Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri di Andria
Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri di Andria
Scuola e Lavoro

Alla Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri di Andria il summer camp GIRLS CODE IT BETTER

Il camp è stato ideato per promuovere la creatività digitale e l'imprenditorialità tra le ragazze

La scuola secondaria di I grado Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri di Andria, ha ospitato un nuovo e innovativo summer camp GIRLS CODE IT BETTER di "Officina Futuro Fondazione W-Group ETS". Il camp è stato ideato per promuovere la creatività digitale e l'imprenditorialità tra le ragazze, offrendo loro un'esperienza unica e immersiva nel mondo della tecnologia. Si tratta di un'iniziativa per colmare il divario di genere nella tecnologia.

Nonostante i progressi compiuti negli ultimi anni, le donne sono ancora sottorappresentate nelle professioni STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics). Il progetto "GIRLS CODE IT BETTER" mira a cambiare questa situazione, offrendo alle giovani partecipanti l'opportunità di scoprire e sviluppare le loro competenze in un ambiente stimolante e di supporto. In un mondo che propone incessantemente sfide competitive, maschi e femmine devono avere pari opportunità e risorse per partecipare equamente, valorizzando le loro competenze e capacità senza discriminazioni di genere. In quest'ottica e volendo rispondere alle necessità educative del nostro Paese, la scuola "Vittorio Emanuele III- Dante Alighieri" ha intrapreso questo rapporto di collaborazione con "Officina Futuro Fondazione W-Group ETS" dando la possibilità a 22 alunne di classi prime e seconde di rispondere ad una sfida nell'ambito STEM.

All'interno del progetto GIRLS CODE IT BETTER la fondazione, in collaborazione con il FABLAB di Bitonto e con la coach maker Anna Latorre, ha proposto dei macrotemi tutti afferenti all'Agenda 2030. In particolare il gruppo delle ragazze ha focalizzato la sua attenzione sugli Obiettivi 8 e 9 e cioè maggiore consapevolezza sui lavori del futuro e sulle imprese innovative con attenzione alla sostenibilità. Alle ragazze è stata lanciata una sfida : "Cosa occorre per un PICNIC sostenibile". Da qui attraverso la metodologia PBL, le ragazze individualmente e in gruppo hanno disegnato con i "vecchi strumenti" e cioè carta, matita e colori le loro idee, hanno poi modellato le loro idee con l'uso di software di progettazione in 3D per poi approcciarsi a software di slicing e di stampa degli oggetti 3D, focalizzando anche l'attenzione sui materiali di stampa e le loro caratteristiche. L'esperienza ha reso le ragazze consapevoli delle loro potenzialità, della possibilità di un lavoro di gruppo non semplice, ma non impossibile, e la scoperta di un mondo che è apparentemente lontano da quello scolastico, ma che opportunamente sperimentato offre nuovi orizzonti per il futuro. L'iniziativa è stata resa possibile grazie ai finanziamenti PNRR ex DM 65/2023, che punta a favorire nella scuola il potenziamento delle competenze STEM e multilinguistiche.
Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri di AndriaVittorio Emanuele III-Dante Alighieri di Andria
  • Comune di Andria
  • Scuola Vittorio Emanuele III
Altri contenuti a tema
19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio 19 luglio, anniversario della strage di Via D’Amelio Sindaco Bruno: “Paolo Borsellino insegna ancora tanto”
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 Consiglio Comunale, si torna in aula mercoledì 24 luglio alle ore 16 La maggioranza potrebbe contarsi. In sospeso la vicenda della possibile sfiducia al Presidente del consiglio Giovanni Vurchio
Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo Stati Generali della Bellezza: il sindaco Bruno passa il testimone da Andria a Cuneo La Prima cittadina, Presidente ALI Puglia, è intervenuta ieri nella giornata di apertura
Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" Scamarcio (Generazione Catuma): "Il favoloso mondo di Giovanna, tra successi finti e problemi reali di una città abbandonata" "La maggioranza non ha i numeri per essere autonoma ed approvare i provvedimenti all'ordine del giorno"
Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione Sfiducia “politica” al Presidente del Consiglio Comunale Giovanni Vurchio. Intervento di Azione "Fare indebite pressioni su chi riveste questo ruolo potrebbe configurare condotte illegittime … e non solo!!!"
Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" Elettromagnetismo e salute, Forum Ricorda Rispetta: "Impegno comune per il bene della comunità" "Primo imputato in questa situazione sono le antenne e i ripetitori telefonici che stanno ormai dilagando"
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.