Centro zenith
Centro zenith
Associazioni

Centro Zenith: ancora un successo con il musical "Notre Dame"

Sabato 11 gennaio, prima dell'inizio dello spettacolo, Giò di Tonno incontra i ragazzi "specialmente abili" nella piazza di Lucera

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sabato 11 gennaio nella piazza di Lucera, i ragazzi "specialmente abili" del Centro Zenith si sono esibiti nel musical "Notre Dame de Paris" assieme al loro Responsabile Antonello Fortunato. Lo spettacolo ha avuto un grande successo anche nel comune foggiano dove tra il pubblico era presente un ospite speciale, il cantante e attore teatrale Giò di Tonno, noto proprio per aver interpretato Quasimodo nell'Opera teatrale "Notre Dame", firmato Gilles Maheu.

"Emozione, applausi, accendini, standing ovation, lunghe acclamazioni ed una piazza quella di Lucera gremita in ogni posto, hanno fatto da cornice ad un evento che resterà nella storia dello Zenih" – commenta Antonello Fortunato - "Il nostro musical che racconta una storia di inclusione e di condivisione continua a emozionare il pubblico. Tra il pubblico anche Gio' di Tonno (l'originale Quasimodo della celebre opera di Cocciante), che ha incontrato il nostro Riccardo (Quasimodo nel nostro musical). È stato davvero un grande onore per noi aprire con un estratto del nostro musical una serata che si è sviluppata con le canzoni, le musiche, con l'orchestra e con i cantanti del cast originale di Notre Dame De Paris. Il teatro terapia che ormai è attivo da anni, nato per gioco, sta portando i nostri ragazzi specialmente abili in giro per l'Italia. Un grande successo per tutto lo Zenih".

In basso i video che ritraggono alcuni momenti della serata.
IMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WAIMG WA
Altri video:
Esibizione del Centro Zenith nel musical "Notre Dame"33 secondi
  • centro zenith
  • spettacolo notre dame
  • Giò di Tonno
Altri contenuti a tema
Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Ad inviarla sono i ragazzi/e, i genitori ed i volontari del Centro Zenith di Andria
Elezioni amministrative, Centro Zenith: "Messaggio per tutti i candidati sindaci e forze politiche" Elezioni amministrative, Centro Zenith: "Messaggio per tutti i candidati sindaci e forze politiche" "Lavoriamo per una cittadinanza attiva che faccia crescere il senso di comunità responsabile nella nostra amata Andria"
Il Centro Zenith spegne 21 candeline Il Centro Zenith spegne 21 candeline Impegno quotidiano per garantire pari opportunità ai ragazzi “specialmente abili”
Fase 2, Zenith a tempo di record: in venti giorni riprese tutte le attività Fase 2, Zenith a tempo di record: in venti giorni riprese tutte le attività Compresi viaggi per donare gioia a chi più debole ha vissuto tempi difficili
Covid-19 e solidarietà: donati dispositivi di protezione al Centro Zenith Covid-19 e solidarietà: donati dispositivi di protezione al Centro Zenith Volontari e ragazzi diversamente abili ricevono in dono mascherine personalizzate
Fase 2 e Centro Zenith: "Noi attentissimi, gli altri inconsapevoli e irresponsabili di contrarre il contagio" Fase 2 e Centro Zenith: "Noi attentissimi, gli altri inconsapevoli e irresponsabili di contrarre il contagio" Fanno discutere le foto postate su fb su numerosi assembramenti avvenuti ieri pomeriggio e sera per le vie di Andria
I ragazzi del centro Zenith si ritrovano dopo 56 giorni I ragazzi del centro Zenith si ritrovano dopo 56 giorni Il responsabile Antonello Fortunato: «Abbiamo tirato fuori dalla solitudine ragazzi desiderosi di vivere pienamente il loro tempo»
Riapre il centro Zenith grazie all'utilizzo degli spazi esterni Riapre il centro Zenith grazie all'utilizzo degli spazi esterni Il responsabile Antonello Fortunato “Una gioia immensa. Riprendiamo con gradualità e con tutte le precauzioni”
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.