Lappello degli OSS in servizio nelle unit operative della Asl Bt JPG
Lappello degli OSS in servizio nelle unit operative della Asl Bt JPG
Attualità

“A settembre non cambiateci”: gli OSS precari della Asl Bt lanciano l'appello per la stabilità dei contratti

"A 36 confermateci": la richiesta lanciata in un video con i volti di ognuno di loro

"A settembre non cambiateci, a 36 confermateci". E' l'appello lanciato dagli Operatori Socio Sanitari precari in servizio nelle unità operative della Asl BT. Chiedono stabilità lavorativa e una precedenza nella trasformazione dei contratti, in scadenza il 30 settembre di quest'anno "con delibera n° 706 del 9 aprile scorso a seguito della pubblicazione della graduatoria del Concorso pubblico regionale per "2445 posti di operatore socio sanitario" indetto da Ospedali Riuniti Azienda Ospedaliera Universitaria di Foggia, pubblicato sul sito aziendale con determina dirigenziale n° 1262 del 17 aprile 2020". Accanto a medici e infermieri, sono anche loro gli eroi quotidiani con la divisa bianca, spendendosi anima e corpo e affrontando il lavoro con passione nelle corsie dei reparti ospedalieri del territorio. Il loro contributo è preziosissimo, ancora di più in questo momento di emergenza per il Covid-19.

Per rendere noto il loro lavoro e sensibilizzare le autorità di competenza, gli Operatori Socio Sanitari della Asl locale hanno realizzato un video narrato in sottofondo con i volti di ognuno di loro, protetti da visiere e mascherine, e la richiesta di rinnovare gradualmente i contratti fino alla trasformazione definitiva. "I nostri sono i volti di chi lotta ogni giorno e ama ciò che fa, - racconta la voce narrante nel video – il nostro non è solo un lavoro, ma una missione che portiamo avanti con impegno e professionalità. Siamo OSS, quella figura nata per collaborare con medici e infermieri, siamo quelli che cercano in tutti i modi di far sorridere e consolare un paziente, soprattutto ora che i cari sono lontani. Siamo quelli che sorridono tra colleghi nei momenti di pausa per alleggerire i pensieri. Eppure c'è qualcos'altro da conquistare in questo momento, ovvero il nostro futuro: non vogliamo ci sia regalato nulla, siamo precari. Il nostro futuro è incerto, non vogliamo il posto di nessun altro, ognuno ha il posto che gli spetta: vogliamo solo che ci venga riconosciuto il lavoro che facciamo, vogliamo che a settembre i nostri contratti vengano rinnovati man mano fino a una trasformazione definitiva. Vogliamo raggiungere quel traguardo di sicurezza e stabilità che meritiamo. Lo vedo sui volti dei colleghi, nei loro pensieri scritti, lo abbiamo chiesto alla nostra Asl: ora vogliamo che lo sappiate anche voi".
  • asl bat
Altri contenuti a tema
Festa del 2 Giugno: la gratitudine del Paese ai medici ed al personale sanitario della Asl Bt Festa del 2 Giugno: la gratitudine del Paese ai medici ed al personale sanitario della Asl Bt Cerimonie a Barletta ed a Bisceglie, presso l'Ospedale "Vittorio Emanuele II". Con il Prefetto Valiante il Dg Delle Donne
Caracciolo (Pd) all'Asl Bt «Si riattivino in fretta i tirocini nelle strutture sanitarie» Caracciolo (Pd) all'Asl Bt «Si riattivino in fretta i tirocini nelle strutture sanitarie» Il consigliere regionale: «Rappresentano un passaggio fondamentale nella formazione del personale sanitario»
Smart working e ruolo dei social: indagine della Asl Bt Smart working e ruolo dei social: indagine della Asl Bt Una analisi ha permesso di conoscere il punto di vista dei dipendenti in servizio nell'azienda sanitaria della 6^ provincia
Adottato dalla Asl Bt un piano straordinario per difesa del lavoro e tutela dei lavoratori Adottato dalla Asl Bt un piano straordinario per difesa del lavoro e tutela dei lavoratori A cura del Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro (SPESAL)
Sanità: la Segreteria FIALS Bat chiede la proroga di tutti i contratti in scadenza e la stabilizzazione dei precari Sanità: la Segreteria FIALS Bat chiede la proroga di tutti i contratti in scadenza e la stabilizzazione dei precari Spostato il termine finale per poter concludere le procedure di stabilizzazione dal 2020 al 31 dicembre 2021
Appello dal Centro trasfusionale del "Bonomo": «Abbiamo bisogno di donazioni di sangue» Appello dal Centro trasfusionale del "Bonomo": «Abbiamo bisogno di donazioni di sangue» E' possibile prenotare la donazione in tutta sicurezza ai numeri 0883.299356 o 0883.299355
Covid 19: con le unità speciali di continuità assistenziale si passa all’assistenza territoriale Covid 19: con le unità speciali di continuità assistenziale si passa all’assistenza territoriale Nella Bat sono due le Usca in fase di attivazione, tra Andria (entroterra) e Barletta (costa)
"A casa in salute!", la Asl Bt propone idee e suggerimenti per i bambini "A casa in salute!", la Asl Bt propone idee e suggerimenti per i bambini Nuova tappa della campagna di comunicazione per avere cura di se stessi in questo periodo di limitazioni
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.