auto cannibalizzata recuperata nelle campagne di Andria
auto cannibalizzata recuperata nelle campagne di Andria
Cronaca

Auto rubate e cannibalizzate recuperate nelle campagne andriesi

Intervento della Polizia Locale e del Consorzio autonomo delle Guardie Campestri

Ancora un intervento di contrasto al fenomeno predatorio dei furti d'auto, realizzato dalla Polizia Locale nel vasto agro andriese, in collaborazione con il locale Consorzio delle Guardie Campestri.

Nel corso della mattinata di sabato 15 maggio, personale della Polizia Locale e del Consorzio Guardie Campestri di Andria, ha proceduto al recupero di alcuni mezzi rubati e di auto cannibalizzate, lasciati in alcune contrade del vasto agro andriese.

Una azione di controllo del territorio che si inserisce nel più vasto programma di interventi messi a punto anche grazie al protocollo d'intesa tra Comune di Andria e Consorzi autonomo delle Guardie Campestri, per rendere sempre più sicure le nostre aree rurali. Una priorità che sia il Sindaco Bruno sia l'assessore alla sicurezza Colasuonno hanno più volte rimarcato nel corso di riunioni tecniche con i rappresentanti delle Forze dell'ordine, a seguito delle sollecitazioni provenienti dalla associazioni ed organizzazioni degli agricoltori, sempre più preoccupate dalla recrudescenza dei reati predatori nelle campagne.

Alcuni dei mezzi recuperati sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari mentre sono in corso indagini nel tentativo di identificare anche qui i proprietari per altri veicoli cannibalizzati o dati alle fiamme. Incendi che in molti casi oltre a mandare distrutto il veicolo, provocano danni alle colture agricole presenti.
auto rubata recuperataauto rubata recuperataauto rubata recuperata
  • Comune di Andria
  • auto rubate andria
  • polizia municipale andria
  • guardie campestri andria
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Riaperta al traffico la provinciale Andria Bisceglie Riaperta al traffico la provinciale Andria Bisceglie Dopo la rimozione dei quattro mezzi coinvolti nel drammatico incidente di questo pomeriggio
Poliziotto "eroe" andriese, salva una donna nelle acque antistanti il lungomare di Napoli Poliziotto "eroe" andriese, salva una donna nelle acque antistanti il lungomare di Napoli E' accaduto nel pomeriggio di ieri, domenica 5 dicembre. Un riconoscimento per Gaetano Lorusso ed il collega Antonio Piscopo
Parrocchia della “Beata Vergine Immacolata” di Andria in festa Parrocchia della “Beata Vergine Immacolata” di Andria in festa Tante le iniziative previste in onore della patrona della comunità guidata dai Salesiani
Piscina comunale: "Sarà realmente riaperta per gennaio 2022?" Piscina comunale: "Sarà realmente riaperta per gennaio 2022?" Lo chiedono all'Amministrazione comunale le Consigliere comunali M5S Andria Doriana Faraone e Nunzia Sgarra
L'insidia delle buche stradali sulle viabilità cittadina L'insidia delle buche stradali sulle viabilità cittadina Nella zona PIP non si contano più i fossi sulle carreggiate come per via Marco Nemesiano, ma anche in città come per via Seneca
Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri Quartiere Europa: mancata pulizia dei marciapiedi ingombri di piccoli datteri In questo periodo cadono copiosi dagli alberi di palma presenti nella zona, specie davanti alla chiesa di Sant'Andrea
Comune di Andria: “Ricordare era essenziale per il prof. Violante” Comune di Andria: “Ricordare era essenziale per il prof. Violante” La cerimonia dello scorso 1° dicembre, vista da tre studentesse del liceo linguistico "Carlo Troya"
L'Istituto Colasanto partecipa al Festival della Legalità ed alla campagna Telethon L'Istituto Colasanto partecipa al Festival della Legalità ed alla campagna Telethon Utili iniziative per ricordare che fare scuola significa prima di tutto educare ai valori dell'umanità e alla cura delle relazioni
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.