Andrea Barchetta
Andrea Barchetta
Politica

Avvisi di accertamento, Barchetta (FdI): «Dall'amministrazione metodo e comunicazione sconcertanti!»

«Non è corretto addebitare interessi e sanzioni negli avvisi Tari perché elaborati d'ufficio e non in autoliquidazione»

«Rimango ad oggi allibito dal modo in cui l'Amministrazione Bruno ha deciso -sottolinea in una nota il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Andrea Barchetta-, senza alcuna forma di comunicazione necessaria e preventiva, di inviare a migliaia di cittadini degli avvisi di pagamento per tributi non versati o non pagati regolarmente. Ovviamente non contesto il fatto che il cittadino inadempiente sia perseguito perché versi il dovuto, ma che il centro-sinistra oggi si permetta di informare la cittadinanza a cose fatte con una metodologia alquanto discutibile.

Due i problemi a cui far fronte: l'impossibilità per i cittadini di recarsi di persona presso l'ufficio tributi e lo sconcerto nell'apprendere di versare ingiustamente interessi e sanzioni per un tributo (la TARI) che viene elaborata dagli uffici e non in autoliquidazione (in autonomia o tramite Caf e professionisti) come gli altri (IMU e TASI) e pertanto doveva essere richiesta per tempo l'integrazione da parte degli stessi uffici a seguito della sentenza del Tar. Dagli organi di stampa ho anche apprezzato le dichiarazioni di ex amministratori che fanno chiarezza su come si sia arrivati alla situazione del 2015 che, in sostanza, divide l'anno solare in due periodi a seguito della citata sentenza. Ricordo, poi, come all'epoca l'attuale maggioranza dispensò lezioni di diritto tributario promuovendo azioni di richiesta di risarcimento e di rimborso. L'atteggiamento attuale quindi non ci meraviglia. Se paragono, infatti, lo stesso modus operandi di tante scelte, o mancate scelte, di questi quasi 4 mesi di Amministrazione di centro-sinistra ritrovo la stessa saccenteria di quando l'attuale maggioranza era opposizione.

In questo particolare periodo storico ci sono cittadini già abbondantemente colpiti dalle decisioni del Governo nazionale, in più anche le amministrazioni locali, di fatto, fingono di vivere tempi normali, ponendo in essere scelte inopportune e vessatorie. Sarebbe stato il caso di preparare innanzitutto gli uffici, quindi di organizzare, magari per ordine alfabetico, le opportune verifiche ottemperando anche alle stesse misure che l'Amministrazione ha adottato per l'emergenza covid. Se non è possibile fare assembramenti nel centro città, nelle zone pedonali o nei parchi, come da ordinanze sindacali, sarebbe interessante comprendere perché la stessa Amministrazione vada, di fatto, ad incentivare ora code e folla negli uffici pubblici. Il metodo adottato è da biasimare, la comunicazione scelta pure. Spero che l'Amministrazione corregga rapidamente, nella forma e nella sostanza, il percorso avviato».
  • Comune di Andria
  • fratelli d'italia
  • andrea barchetta
  • tributi comunali
Altri contenuti a tema
Lunedì 19 aprile 2021, chiusi al pubblico gli Uffici dei Servizi Demografici Lunedì 19 aprile 2021, chiusi al pubblico gli Uffici dei Servizi Demografici Saranno assicurati esclusivamente i servizi di Stato Civile limitatamente alle denunce di morte e di nascita in scadenza
Vaccini, Barchetta: «Condivido l’appello del Calcit Andria, basta “furbetti”» Vaccini, Barchetta: «Condivido l’appello del Calcit Andria, basta “furbetti”» Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia: «Priorità a fragili e malati oncologici»
Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 22 e 27 aprile Il Consiglio comunale torna a riunirsi il 22 e 27 aprile Saranno esaminati tutti gli atti propedeutici al Bilancio 2021 ed il Regolamento sul canone unico
Fratelli d’Italia Andria conclude gli incontri con gli imprenditori: «Dallo Stato urge un piano per le riaperture» Fratelli d’Italia Andria conclude gli incontri con gli imprenditori: «Dallo Stato urge un piano per le riaperture» «Necessarie anche rapidità ed equità nell’erogazione dei sostegni»
Sgarra e Faraone (M5S): "I debiti del Comune di Andria peseranno sulla cittadinanza fino al 2049" Sgarra e Faraone (M5S): "I debiti del Comune di Andria peseranno sulla cittadinanza fino al 2049" "Per i prestiti di quasi 9mila euro per pagare debiti che il Comune aveva maturato nel 2019 sono stati generati interessi di 120mila euro"
Sistemato marciapiede retrostante ospedale civile "Bonomo" Sistemato marciapiede retrostante ospedale civile "Bonomo" L'intervento eseguito dal personale della società AndriaMultiservice
Al via la revisione semestrale delle liste elettorali nel Comune di Andria Al via la revisione semestrale delle liste elettorali nel Comune di Andria Ogni cittadino potrà prendere visione degli elenchi fino al 20 aprile
Gli ultimi aggiornamenti del Sindaco Bruno sulla partenza della campagna vaccinale all'hub di San Valentino Gli ultimi aggiornamenti del Sindaco Bruno sulla partenza della campagna vaccinale all'hub di San Valentino Chi ha 79 anni (nato nel 1942) e non ha fragilità, domani può recarsi direttamente all'hub vaccinale
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.