tangenziale di Andria
tangenziale di Andria
Politica

Ad Andria il consiglio comunale dice "no" alla nuova Tangenziale ovest

Ieri decisione votata dall'unanimità dei consiglieri comunali

Il consiglio comunale di Andria dice No all'unanimità alla realizzazione della cosiddetta Tangenziale ovest che in realtà come ha spiegato il forzista Nino Marmo in aula "tutto è meno che una strada che tange il centro abitato".

L'ordine del giorno emendato con alcuni passaggi tecnici, si oppone la progetto e prevede la messa in sicurezza dell'attuale sede. A proporlo erano stati i consiglieri comunali di centrosinistra ed alcuni di maggioranza, Marmo Lorusso e Nespoli che chiedono un impegno del Sindaco Nicola Giorgino "ad avviare ogni azione tesa alla non realizzazione di quest'opera, interloquendo con la Provincia, la Regione ed il Governo" affinchè lo stanziamento economico previsto per quest'opera sia "mantenuto e destinato all'adeguamento infrastrutturale del tratto della Sp2 esistente e funzionante".

Un emendamento proposto dal Partito Democratico ha previsto anche l'istituzione di un tavolo tecnico per far e valutazioni progettuali in merito alla messa in sicurezza dell'attuale sede stradale. Via libera all'unanimità anche per l'altro tema il futuro dell'Officina di San Domenico, il laboratorio urbano con finalità culturali rivolte ai giovani. Con la mozione l'assise cittadina, all'unanimità aderisce all'avviso della manifestazione di interesse, iniziativa della Regione Puglia "Luoghi Comuni. Diamo spazio ai giovani", rivolto ad Enti Pubblici per la rivitalizzazione tramite co-progettazione di spazi sottoutilizzati attraverso iniziative di innovazione sociale, non prima di aver revocato la delibera di settembre che prevedeva la concessione di servizi.
Entrambi i temi, lo ricordiamo, dovevano essere discussi il 3 aprile scorso, rimandato all'ultimo momento dal presidente della massima assise comunale, Marcello Fisfola, decisione che ha sortito le proteste dell'opposizione che ha deciso comunque di presentarsi al Comune trovandolo però chiuso.

Il clima durante i lavori è stato abbastanza sereno: chissà che non sia di buon auspicio per la prossima assise in cui sul bilancio di previsione si gioca una partita più ampia sul futuro dell'amministrazione Giorgino.
  • Comune di Andria
  • tangenziale andria
  • Consiglio comunale
  • Tangenziale ovest di Andria
Altri contenuti a tema
AndriaMultiservice: scoppia la querelle sui compensi non spettanti ad alcuni funzionari AndriaMultiservice: scoppia la querelle sui compensi non spettanti ad alcuni funzionari L’amministratore unico avrebbe già richiesto la restituzione di tali somme, ma ne sarebbe nato un contenzioso giudiziario
Sversamento olio sull'asfalto: chiusa per alcune ore via Mascagni Sversamento olio sull'asfalto: chiusa per alcune ore via Mascagni Sul posto la Polizia Locale e personale della Società AndriaMultiservice che ha provveduto alla pulizia della strada
Certificati di destinazione urbanistica: riprende al Comune la ricezione richieste cartacee Certificati di destinazione urbanistica: riprende al Comune la ricezione richieste cartacee Le istanze dovranno essere complete, con marca da bollo e ricevuta di versamento diritti di istruttoria e di segreteria
Nuova caserma Carabinieri di Andria: dal 2017 ad oggi un silenzio troppo lungo Nuova caserma Carabinieri di Andria: dal 2017 ad oggi un silenzio troppo lungo Dalla ditta Nimar srl i chiarimenti dopo le dichiarazioni dell'avv. Michele Coratella (M5S)
Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Assicurazioni dalla gestione straordinaria del Comune a Confesercenti e Comitato Impresa Centro Storico
Fase 2: ad Andria riaprono le sale di commiato Fase 2: ad Andria riaprono le sale di commiato La decisione delle imprese funebri cittadine che non sarà estesa per i decessi avvenuti in casa
1 Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Una bella storia di educazione civica e di amministrazione condivisa giunge alla nostra redazione
Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Mercati nella Bat: ancora fermi quelli di Andria, Barletta, Margherita di Savoia, Spinazzola e Trani Largo Torneo completamente sgombro dalle bancarelle mentre gli stand degli alimentari erano attorno allo stadio "Degli Ulivi"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.