strade di Andria interessate dal programma di manutenzione
strade di Andria interessate dal programma di manutenzione
Vita di città

Altre strade di Andria interessate dal programma di manutenzione avviato dal Comune

Assessore Loconte: "Detti interventi saranno una costante nella programmazione annuale sul nostro territorio"

Avanzano gli interventi sulle strade urbane di Andria, tanto da riportare ad una normalità, una situazione che solo qualche mese fa poteva dirsi disastrosa.
«Il piano di manutenzione - dichiara l'assessore comunale al Quotidiano, l' architetto Mario Loconte – prosegue anche dopo il completamento del progetto "Strada per strada". Come anticipato, infatti, sono stati completati gli interventi di rifacimento del manto stradale su via Muzio Scevola e via Ausonia. Queste due strade, in realtà, facevano parte del programma iniziale "Strada per strada", ma per consentire ad e-distribuzione – società del Gruppo Enel che si occupa della distribuzione di energia elettrica – di eseguire nuovi interventi di miglioramento della rete dei sottoservizi, sono state solo temporaneamente stralciate dal programma, ma con l'obiettivo che la stessa società, nella fase di completamento dei lavori, si facesse carico di asfaltare l'intera sezione stradale. A questo proposito mi preme fare alcuni chiarimenti. Quando le varie società che si occupano di sottoservizi, intervengono con i lavori di taglio, scavo e ripristino dell'intervento, quest'ultimo, in una prima fase è solo temporaneo, ovvero lo scavo viene chiuso e completato con stabilizzato e/o calcestruzzo-binder. A questo punto è previsto un tempo di stabilizzazione delle tracce realizzate e solo dopo un congruo tempo si interviene con una scarifica ed esecuzione dell'asfalto definitivo che, a seconda del tipo di scavo e di sottoservizio realizzato, può variare da una fascia di 2/3 metri o metà della sezione stradale. Non è previsto quindi il rifacimento dell'intera sezione stradale. Grazie però ad una proficua interlocuzione e collaborazione instaurata, in modo particolare con la società e-distribuzione, siamo riusciti ad ottenere, nella fase dei ripristini finale, l'esecuzione dell'intera sezione stradale».

Assessore Loconte, come si è giunti a questo risultato?
«Detto risultato si giustifica a fronte di una compensazione degli interventi di finitura non eseguiti da e-distribuzione sui tratti dove il Comune di Andria è già intervenuto con il progetto "Strada per strada" e su cui e-distribuzione è intervenuta preventivamente per integrare e migliorare la rete con il piano d'investimenti avviato nel 2022 e proseguito quest'anno anche con l'avvio del PNRR. Ringrazio, per la condivisione di questo risultato, l'ing. Pasquale Massimiliano Girardi, Responsabile Unità Territoriale Bat di e-distribuzione. Secondo questa logica è stata eseguita anche la manutenzione, per esempio, di via Spartaco che non faceva parte del programma "Strada per strada" e poi ancora via Vittorio veneto, via Piave, via Mascagni, via Montegrappa (una parte), via Corato (una parte), via A. Angiulli, via S. Angelo (una parte), via S. G. Bosco. Il risultato di questo accordo? La sinergia creata si è tradotta in un approccio win-win, in cui i beneficiari sono i cittadini per i quali lavoriamo ogni giorno: a parità di risorse impiegate da ambo i lati, i cittadini beneficeranno sia di un numero maggiore di strade su cui stiamo operando un rifacimento necessario del manto stradale esteso all'intera carreggiata, sia di un servizio elettrico più resiliente alle ondate di calore estivo».

Cosa risponde a chi ha sostenuto che tali interventi siano contingenti alla situazione venutasi a creare?
«Ribadisco l'attenzione dell'Amministrazione Bruno a lavorare perché la manutenzione delle strade sia una costante nella programmazione annuale degli interventi sul nostro territorio. Andiamo avanti!»
  • Comune di Andria
  • lavori stradali
  • lavori pubblici
Altri contenuti a tema
Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Sempre più invasiva la presenza dei pappagalli parrocchetto monaco e dal collare Benedetto Miscioscia, FareAmbiente: "Pericolo sicurezza nel cimitero di Andria"
Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" Di Gregorio NPSI: "Andria-statale 170 direzione Castel del Monte. Degrado ed incuria la fanno da padrona" "Una situazione alquanto paradossale e allo stesso tempo drammatica per tale sito patrimonio dell'umanità"
Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" Proiezione pubblica dell’inchiesta-documentario di Fanpage "Gioventù Meloniana" A cura dell'associazione politico-culturale "Andria Bene in Comune"
Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Montegrosso: cinghiali distruggono vigneti e impianti di irrigazione Siccità ed incendi stanno causando danni enormi alla fauna in fuga dagli ecosistemi distrutti dai roghi o infruttuosi per le alte temperature
Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Prima assemblea di partecipazione dell’ITS Academy Puglia Marketing & Design – Puma Si è svolta ad Andria, presso la sala consiliare
I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» I rimbrotti del PD Andria a Generazione Catuma: «Ringraziamo del paragone con “Il favoloso mondo di Amélie”» «Creatività che utilizziamo ogni giorno per cercare di risanare questa città, dopo averne ereditato le macerie e i debiti»
Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Alle ore 13,00 seduta congiunta della I e III Commissione
Stadio comunale "degli Ulivi": 40 anni di tribuna coperta Stadio comunale "degli Ulivi": 40 anni di tribuna coperta Una soluzione innovativa messa a punto da due giovani professionisti andriesi: l’ingegnere Vincenzo e l’architetto Francesco Nicolamarino
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.