IMG JPG
IMG JPG

Preghiera a San-Galli: "Aiuta i bidoni abbandonati"

Immondizia non ritirata per settimane: la denuncia di un lettore

"Ogni giorno, alle ore 19, pongo il bidone del secco all'esterno del mio locale, ma la mattina mi accorgo che lo stesso non è stato svuotato. Ripeto le stesse azioni sperando che prima o poi si decidano a ritirare il secco ma nulla; così facendo i giorni si sono trasformati in settimane".

Queste le parole di Massimo, proprietario di un'attività in via Lucilio, il quale si è rivolto alla redazione di AndriaViva per dar voce al disagio provocato dal discontinuo servizio di ritiro a domicilio della nettezza urbana ad opera della società Sangalli.

"Poche ore dopo alcuni solleciti telefonici all'isola ecologica, riscontrando la disponibilità del personale, un addetto è venuto a ritirare il secco; - continua il signor Massimo - ma si è trattato di un evento isolato. Infatti, l'inadempienza al servizio prosegue tutt'ora e mi ha stancato. Probabilmente avrò mal abituato gli operatori con il mio comportamento di flessibilità, in quanto sulla strada dove mi trovo il ritiro dei sacchetti degli altri residenti viene effettuato regolarmente nei giorni stabiliti.

Il mio ultimo tentativo è stato lasciare un messaggio cartaceo sul bidone interessato. Grazie a questo ironico messaggio, in cui pregavo Sangalli di aiutarmi, nella giornata di mercoledì 28, dopo due settimane circa, un operatore ha compiuto la sua la sua "missione". Vorrei consigliare a tutti quei concittadini che vivono il mio stesso disagio di pregare Sangalli: è efficace! Dagli enti competenti non ho ricevuto spiegazioni o giustificazioni rispetto al non recupero del rifiuto indifferenziato dalla mia attività; rifiuto che puntualmente, per essere raccolto, ha bisogno di un richiamo continuo invece di essere puntualmente raccolto. Chi controlla? Chi educa chi?".
IMG JPGIMG JPG
  • Rifiuti
  • sangalli
Altri contenuti a tema
Finanza sequestra discarica abusiva in contrada Zagaria. FOTO e VIDEO Finanza sequestra discarica abusiva in contrada Zagaria. FOTO e VIDEO Interessata un’area di 23 mila metri quadri insieme ad un quantitativo di rifiuti di vario genere
Comparto rifiuti: chiude nuovamente l’isola ecologica di via Stazio Comparto rifiuti: chiude nuovamente l’isola ecologica di via Stazio La data di ripresa delle sue attività è ancora da definirsi
Vecchi materassi abbandonati in pieno giorno su via Annunziata Vecchi materassi abbandonati in pieno giorno su via Annunziata La protesta giunge ormai ad indignazione: "Basta con questo caos, qui vige il far west"
Raccolta rifiuti: verso una soluzione condivisa tra Comune e Sangalli a tutela dei lavoratori Raccolta rifiuti: verso una soluzione condivisa tra Comune e Sangalli a tutela dei lavoratori Firmata pre intesa per pagamento e transazione della creditoria vantata dalla Sangalli
Raccolta rifiuti, l'umido resta sui mezzi Raccolta rifiuti, l'umido resta sui mezzi Sembrerebbero esserci problemi nel conferimento in discarica
Raccolta rifiuti: i lavoratori della Sangalli reiterano richiesta di incontro con il dott. Tufariello Raccolta rifiuti: i lavoratori della Sangalli reiterano richiesta di incontro con il dott. Tufariello Sollecitato incontro anche con l'amministratore della società di Monza, dott. Alfredo Robledo
Nuovi avvistamenti di topi tra pendio S. Lorenzo, via Marco Polo e zona Camaggio Nuovi avvistamenti di topi tra pendio S. Lorenzo, via Marco Polo e zona Camaggio L'accorato appello al Comune ed alla Sangalli da parte dei residenti. "Intervenite presto!"
Quartiere Maraldo-La Specchia: ad Andria è già tempo di Natale al piazzale Colasanto Quartiere Maraldo-La Specchia: ad Andria è già tempo di Natale al piazzale Colasanto Una dozzina di cittadini hanno avviato gli interventi per l'allestimento del tradizionale presepe artistico
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.