Cento anni Oberdan
Cento anni Oberdan
Vita di città

Cento anni di scuola Oberdan, il sindaco: "Importante punto di riferimento per la città"

Ieri in viale Roma grande festa in strada con una performance teatrale dei piccoli a conclusione del Pon

Il 1° Circolo Didattico "Guglielmo Oberdan" ha compiuto cento anni. Un traguardo considerevole che ricorda quanto questa istituzione scolastica sia legata alla città.


All'evento organizzato ieri in viale Roma per celebrare il centenario della storia della scuola, per riflettere sul suo passato, presente e futuro attraverso un viaggio tra le fonti storiche e la narrazione educativa, ha partecipato l'Amministrazione comunale con la Giunta. Una iniziativa, rientrante nel programma finanziato dal Fondo Sociale Europeo e patrocinato dal Ministero dell'Istruzione e del Merito, dalla Città di Andria, dall'Assessorato alle Radici e da varie realtà locali, che ha puntato alla riscoperta ed alla valorizzazione della memoria storica e delle radici culturali dell'istituzione scolastica.

Il sindaco Giovanna Bruno, impossibilitata a partecipare, ha espresso il suo compiacimento per questo traguardo importante per tutta la comunità cittadina. Nel ringraziare la Dirigente Scolastica, prof.ssa Palma Pellegrini, il sindaco ha voluto ringraziare «tutta la comunità scolastica, il corpo docente e tutti coloro che in questi cento anni hanno rappresentato la storia della scuola e della città. La scuola "Oberdan" – ha commentato il sindaco – è un'importante istituzione scolastica della nostra città, un importante punto di riferimento che ha formato intere generazioni. Siamo molto contenti che questo centenario sia rientrato nelle iniziative sponsorizzate dall'amministrazione comunale nel cartellone estivo. Siamo sempre molto grati del lavoro che le scuole fanno nella nostra città per renderla davvero un posto migliore».
Cento anni OberdanCento anni OberdanCento anni OberdanCento anni Oberdan
  • Comune di Andria
  • Scuola Oberdan
Altri contenuti a tema
Colto da malore, giovane fruttivendolo di Andria salvato da un operatore della Protezione Civile Colto da malore, giovane fruttivendolo di Andria salvato da un operatore della Protezione Civile Prontezza e determinazione hanno giocato favorevolmente nel salvargli la vita. L'uomo adesso è ricoverato al "Lorenzo Bonomo"
Debiti fuori bilancio: "L’Amministrazione Bruno chiude transazioni anche con il fratello del Sindaco" Debiti fuori bilancio: "L’Amministrazione Bruno chiude transazioni anche con il fratello del Sindaco" Nota di Azione e di Fratelli d'Italia: "riguarda il debito maturato con delle scuole paritarie della città"
A Palazzo di Città presentazione rendiconto sociale INPS provincia Bat A Palazzo di Città presentazione rendiconto sociale INPS provincia Bat Alla presenza di organi Istituzionali e autorità civili
Distretto Urbano del Commercio di Andria: presentato il proprio Ufficio di Distretto Distretto Urbano del Commercio di Andria: presentato il proprio Ufficio di Distretto Prendono avvio le attività relative al terzo Bando Regionale
Piano urbano della Mobilità: critiche all'Amministrazione Bruno da Fratelli d'Italia ed Azione Piano urbano della Mobilità: critiche all'Amministrazione Bruno da Fratelli d'Italia ed Azione Napolitano e Nespoli: "Un piano da 502mila euro senza partecipazione, chiediamo pubblicità e trasparenza"
"Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Guerra all'interno della maggioranza": l'accusa dei pentastellati Michele e Vincenzo Coratella "Manca ancora oggi una vera guida alla città di Andria", sottolineano i due consiglieri M5S
Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Benedetto Miscioscia, FareAmbiente: "Pericolo sicurezza nel cimitero di Andria"
Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" "Una situazione alquanto paradossale e allo stesso tempo drammatica per tale sito patrimonio dell'umanità"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.