Michele Lopetuso
Michele Lopetuso
Sport

Ass. Lopetuso: «Calcio, uniti per un solo obiettivo: la Fidelis»

«In unità di intenti, continueremo a sostenere il progetto per amore della Fidelis e rispetto del pubblico»

«Come Assessore alle Politiche Sportive della città di Andria, e a nome di tutta l'Amministrazione Comunale, ho il dovere di difendere sempre – spiega l'avv. Michele Lopetuso - tutto il patrimonio sociale e popolare dei nostri colori cittadini nello Sport. Certamente la Fidelis Andria nel calcio, per storia e passione, occupa il posto di maggior rilievo nella nostra città anche per il seguito che sempre ha avuto ed avrà tra i nostri cittadini.

Se ci guardiamo alla spalle e ripensiamo allo scorso mese di agosto, sembra del tutto straordinario quanto questa Società e questa squadra hanno fatto finora. Otto mesi di lavoro per raggiungere un risultato sportivo insperato. Un lavoro da terminare con la stessa dedizione con cui si è agito finora. Per questo, mi preme ribadire il mio personale ringraziamento a tutti gli imprenditori che hanno consentito la concreta realizzazione di questo progetto, ed al management che fino ad oggi ha portato avanti i propri impegni con professionalità e passione.

Alla luce di quanto accaduto nei giorni scorsi, auspico che le inutili polemiche e i tentativi di destabilizzare ambiente, società e squadra per motivi non comprensibili, se non addirittura per diatribe personali, non fa onore a chi, invece, ha dato corpo e continua a farlo, ad una stagione entusiasmante, culminata con una salvezza certa e persino con la possibilità di disputare i play-off.

Insieme all'Amministrazione Comunale, pertanto, continuerò a sostenere il progetto, in nome di un'intera Città, finché manterrà i presupposti con cui è nato: amore per la Fidelis, rispetto del pubblico ed unità di intenti».
  • Fidelis Andria
  • michele lopetuso
Altri contenuti a tema
Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Per la Fidelis Andria un nuovo scontro salvezza al "Degli Ulivi". Favarin: «Settimana difficile» Buone notizie per il tecnico: tutti a disposizione per la sfida contro il Gladiator domani pomeriggio
Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Atto intimidatorio contro la Fidelis Andria: esplode bomba carta sull'auto di Fabio Moscelli Forze dell'Ordine al lavoro per risalire all'autore del vile gesto
E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero E' scomparso Vincenzo Attimonelli, imprenditore del settore tessile manifatturiero Uomo dalle innate capacità manageriali, lascia la moglie ed i suoi tre figli
Diluvio di gol al "Monterisi": Fidelis Andria battuta 6-3 dal Cerignola Diluvio di gol al "Monterisi": Fidelis Andria battuta 6-3 dal Cerignola Spettacolo nel derby, i biancazzurri tentano la rimonta dopo tre reti di svantaggio ma sbagliano molto in difesa
Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Fidelis, parla l'esterno Ruben Nives: «Contento di essere tornato, Andria piazza importante» Il promettente classe 2000 ha esordito da titolare domenica scorsa contro la Gelbison
Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Cuore Fidelis Andria in dieci uomini: Gelbison battuta 2-1 al 90' Finale di gara rocambolesco: vantaggio di D'Orsi, pareggia Uliano all'83', ancora D'Orsi fa esplodere lo stadio al fotofinish
Riparte il campionato, la Fidelis riceve la Gelbison. Favarin: «Niente più scuse, diamo una svolta» Riparte il campionato, la Fidelis riceve la Gelbison. Favarin: «Niente più scuse, diamo una svolta» Biancazzurri a 16 punti, campani a 19: al "Degli Ulivi" uno scontro importante in chiave salvezza
Calciomercato, tris di under per la Fidelis Andria: ecco Langone, Sambou e Sevcik Calciomercato, tris di under per la Fidelis Andria: ecco Langone, Sambou e Sevcik Formula del prestito dal Picerno per i primi due. In arrivo il transfer per il centrocampista slovacco
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.