Alzheimer, mobilitato anche il Centro Diurno per demenze ReM di Andria
Alzheimer, mobilitato anche il Centro Diurno per demenze ReM di Andria
Attualità

Alzheimer: anche il Centro Diurno per demenze ReM di Andria in prima fila nella campagna di sensibilizzazione

Sostenere le persone con demenza e le loro famiglie è compito di tutti, perché prima ancora che medico, si tratta di un problema sociale

Ogni anno il 21 settembre si celebra il Mese Mondiale Alzheimer, una campagna internazionale nata per creare maggior consapevolezza sulla malattia e combattere lo stigma che la circonda. Vengono organizzate diverse iniziative per sensibilizzare la popolazione sul tema della malattia di Alzheimer e di tutte le forme di demenza, fornendo un servizio di informazione relativo alle risorse sociali e sanitarie offerte dal territorio e sulle modalità più appropriate per affrontare la malattia. Pertanto sostenere le persone con demenza e le loro famiglie è compito di tutti, perché prima ancora che medico, si tratta di un problema sociale: tutti coloro che sono vicini e assistono una persona con demenza sono colpiti dalla malattia, i familiari in primo luogo.

Per far conoscere i servizi dedicati a chi soffre di questa malattia, il Centro Diurno per demenze ReM di Andria, ha organizzato diverse attività tra cui un Open-day che si terrà venerdì 30 settembre 2022 presso la sede del Centro Diurno, in viale Bernini n. 45, previa prenotazione. Il personale del Centro Diurno ReM sarà a disposizione di chiunque ne faccia richiesta fornendo informazioni utili per l'utenza accolta e per illustrare le attività svolte nel del Centro.

Il Centro Diurno per demenza Rem è una struttura che offre un programma personalizzato di supporto, riabilitazione e assistenza al paziente affetto da demenza: in particolare, é rivolto a persone che presentano decadimento cognitivo, ma che conservano ancora una certa percentuale di autonomia personale e psicomotoria. Si tratta di una struttura semi-residenziale, operativa per 8 ore al giorno, aiutando l'utente a socializzare, a mantenersi attivo attraverso apposita stimolazione cognitiva riabilitativa anche con attività laboratoriali, e, più in generale, a migliorare la qualità della vita non solo del fruitore dei servizi, ma anche di tutta la sua famiglia. Il centro diurno, infatti, dispone di personale e strumentazione con cui erogare prestazioni per la riabilitazione cognitiva e motoria, grazie al supporto di diversi tipi di specialisti; psicologo, educatori professionale e sanitari, operatori socio-sanitari, fisioterapisti, assistente sociale e personale ausiliario.
  • Comune di Andria
  • Sanità
  • Infermieri e assistenti sanitari
  • personale sanitario
  • Distretto Socio Sanitario Andria
  • Alzheimer Centro Diurno per demenze ReM
Altri contenuti a tema
Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Rischio terremoti: dalla Puglia e da Andria in Montenegro per una esercitazione europea Nel Modulo Europeo di Protezione civile l'Associazione di Protezione civile "Naturalista Federiciana Verde” di Andria
“Una famiglia in più” di Andria compie 25 anni: dalla parte dei bambini e delle famiglie “Una famiglia in più” di Andria compie 25 anni: dalla parte dei bambini e delle famiglie Oltre 150 persone, tra genitori e ragazzi, con la Sindaca Bruno raccolti per una Santa Messa celebrata da don Mimmo Francavilla alla Madonna della Grazia
Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento La Protezione Civile regionale raccomanda l’osservanza delle buone norme comportamentali
Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Considerate le problematiche insorte nel corso degli spostamenti dei PP.SS.
Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Una delegazione diocesana parteciperà domenica 25 settembre alla Santa Messa officiata dal Santo Padre, Papa Francesco
Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» L'ultima convocazione e riunione della 4^ commissione risale al 20.01.2022
Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Processione questa sera, che giungerà anche nell'ospedale "Bonomo"
Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Domani, venerdì 23 Settembre alle ore 19.00 con la celebrazione della Santa Messa all’altare del Cappellone delle chiesa di San Francesco d'Assisi
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.