futuro è l'apprezzamento sull'operato dell'amministrazione Giorgino".

"L'unità del centrodestra cui apparteniamo, con l'ausilio delle forze provenienti dal civismo, è un valore sicuramente importante e degna di essere perseguita: non a tutti i costi, non tradendo la propria storia, non tradendo l'onestà intellettuale dei cittadini andriesi che, senza timore di smentita, sarebbero semplicemente inorriditi di fronte ad una patetica riedizione di "Tutti insieme appassionatamente", anche perchè non siamo certo la famiglia von Trapp, per rimanere nel solco di questa famosa commedia musicale. L'unità è utile, produttiva, solo se feconda e credibile agli occhi degli elettori, non deve essere una semplice sommatoria di sigle oppure un feticcio, un falso idolo, di fronte al quale ci si genuflette per convenienza e non certo per convinzione. Il discernimento nella vita come in politica aiuta a compiere le scelte. Discernere vuol dire setacciare, vagliare, distinguere per poter fare scelte libere, responsabili e consapevoli. Se ci sono le condizioni per una reale discontinuità rispetto al recente passato, ciò costituirà un fatto degno di essere percorso, anche a costo di trovare inevitabili ostacoli iniziali. Nessuno potrà sottrarsi da una reale assunzione di responsabilità nei confronti della propria comunità e della propria libera coscienza", conclude Fuzio.
  • nicola fuzio
Altri contenuti a tema
Forza Italia Andria: "Fermo e determinato biasimo per un episodio di intolleranza nella nostra città" Forza Italia Andria: "Fermo e determinato biasimo per un episodio di intolleranza nella nostra città" Nota del vice Commissario, reggente Coordinamento Cittadino di Forza Italia, Nicola Fuzio
Barchetta (FI): «C'è spazio per i giovani, ma necessaria preparazione» Barchetta (FI): «C'è spazio per i giovani, ma necessaria preparazione» Due ragazzi andriesi, Nicola Fuzio ed Andrea Barchetta nel direttivo nazionale
Forza Italia Giovani: due andriesi nella Direzione Nazionale Forza Italia Giovani: due andriesi nella Direzione Nazionale Si tratta di Fuzio e Barchetta tra i 70 componenti dell'organismo
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.