Italia chiama Europa
Italia chiama Europa
Scuola e Lavoro

Alle 17.00, «Italia chiama Europa», conferenza presso «l'ITIS Jannuzzi»

Evento organizzato per pubblicizzare i risultati dei corsi svoltisi in quattro scuole di Andria. A seguire, una conferenza dibattito con il il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe Dimiccoli

Oggi pomeriggio alle ore 17.00, presso l'Istituto Tecnico Industriale Sen. O. Jannuzzi, avrà inizio l'evento intitolato Italia chiama Europa. L'iniziativa organizzata dallo stesso ITIS Jannuzzi ,insieme alla scuola secondaria di 1° grado P. Cafaro, al 5° circolo didattico G. Verdi e al 7° circolo didattico R. Cotugno. ha lo scopo di promuovere i risultati dei corsi svoltisi presso le quattro scuole andriesi, finanziati attraverso i Fondi Strutturali Europei, nell'ambito del Piano Operativo Nazionale 2007/2013.

Subito dopo, alle 17.30, si terrà una conferenza moderata dalla preside dell'istituto la dott.ssa Fortunata Terrone e a cui parteciperà il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno dott. Giuseppe Dimiccoli. Inoltre interverranno: il dott. Ruggiero Francavilla (Dirigente dell'U.S.R. Puglia), il dott. Vincenzo Melilli (Dirigente dell'U.S.R. Puglia), il dott. Pompeo Camero (Assessore alle politiche scolastiche e pubblica istruzione provincia BAT), il Sindaco del Comune di Andria avv. Nicola Giorgino, l'Assessore all'istruzione del Comune di Andria l'avv. Antonio Nespoli, la dott.ssa Francesca Attimonelli (D.S. dell'Istituto Comprensivo "Cotugno - Vaccina"), la dott.ssa Grazia Suriano (D.S. dell'Istituto Comprensivo "Verdi - Cafaro"), il il Dirigente Scolastico ing. Giuseppe Valente , la prof.ssa Antonietta D'Introno (Member of Trinity Support Team) ed infine il prof. Michele Palumbo (Giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno)
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.