IMG JPG
IMG JPG

Preghiera a San-Galli: "Aiuta i bidoni abbandonati"

Immondizia non ritirata per settimane: la denuncia di un lettore

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"Ogni giorno, alle ore 19, pongo il bidone del secco all'esterno del mio locale, ma la mattina mi accorgo che lo stesso non è stato svuotato. Ripeto le stesse azioni sperando che prima o poi si decidano a ritirare il secco ma nulla; così facendo i giorni si sono trasformati in settimane".

Queste le parole di Massimo, proprietario di un'attività in via Lucilio, il quale si è rivolto alla redazione di AndriaViva per dar voce al disagio provocato dal discontinuo servizio di ritiro a domicilio della nettezza urbana ad opera della società Sangalli.

"Poche ore dopo alcuni solleciti telefonici all'isola ecologica, riscontrando la disponibilità del personale, un addetto è venuto a ritirare il secco; - continua il signor Massimo - ma si è trattato di un evento isolato. Infatti, l'inadempienza al servizio prosegue tutt'ora e mi ha stancato. Probabilmente avrò mal abituato gli operatori con il mio comportamento di flessibilità, in quanto sulla strada dove mi trovo il ritiro dei sacchetti degli altri residenti viene effettuato regolarmente nei giorni stabiliti.

Il mio ultimo tentativo è stato lasciare un messaggio cartaceo sul bidone interessato. Grazie a questo ironico messaggio, in cui pregavo Sangalli di aiutarmi, nella giornata di mercoledì 28, dopo due settimane circa, un operatore ha compiuto la sua la sua "missione". Vorrei consigliare a tutti quei concittadini che vivono il mio stesso disagio di pregare Sangalli: è efficace! Dagli enti competenti non ho ricevuto spiegazioni o giustificazioni rispetto al non recupero del rifiuto indifferenziato dalla mia attività; rifiuto che puntualmente, per essere raccolto, ha bisogno di un richiamo continuo invece di essere puntualmente raccolto. Chi controlla? Chi educa chi?".
IMG JPGIMG JPG
  • Rifiuti
  • sangalli
Altri contenuti a tema
Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Con le alte temperature salgono anche le proteste dei residenti e gli esercenti le attività artigianali
Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara In azione i ragazzi del Progetto RED 3.0 (Reddito di Dignità) che collaborano con il settore Ambiente del Comune di Andria
In contrada Centaro Muridano nuova discarica a cielo aperto In contrada Centaro Muridano nuova discarica a cielo aperto La zona, situata nei pressi di via Barletta, è ormai ricolma di rifiuti di ogni tipo
Mezzo della Sangalli prende fuoco: fiamme nei pressi di via Corato. FOTO e VIDEO Mezzo della Sangalli prende fuoco: fiamme nei pressi di via Corato. FOTO e VIDEO E' accaduto poco dopo le ore 8. Sul posto Vigili del Fuoco, Polizia Locale e Carabinieri
Ripulito il casolare diroccato in via Bisceglie Ripulito il casolare diroccato in via Bisceglie Anche la strada che conduce alla stazione ferroviaria Andria Sud è stata liberata dai rifiuti
Chiusura Isola Ecologica, la storia si ripete. E i rifiuti all'esterno aumentano a dismisura Chiusura Isola Ecologica, la storia si ripete. E i rifiuti all'esterno aumentano a dismisura L'impianto di via Stazio resterà chiuso fino a data da destinarsi. Sei mesi fa l'ultima chiusura, per due settimane
Chiusura isola ecologica, Michele Coratella (M5S): "Andria è allo sbando, nessuna comunicazione dalla ditta e dal Comune" Chiusura isola ecologica, Michele Coratella (M5S): "Andria è allo sbando, nessuna comunicazione dalla ditta e dal Comune" In un video post, la denuncia della grave situazione venutasi a creare improvvisamente in città
Nuovamente chiusa l'isola ecologica di via Stazio Nuovamente chiusa l'isola ecologica di via Stazio Non sono pervenute comunicazioni al riguardo: sin da ieri 9 giugno cumuli di rifiuti davanti ai cancelli
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.