controlli della Polizia di Stato
controlli della Polizia di Stato
Cronaca

Bullismo ad Andria: denunciati per tentata rapina aggravata e lesioni aggravate dei minori

Ancora una volta una brillante operazione del personale delle "Volanti", diretti dal Commissario capo Bruno Napoletano

Un atto di bullismo e di cattiveria gratuita mette nei guai due adolescenti, entrambi locali, uno di 15, l'altro di 14 anni, identificati e denunciati dal personale delle "Volanti" diretto dal Commissario capo Bruno Napoletano. Un episodio gravissimo, accaduto qualche tempo addietro ad Andria e che solo oggi vede individuati i responsabili.
Questi i fatti: 4 amici, di appena 13 anni, stanno trascorrendo la serata presso un negozio automatico di distributori H24 di cibo e bevande nel centro di Andria; all'improvviso, giunge un ragazzo poco più grande d'età, affiancato da due complici a poca distanza, che minaccia uno dei quattro di consegnargli 2 €.
Davanti al rifiuto del tredicenne, il ragazzo lo inizia a spintonare con violenza contro i distributori; il tredicenne riesce a svincolarsi dal suo aggressore e tenta la fuga verso l'esterno del negozio automatico, ma un complice del primo aggressore, presente sulla porta di uscita, dopo qualche insulto gli assesta un forte schiaffo in pieno volto.

Al che il tredicenne, insieme agli altri tre amici, si da alla fuga, inseguito dai due aggressori e da un terzo complice che aveva assistito, divertito, a tutte le fasi precedenti. L'inseguimento termina 200 metri dopo, quando le vittime riescono fortunatamente a trovare riparo nella casa familiare di uno dei quattro.

Le fasi concitate dell'inseguimento, però, non sono sfuggite all'occhio vigile di una "Volante" della Questura di Barletta Andria Trani, che, constatando l'anomalia del viavai dei ragazzi (evidentemente non riconducibile a un gioco tra loro), collezionando le testimonianze di altri adolescenti presenti in strada e, soprattutto, acquisendo ed analizzando le immagini dell'impianto di videosorveglianza del negozio di distributori, è riuscita ad identificare compiutamente i due aggressori, che ora dovranno rispondere di tentata rapina aggravata in concorso e lesioni aggravate (risulta doveroso specificare che i due indagati non sono considerati colpevoli sino al passaggio in giudicato della sentenza di condanna.). Il tredicenne aggredito ha riportato 7 giorni di prognosi per lo schiaffo e le spinte subite, oltreché per lo stato di agitazione derivante dai fatti.
  • Comune di Andria
  • polizia
  • bullismo
  • Polizia di Stato Andria
Altri contenuti a tema
Ancora furti di auto, 7 rinvenute e restituite ai proprietari ad Andria Ancora furti di auto, 7 rinvenute e restituite ai proprietari ad Andria Operazione della Polizia di Stato
Giornata della Memoria, Ass. Conversano: "Ricordare e riflettere" Giornata della Memoria, Ass. Conversano: "Ricordare e riflettere" Il ringraziamento alla preside ed ai ragazzi dalla scuola secondaria di 1 grado dell’I.C. “Imbriani Salvemini”
Maltempo: pioggia battente crea problemi alla viabilità nella Bat. Costante monitoraggio da parte dei Carabinieri di Andria Maltempo: pioggia battente crea problemi alla viabilità nella Bat. Costante monitoraggio da parte dei Carabinieri di Andria Preoccupa il livello del fiume Ofanto mentre a Minervino è stata chiusa la provinciale n. 4
Medaglia d’Onore alla Memoria all'andriese Giovanni Matera Medaglia d’Onore alla Memoria all'andriese Giovanni Matera Celebrata in Prefettura il Giorno della Memoria
Giorno della Memoria, Presidente Vurchio: "Iniziativa artistica per tutta la Comunità di Andria" Giorno della Memoria, Presidente Vurchio: "Iniziativa artistica per tutta la Comunità di Andria" Spettacolo teatrale, in scena questa sera, venerdì 27 gennaio, alle ore 19 nella Sala Consiliare
Giornata Memoria, Bruno “Grazie alle scuole che tengono vivo il ricordo” Giornata Memoria, Bruno “Grazie alle scuole che tengono vivo il ricordo” Oltre alla Sindaca interviene anche l'assessora Conversano
Conoscere e comprendere è il dovere di tutti, si parte dai banchi di scuola Conoscere e comprendere è il dovere di tutti, si parte dai banchi di scuola La città di Andria lo fa con uno spettacolo teatrale "La guerra dei grandi"
Sindaco Bruno al seminario IFEL su Finanza Locale parla di criticità locali quali asilo nido e piscina comunale Sindaco Bruno al seminario IFEL su Finanza Locale parla di criticità locali quali asilo nido e piscina comunale Al confronto hanno preso parte, tra gli altri il Ministro Piantedosi, il Direttore generale Servizio Centrale PNRR Di Nuzzo ed il Presidente dell’ANAC Busia
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.