Via Annunziata rifiuti
Via Annunziata rifiuti

Ecco una sera d'estate in via Annunziata

Alle 23 la strada diventa una pattumiera. Intanto beccato cittadino che bruciava rifiuti in zona abitata

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Ennesima segnalazione di inciviltà, ennesima testimonianza della presenza di sporcaccione in città ad Andria. Questa volta ci scrive un nostro lettore inviandoci una foto scattata in via Annunziata di sera. Alle ore 23 circa la strada diventa una pattumiera a cielo aperto con diversi sacchi della spazzatura abbandonati sul marciapiede sotto un palo della segnaletica stradale verticale, chissà forse per essere ancora più visibili ed evitare che passassero inosservato.

Ironia a parte, il nostro lettore ci racconta anche che poco dopo un tizio avrebbe urinato sotto l'albero e si chiede se le telecamere di video sorveglianza della zona funzionano, invitando quindi Comune e autorità competenti a visionarle per beccare l'autore di tali simili nefandezze.

Intanto alcune sere fa un cittadino è stato beccato mentre in una zona abitata della città bruciava rifiuti. Lo scrive su Facebook l'assessore comunale Pierpaolo Matera aggiungendo che "si tratta di comportamenti inqualificabili che provocano tanta rabbia. Il soggetto è stato denunciato alla Competente Procura della Repubblica e chiederò che il Comune si costituisca parte civile, nell'instaurando procedimento penale, per i danni alla salute pubblica che conseguono da tali atti. Complimenti al Comandante ed agli operatori della squadra di tutela ambientale e di viabilità della nostra Polizia Locale. AVANTI COSÌ".

Speriamo che adesso simile sorte tocchi ad altri impenitenti "villani" che non hanno di meglio che insozzare e rendere turpe la nostra bella città.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Festival di topi, serpenti e zanzare, con tanti rifiuti abbandonati nella zona PIP Con le alte temperature salgono anche le proteste dei residenti e gli esercenti le attività artigianali
Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara Verso un cambiamento di mentalità: ripulite le panchine di via Manara In azione i ragazzi del Progetto RED 3.0 (Reddito di Dignità) che collaborano con il settore Ambiente del Comune di Andria
In contrada Centaro Muridano nuova discarica a cielo aperto In contrada Centaro Muridano nuova discarica a cielo aperto La zona, situata nei pressi di via Barletta, è ormai ricolma di rifiuti di ogni tipo
Ripulito il casolare diroccato in via Bisceglie Ripulito il casolare diroccato in via Bisceglie Anche la strada che conduce alla stazione ferroviaria Andria Sud è stata liberata dai rifiuti
Chiusura Isola Ecologica, la storia si ripete. E i rifiuti all'esterno aumentano a dismisura Chiusura Isola Ecologica, la storia si ripete. E i rifiuti all'esterno aumentano a dismisura L'impianto di via Stazio resterà chiuso fino a data da destinarsi. Sei mesi fa l'ultima chiusura, per due settimane
Chiusura isola ecologica, Michele Coratella (M5S): "Andria è allo sbando, nessuna comunicazione dalla ditta e dal Comune" Chiusura isola ecologica, Michele Coratella (M5S): "Andria è allo sbando, nessuna comunicazione dalla ditta e dal Comune" In un video post, la denuncia della grave situazione venutasi a creare improvvisamente in città
Nuovamente chiusa l'isola ecologica di via Stazio Nuovamente chiusa l'isola ecologica di via Stazio Non sono pervenute comunicazioni al riguardo: sin da ieri 9 giugno cumuli di rifiuti davanti ai cancelli
Rifiuti: indetta la gara “ponte” per 2 anni ad Andria Rifiuti: indetta la gara “ponte” per 2 anni ad Andria Appalto da oltre 21 milioni di euro sarà di competenza dell'Ager
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.