Fidelis Andria
Fidelis Andria
Calcio

Un ottimo secondo tempo non basta: Fidelis Andria sconfitta di misura a Francavilla

Decide la rete di Mastropietro nel primo tempo. La traversa nega il pareggio ai biancazzurri nel recupero

Una prova di orgoglio e generosità nel secondo tempo non è bastata alla Fidelis Andria per tornare da Francavilla con punti per la classifica. Seconda sconfitta di fila per i biancazzurri che perdono di misura sul campo dei messapici nonostante diverse occasioni costruite nella ripresa, compresa una traversa clamorosa all'ultimo secondo. I punti dalla zona salvezza restano tredici, e sabato non si potrà sbagliare nel derby contro il Taranto considerando anche diversi scontri diretti tra le dirette concorrenti per la permanenza nella categoria.

Buona personalità della Fidelis in avvio ma i messapici rispondono con una fase offensiva molto attiva da subito: prima occasione al 5' con Patierno che calcia dalla lunga distanza, Saracco vola e respinge la sfera in corner. Al 10' ci prova anche Pierno con la soluzione da fuori area, mancino insidioso che finisce a lato di pochissimo; passa qualche secondo e ancora Patierno va vicino al vantaggio con una girata improvvisa disinnescata da Saracco. I padroni di casa hanno spazio per colpire fuori dai sedici metri dell'area di rigore e provano a sfruttare questa opportunità anche al 17': conclusione di Maiorino respinta dall'estremo difensore biancazzurro. Trascorsa la prima metà di frazione, i federiciani respirano ma in attacco non riescono a costruire alcunchè di interessante: l'unico tiro è di Casoli, peraltro deviato e facile preda del portiere. Il Francavilla insiste alla ricerca del vantaggio e lo trova meritatamente al 34': cross basso di Ingrosso per Mastropietro che all'altezza del secondo palo colpisce a porta vuota. Biancazzurri chiamati a recuperare ma nel secondo tempo serve un atteggiamento più propositivo e concreto.

La prima occasione della ripresa è per la Fidelis: al 52' destro di Tulli da fuori area bloccato senza problemi dal portiere. La squadra ospite alza i giri e al 64' va a un passo dal pareggio: tiro da pochi passi di Monterisi dopo una mischia in area e respinta di Nobile. Passano cinque minuti e anche i messapici sfiorano la rete con Patierno, che calcia di prima intenzione ma Saracco si oppone con un gran riflesso deviando il pallone sulla traversa. Per i biancazzurri ci prova Nunzella al 75' direttamente su calcio di punizione, parabola che supera la barriera e finisce fuori di pochissimo. Fidelis decisamente più propositiva rispetto al secondo tempo di Avellino: all'84' grande occasione per il subentrato Ortisi che calcia a giro indirizzando il pallone sotto la traversa, strepitosa parata di Nobile che si fa anche male nella circostanza. Occasioni da entrambe le parti anche nel recupero: padroni di casa vicini al bis al 92', Patierno serve in campo aperto Ventola che manca di freddezza davanti a Saracco, bravo a chiudere lo specchio della porta. All'ultimo secondo, però, è la Fidelis ad avere il grande rammarico: Miceli colpisce di testa all'indietro e il pallone scheggia la traversa.
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): 22 Nobile; 15 Delvino, 6 Miceli, 5 Idda; 18 Pierno (90'+4 Gianfreda), 11 Mastropietro (75' Tchetchoua), 16 Franco, 25 Toscano, 3 Ingrosso; 9 Patierno, 7 Maiorino (82' Ventola).
PANCHINA: 1 Milli, 12 Cassano, 4 Feltrin, 13 Gianfreda, 21 Ventola, 23 Tchetchoua, 28 Rizzo, 30 De Maria.
ALLENATORE: Roberto Taurino.

FIDELIS ANDRIA (4-2-3-1): 12 Saracco; 15 Monterisi (70' Ciotti), 90 Alcibiade, 23 Riggio, 21 Nunzella (81' Carullo), 30 Bonavolontà, 28 Risolo; 24 Gaeta (81' Ortisi), 26 Tulli (75' Messina), 20 Casoli; 95 Sorrentino.
PANCHINA: 1 Vandelli, 22 Paparesta, 3 Carullo, 8 Bolognese, 10 Urso, 11 Messina, 14 De Marino, 16 Ciotti, 34 Cirillo, 45 Ortisi, 98 Bortoletti.
ALLENATORE: Vito Di Bari.

MARCATORI: 34' Mastropietro (VFR)

AMMONITI: 35' Casoli (FID), 79' Risolo (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Valerio Maranesi, sezione di Ciampino.

ASSISTENTI: Giacomo Monaco, sezione di Termoli; Nicolò Moroni, sezione di Treviglio.

QUARTO UOMO: Luigi Catanoso, sezione di Reggio Calabria.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso
Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato
Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Si comincia il 4 e 5 ottobre. In caso di qualificazione i biancazzurri affronterebbero Turris o Gelbison
Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Neglia e Malcore regalano il successo agli ofantini, non basta ai biancazzurri la rete di Orfei
La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta
Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Lo storico luogo di aggregazione giovanile è stato teatro dell'evento che riunisce società, squadra e tifosi
Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Gara divertente con occasioni da entrambe le parti. Domenica 11 settembre trasferta a Viterbo
Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Qualità e rapidità per la fascia destra biancazzurra
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.