Andria Bene in Comune al quartiere San Valentino
Andria Bene in Comune al quartiere San Valentino
Politica

Andria Bene in Comune: "Quartiere S. Valentino ha bisogno di sentirsi Andria"

Proseguono gli appuntamenti tra i quartieri cittadini con "il caffè delle idee"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Si è svolta nel migliore dei modi, ieri domenica 27 ottobre, la quarta tappa de "Il caffè delle idee", l'iniziativa itinerante di Andria Bene in Comune che dura da ormai un mese. La formula è sempre la stessa: discutere in piazza, davanti a un caffè, dei problemi della zona in cui si è, e provare a mettere nero su bianco le possibili soluzioni. Una formula che vista la curiosità e la partecipazione dei cittadini, risulta vincente.

E così dopo la Villa Comunale, il quartiere Fornaci, Santa Maria Vetere, è stata la volta del quartiere di San Valentino. Un quartiere certamente non facile, in cui tuttavia la voglia di riscatto è tanta, testimoniata dal coinvolgimento delle persone nelle attività proposte dagli attivisti di Andria Bene in Comune, andato oltre le aspettative.

"I residenti avevano più di tutto una gran voglia di parlare e di essere ascoltati" spiegano da Andria Bene in Comune. "La percezione è che San Valentino spesso appaia più come una frazione di Andria, che come un suo quartiere, un corpo estraneo alla città quindi, ma così non può e non deve essere".

"Eppure i progetti per rendere la zona un vivace quartiere residenziale erano stati avviati, ma poi tutto è stato abbandonato come nel resto della città" continuano gli organizzatori. "Parliamo della struttura polivalente, degli ampi spazi che potrebbero essere coltivati come orti urbani, del mercato rionale, più necessario che mai visto che i negozi sono solo all'entrata del quartiere e poi niente più. Basterebbe riattivare queste cose già previste per rilanciare la zona".

"Eppure dal confronto è emerso che San Valentino, più che di cose straordinarie, ha più di tutto bisogno di normalità. Alcuni residenti non hanno accesso ai servizi primari come ad esempio l'allacciamento alla rete fognaria o l'allacciamento all'Enel" spiegano gli organizzatori dell'appuntamento.

"Ci ha fatto molto riflettere una signora che ci ha segnalato che in tutto il quartiere non esiste una fontana pubblica. Perché ovunque ad Andria ci sono fontane pubbliche e a San Valentino no? Può sembrare secondario, e non sarà certo una fontana a risolvere i problemi della zona, eppure sarebbe un gran gesto di attenzione e civiltà portare una fontana pubblica dove ancora nel 2019, colpevolmente, non c'è".

"San Valentino" concludono da Andria Bene in Comune "semplicemente vuole essere parte integrante della città, né un problema per essa, né qualcosa d'altro. San Valentino - sembra paradossale dirlo - vuole essere Andria".
Andria Bene in Comune al quartiere San ValentinoAndria Bene in Comune al quartiere San ValentinoAndria Bene in Comune al quartiere San ValentinoAndria Bene in Comune al quartiere San ValentinoAndria Bene in Comune al quartiere San ValentinoAndria Bene in Comune al quartiere San Valentino
  • Comune di Andria
  • Quartiere San Valentino
  • Andria Bene in Comune
Altri contenuti a tema
Scossa Civica: "I tesori dimenticati della dolina carsica di Gurgo" Scossa Civica: "I tesori dimenticati della dolina carsica di Gurgo" "Restate inascoltate, sopratutto dalla passata amministrazione, le richieste provenienti dai movimenti ambientalisti"
Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Con le alte temperature salgono anche le proteste dei residenti e gli esercenti le attività artigianali
Nino Marmo: “Andria può avere un grande futuro, facciamo in modo che sia di tutti” Nino Marmo: “Andria può avere un grande futuro, facciamo in modo che sia di tutti” La lettera del candidato sindaco di Andria in riscontro alla lettera aperta inviata dal Vescovo diocesano, Mons. Luigi Mansi
Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Lettera al nostro futuro Sindaco, chiunque sarà Ad inviarla sono i ragazzi/e, i genitori ed i volontari del Centro Zenith di Andria
Si spezza un grosso ramo di un albero malato che cade su auto parcheggiata: é accaduto in via Padre Niccolò Vaccina Si spezza un grosso ramo di un albero malato che cade su auto parcheggiata: é accaduto in via Padre Niccolò Vaccina Traffico per oltre un'ora e mezza in tilt in viale Gramsci-via Trani. Intervento della Polizia Locale e dei Vigili del Fuoco
Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Al Comune di Andria 670mila euro per interventi di edilizia scolastica Sono destinati all' adeguamento di spazi e aule in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19
1 L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città L'avv. Michele Coratella, candidato Sindaco M5S si presenta alla città Manifestazione venerdì 10 luglio, ore 19:30 in viale Crispi angolo via Regina Margherita
Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara In azione i ragazzi del Progetto RED 3.0 (Reddito di Dignità) che collaborano con il settore Ambiente del Comune di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.