Stadio
Stadio "Degli Ulivi", foto di repertorio
Calcio

Quarta sconfitta consecutiva per la Fidelis Andria: il Potenza vince 2-1

Lucani a segno con Caturano e Logoluso, inutile il pareggio momentaneo di Arrigoni

La classifica resta ferma per la quarta partita consecutiva: a Potenza la Fidelis Andria incassa un'altra sconfitta e scivola al penultimo posto, facendosi scavalcare dalla Viterbese. I biancazzurri giocano una buona gara soprattutto nel primo tempo e costruiscono più occasioni, ma i padroni di casa sfruttano le poche opportunità con grande precisione e proseguono il momento positivo di forma, con una sola sconfitta nelle ultime nove giornate. I lucani restano in vantaggio negli scontri diretti tra le mura amiche contro i biancazzurri: bilancio di cinque vittorie, cinque pareggi e tre sconfitte. L'ultimo successo ospite risale addirittura al 1958 in IV Serie.

La prima conclusione del match nello specchio della porta è di marca biancazzurra: all'11' Candellori calcia da fuori area ma il suo destro è debole e centrale, parata facile per Gasparini. I padroni di casa passano in vantaggio alla prima opportunità in zona offensiva: al 25' Di Grazia scappa sulla fascia sinistra, cross sul secondo palo per Caturano che da pochi passi non può sbagliare. I federiciani reagiscono subito e tre minuti dopo chiamano in causa il portiere avversario che deve bloccare una conclusione in area di Djibril. Ospiti sfortunati al 41' quando Ciotti conclude dal limite dell'area e colpisce in pieno la traversa, ma al 44' arriva il meritato pareggio: calcio di rigore per la Fidelis dopo un fallo dei lucani sugli sviluppi di un corner, dal dischetto va Arrigoni che spiazza il portiere e ripristina la parità nel punteggio. I biancazzurri tornano a segnare dopo quattro partite a digiuno, e per l'ex centrocampista del Teramo è il secondo gol in campionato dopo quello con il Messina.

Nella ripresa è ancora la formazione di Doudou a rendersi pericolosa in attacco: al 54' contropiede con Pavone che si libera di un avversario in velocità e calcia dal limite dell'area, ma alza troppo la mira. Occasione per la Fidelis anche al 64' con Ciotti che calcia a centro area, pallone fuori di poco. Nonostante sia l'Andria a costruire il maggior numero di occasioni, il Potenza mostra grande cinismo in attacco andando a segnare il nuovo vantaggio all'84': Logoluso difende il pallone spalle alla porta e batte Savini sul primo palo con una girata rapida. La sfida finisce con il successo dei rossoblù, che si staccano dalle zone basse della classifica e nel prossimo turno sono attesi dalla trasferta contro il Monterosi. Ancora un risultato negativo per la Fidelis Andria, che alla prima gara del nuovo anno affronterà in casa la Viterbese: un match da non fallire contro una diretta concorrente per la salvezza.
POTENZA (3-5-2): 1 Gasparini; 5 Matino, 51 Girasole, 26 Verrengia; 4 Gyamfi, 30 Steffè (60' Logoluso), 8 Sandri (46' Del Sole), 38 Talia (90'+3 Armini), 77 Volpe (46' Laaribi); 11 Di Grazia (76' Emmausso), 9 Caturano.
PANCHINA: 46 Alastra, 2 Rillo, 3 Celesia, 6 Del Pinto, 7 Emmausso, 10 Del Sole, 13 Armini, 14 Riccardi, 17 Polito, 19 Belloni, 20 Laaribi, 23 Logoluso, 32 Masella, 70 Schimmenti.
ALLENATORE: Giuseppe Raffaele.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 1 Savini; 23 Fabriani, 15 Delvino, 31 Milillo (89' Graziano), 16 Ciotti; 18 Candellori, 6 Arrigoni, 19 Djibril (89' Sipos); 27 Pavone (67' Orfei), 34 Persichini (89' Mercurio), 98 Bolsius (76' Urso).
PANCHINA: 12 Zamarion, 99 Vandelli, 3 Mariani, 4 Graziano, 7 Orfei, 10 Urso, 11 Mercurio, 20 Zenelaj, 25 Sipos, 28 Alba, 32 Tulli, 77 Paolini.
ALLENATORE: Diaw Doudou.

MARCATORI: 25' Caturano (POT), 44' Arrigoni (FID, rig.), 84' Logoluso (POT)

AMMONITI: 19' Talia (POT), 42' Matino (POT), 49' Laaribi (POT), 58' Ciotti (FID), 65' Logoluso (POT), 70' Orfei (FID), 80' Milillo (FID), 82' Savini (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Davide Di Marco, sezione di Ciampino.

ASSISTENTI: Andrea Cravotta, sezione di Città di Castello; Vincenzo Pedone, sezione di Reggio Calabria.

QUARTO UOMO: Domenico Mirabella, sezione di Napoli.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Goleada e prestazione super: la Fidelis Andria torna a vincere, Fasano travolto 5-1 Goleada e prestazione super: la Fidelis Andria torna a vincere, Fasano travolto 5-1 Gara in bilico fino al 70', poi mister Frezza la vince con i cambi: decisivi i subentrati Cecere, Varsi, Jefferson e Russo
Finisce senza gol il big match tra Altamura e Fidelis Andria Finisce senza gol il big match tra Altamura e Fidelis Andria Primo tempo equilibrato, nella ripresa giocano meglio i padroni di casa
Fidelis Andria - Trapani: divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica Fidelis Andria - Trapani: divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica Partita di calcio per i quarti di finale Coppa Italia Serie D
La Fidelis Andria si arrende al Martina: 0-1 al Degli Ulivi - FOTO La Fidelis Andria si arrende al Martina: 0-1 al Degli Ulivi - FOTO Pesante sconfitta per la Fidelis al Degli Ulivi: gli scatti del match a cura di AndriaViva
Sconfitta e contestazione: il Martina batte di misura la Fidelis Andria al "Degli Ulivi" Sconfitta e contestazione: il Martina batte di misura la Fidelis Andria al "Degli Ulivi" Decisivo il gol di Ganfornina, migliore in campo, con una punizione stupenda
La Fidelis Andria resiste con due uomini in meno: a Gravina finisce 1-1 La Fidelis Andria resiste con due uomini in meno: a Gravina finisce 1-1 Al vantaggio dei biancazzurri firmato da Giambuzzi ha risposto il solito Da Silva
Spettacolo Fidelis Andria al "Degli Ulivi": le fotografie del match - FOTO Spettacolo Fidelis Andria al "Degli Ulivi": le fotografie del match - FOTO I biancazzurri raggiungono quota 34 punti
Scatto della Fidelis Andria in zona playoff: Casarano battuto 3-1 Scatto della Fidelis Andria in zona playoff: Casarano battuto 3-1 La doppietta del difensore Silvestri e il rigore di Strambelli ribaltano il vantaggio iniziale di Rajkovic
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.