banconote false
banconote false
Cronaca

Banconote contraffatte nella Bat: Le Fiamme gialle ne sequestrano false per un valore di circa 11.500 euro

Gli approfondimenti dei finanzieri sono stati finalizzati a ricostruire l'intera filiera del falso

Era da tempo che ne circolavano nelle città della sesta provincia. I finanzieri del Comando Provinciale di Barletta, nell'ambito della lotta alla criminalità economica e finanziaria e sicurezza in materia di circolazione dell'euro e degli altri mezzi di pagamento, nell'ultimo anno, hanno sequestrato 255 banconote false per un valore di circa 11.500 euro.

Nel contrasto del fenomeno del così detto "falso nummario" la legge affida al Corpo dedicate prerogative al fine di arginare l'immissione sul mercato di banconote e monete contraffatte, a tutela del corretto funzionamento dei mercati dei capitali nonché a salvaguardia della fiducia che il pubblico ripone nell'utilizzo della valuta.
Un comparto di specialità definito, da ultimo, dal Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177, con il quale è stato affidato alla Guardia di Finanza il compito preminente di vigilanza del settore.
In tale contesto, gli approfondimenti delle Fiamme Gialle sono stati finalizzati a ricostruire l'intera filiera del falso, partendo anche dal singolo detentore di banconota contraffatta, per individuare le eventuali ipotesi di reato connesse, quali truffa e riciclaggio.
Un significativo supporto alle indagini arriva anche dalle sinergie attuate con il Centro Nazionale Analisi ("C.N.A.") della Banca d'Italia, che rimette periodicamente al Comando Provinciale le banconote già riconosciute false e sulle quali vengono esperiti approfondimenti investigativi utili a rilevare potenziali collegamenti con episodi criminosi che hanno interessato, come dicevamo, la provincia di Barletta Andria Trani.
La "classifica" delle banconote false sequestrate dai Finanzieri del Comando Provinciale di Barletta trova al primo posto il taglio da 50 euro (125 banconote per un valore di 6.250 euro), seguite da quelle da 20 euro (65 esemplari per un corrispondente valore pari a 1.300 euro) e, quindi, da 100 euro (35 biglietti per un corrispondente valore pari a 3.500 euro), nelle restanti posizioni vi sono quelle da 10 euro (23 pezzi), e 7 da 5 euro.
I sequestri di banconote operati dalla Guardia di Finanza di Barletta testimoniano l'impegno del Corpo nella repressione delle condotte di falsificazione monetaria, nell'ambito di una generale salvaguardia del risparmio dei consumatori e del sistema finanziario.
  • guardia di finanza
  • Truffe
  • truffa
Altri contenuti a tema
Controlli staordinari coordinati dalla Questura di Barletta Andria Trani Controlli staordinari coordinati dalla Questura di Barletta Andria Trani Diverse le violazioni contestate, sia alle attività commerciali che ad alcuni fruitori dei relativi servizi
Nicola Gratteri a Bari, il saluto con il prof. Savino Santovito ex Ufficiale delle Fiamme gialle a Locri Nicola Gratteri a Bari, il saluto con il prof. Savino Santovito ex Ufficiale delle Fiamme gialle a Locri Il magistrato nel 1989 era sostituto Procuratore presso il Tribunale calabrese
Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Nasce il Sindacato Nazionale Finanzieri Svolta storica all’interno del mondo delle Fiamme Gialle: costituita la segreteria interregionale di Puglia e Basilicata
Gang minorili: aumentano le violenze sessuali mentre diminuisce il numero dei denunciati Gang minorili: aumentano le violenze sessuali mentre diminuisce il numero dei denunciati Ecco il report della “Criminalità minorile e gang giovanili” in Italia
Sequestrati ad Andria numerosi articoli per la casa di dubbia origine Sequestrati ad Andria numerosi articoli per la casa di dubbia origine In azione la Guardia di Finanza
Maxi truffa su bonus edilizi, eseguiti quattro arresti Maxi truffa su bonus edilizi, eseguiti quattro arresti In azione la Guardia di Finanza: effettuato sequestro pari a circa 2 milioni di euro
Banca Popolare di Bari: 88 soggetti indagati per il reato di truffa per un totale di oltre 8 mln di euro Banca Popolare di Bari: 88 soggetti indagati per il reato di truffa per un totale di oltre 8 mln di euro In corso di esecuzione da parte della Guardia di Finanza la notifica dell'avviso di conclusione delle indagini
"Anziani… stop alle Truffe!": secondo incontro presso la Parrocchia Gesù Crocifisso "Anziani… stop alle Truffe!": secondo incontro presso la Parrocchia Gesù Crocifisso Prosegue la campagna di informazioni per essere più sicuri, a cura della Polizia locale
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.