Via Annunziata rifiuti
Via Annunziata rifiuti

Ecco una sera d'estate in via Annunziata

Alle 23 la strada diventa una pattumiera. Intanto beccato cittadino che bruciava rifiuti in zona abitata

Ennesima segnalazione di inciviltà, ennesima testimonianza della presenza di sporcaccione in città ad Andria. Questa volta ci scrive un nostro lettore inviandoci una foto scattata in via Annunziata di sera. Alle ore 23 circa la strada diventa una pattumiera a cielo aperto con diversi sacchi della spazzatura abbandonati sul marciapiede sotto un palo della segnaletica stradale verticale, chissà forse per essere ancora più visibili ed evitare che passassero inosservato.

Ironia a parte, il nostro lettore ci racconta anche che poco dopo un tizio avrebbe urinato sotto l'albero e si chiede se le telecamere di video sorveglianza della zona funzionano, invitando quindi Comune e autorità competenti a visionarle per beccare l'autore di tali simili nefandezze.

Intanto alcune sere fa un cittadino è stato beccato mentre in una zona abitata della città bruciava rifiuti. Lo scrive su Facebook l'assessore comunale Pierpaolo Matera aggiungendo che "si tratta di comportamenti inqualificabili che provocano tanta rabbia. Il soggetto è stato denunciato alla Competente Procura della Repubblica e chiederò che il Comune si costituisca parte civile, nell'instaurando procedimento penale, per i danni alla salute pubblica che conseguono da tali atti. Complimenti al Comandante ed agli operatori della squadra di tutela ambientale e di viabilità della nostra Polizia Locale. AVANTI COSÌ".

Speriamo che adesso simile sorte tocchi ad altri impenitenti "villani" che non hanno di meglio che insozzare e rendere turpe la nostra bella città.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Record a dicembre per la raccolta differenziata ad Andria: raggiunto il 76% Record a dicembre per la raccolta differenziata ad Andria: raggiunto il 76% Un dato notevole se confrontato con quanto riscontrato nello stesso mese del 2021, quando la percentuale si attestò al 61,22%
1 Migliora la raccolta dei rifiuti in città, ma per le campagne è "discarica continua". Il report di 3Place Migliora la raccolta dei rifiuti in città, ma per le campagne è "discarica continua". Il report di 3Place L'associazione ambientalista denuncia l'abbandono indiscriminato di rifiuti e chiede un intervento più deciso delle istituzioni
1 Servizio raccolta rifiuti: nessuna variazione per l'Epifania Servizio raccolta rifiuti: nessuna variazione per l'Epifania Per domani, venerdì 6 gennaio, la raccolta porta a porta sarà effettuata regolarmente
Degrado ambientale: ad Andria abbandono abusivo e seriale di rifiuti in contrada Troianelli Degrado ambientale: ad Andria abbandono abusivo e seriale di rifiuti in contrada Troianelli Cinque cassonetti straripano di sacchi neri di rifiuti non a norma. I residenti denunciano
Andria, via Tevere sempre più nella morsa del degrado e dell'incuria Andria, via Tevere sempre più nella morsa del degrado e dell'incuria I residenti chiedono all’amministrazione comunale di programmare una maggiore manutenzione dell’igiene pubblica
Regalo di Natale per i residenti piazzetta dell' Annunziata: tornano i rifiuti a gogò Regalo di Natale per i residenti piazzetta dell' Annunziata: tornano i rifiuti a gogò Indignati e costernati: «Quando terminerà questa inciviltà davanti alle nostre abitazioni?»
L'indecenza e la maleducazione imperversano anche a Natale per Andria L'indecenza e la maleducazione imperversano anche a Natale per Andria Un divano ed un materasso abbandonati da una settimana in via San Mauro
Contrasto ai reati ambientali ad Andria, il bilancio dell'assessore Colasuonno Contrasto ai reati ambientali ad Andria, il bilancio dell'assessore Colasuonno Fra sanzioni e denunce, da luglio ad oggi sono stati 180 gli interventi contro l’abbandono e lo smaltimento illegale dei rifiuti
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.