Ciappetta Camaggio
Ciappetta Camaggio

Pecore morte e rifiuti di ogni genere, ecco il Ciappetta-Camaggio

La denuncia di un videoamatore fa il giro del web

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Carcasse di animali, frigoriferi, pneumatici, eternit e rifiuti di ogni genere versa in mare il canale Ciappetta Camaggio. Immortalate immagini raccapriccianti, che evidenziano la sporcizia ed incuria di tutto il tratto del canale, lo stesso che parte da via Castel del Monte ad Andria fino alla zona di "Ariscianne" a Barletta.

Nel letto del canale dovrebbero convogliare solo le acque piovane e finire a mare senza alcun trattamento. Oltre le acque piovane però, in mare a Barletta defluisce di tutto di più. Infatti a questa testata giornalistica in passato sono giunte segnalazioni evidenziando e denunciando che in più punti del canale, sono presenti residui di rifiuti urbani, pneumatici, rifiuti speciali e manufatti di eternit. Anche le due strade che costeggiano il canale a destra e sinistra sono interessate da accumuli di rifiuti speciali e lastre in eternit, abbandonati dagli stessi cittadini che poi magari in estate vanno a mare a Barletta e la criticano perché le acque sono sporche e la spiaggia piena di immondizie, non certamente una città candidabile alla Bandiera Blu.

Una storia di degrado ed inciviltà che emerge soprattutto grazie al video pubblicato, che speriamo serva a stimolare il cittadino che deve civilizzarsi e maturare, facendo un serio e critico esame di coscienza. Parallelamente le istituzioni però devono intervenire energicamente sanzionando e denunciando i colpevoli. I cittadini onesti, lavoratori che vivono non soltanto la città di Barletta, sono stufi di essere portati alle cronache scandalistiche e sbeffeggiati oltre che stritolati dall'inciviltà di un manipolo di "barbari ed incivili". È certo che l'amministrazione comunale, di destra o di sinistra che sia, viene chiamata sempre in causa a che intervenga alla rimozione e recupero delle aree dei canali, effettuando anche la differenziata. Agire diversamente inciderebbe sempre sui cittadini, magari quelli che lavorano onestamente, pagano le tasse ed effettuano la differenziata dentro le proprie abitazioni, ma al contempo è da segnalare che non possono e non devono restare sempre impuniti gli incivili che utilizzano i canali, le campagne e strade periferiche di tutte le città per "scaricare l'immondizia".

Fa bene l'amministrazione a occultare le telecamere per immortalare, denunciare e sanzionare gli incivili che scaricano in ogni dove. Cominciamo noi cittadini a evitare di scaricare monnezza ovunque, e soprattutto anche a immortalare con i cellulari gli incivili che gettano dai finestrini in corsa e ovunque, pubblichiamoli sui social come ben ha fatto il cittadino questa volta. Si esortano le amministrazioni comunali ad aprire un portale web dove inviare tutto il materiale quale denuncia e magari più cittadini denunceranno e scopriremo i volti e le targhe degli incivili maleducati, prepotenti e menefreghisti.

  • canalone ciappetta camaggio
Altri contenuti a tema
1 Vicenda bambino autistico: «spiacevole epilogo nella dinamica di gioco» Vicenda bambino autistico: «spiacevole epilogo nella dinamica di gioco» Tragno e Leonetti di Onda d'Urto con la Polizia di Stato sul luogo dell'episodio nei pressi del canale "Ciappetta Camaggio"
9 Fatto cadere nel fango del canale Ciappetta Camaggio: grave episodio di bullismo Fatto cadere nel fango del canale Ciappetta Camaggio: grave episodio di bullismo L' evento si è consumato ieri pomeriggio: vittima un ragazzo autistico
Funzionalità idraulica del canale Ciappetta–Camaggio: dalla Regione arrivano circa 110 mila euro Funzionalità idraulica del canale Ciappetta–Camaggio: dalla Regione arrivano circa 110 mila euro L'intervento consentirà di ripristinare tutta la sua funzionalità, evitando il rischio di esondazioni
Nuovo intervento di pulizia straordinaria al canalone Ciappetta-Camaggio Nuovo intervento di pulizia straordinaria al canalone Ciappetta-Camaggio Le operazioni avranno inizio lunedì 10 febbraio
Degrado e fogna a cielo aperto, questa è via Matteotti Degrado e fogna a cielo aperto, questa è via Matteotti Un budello d'asfalto che porta ad un tratto scoperto che affianca il canale Ciappetta Camaggio
Ciappetta-Camaggio e via Fornaci: degrado ancora nel mirino dei residenti Ciappetta-Camaggio e via Fornaci: degrado ancora nel mirino dei residenti I cittadini denunciano nuovamente la sporcizia presente nei pressi dell’Asl Bt
1 Ciappetta-Camaggio, ancora immondizia e ingombranti lungo le strade adiacenti Ciappetta-Camaggio, ancora immondizia e ingombranti lungo le strade adiacenti La segnalazione giunge da parte di un nostro lettore
Conclusi i lavori di pulizia del canale Ciappetta Camaggio Conclusi i lavori di pulizia del canale Ciappetta Camaggio Il plauso del consigliere regionale azzurro Marmo al commissario del Consorzio di Bonifica, Borzillo
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.