Fidelis Andria - Monopoli, il derby vinto dagli andriesi
Fidelis Andria - Monopoli, il derby vinto dagli andriesi
Calcio

Fidelis, test probante contro il Monopoli

Biancoverdi temibili in trasferta ma gli andriesi puntano al successo

Aver ottenuto il primo punto stagionale in trasferta ha certamente contribuito a rasserenare il clima intorno all'Andria ma per gli azzurri già si profila un ulteriore banco di prova: il sentito derby contro il Monopoli che andrà in scena domenica alle 20.30. La sfida si annuncia interessante anche per quanto concerne la classifica: Fidelis e biancoverdi, infatti, sono separati da tre sole lunghezze. Giancarlo Favarin potrà contare su tutti gli uomini dell'organico anche in virtù dell'assenza di squalificati o gravi infortunati (ad eccezione del lungodegente Poluzzi); l'allenatore azzurro potrebbe riproporre le positive variazioni apportate alla formazione in occasione del confronto del "Pinto". L'obiettivo dei padroni di casa è confermare innanzitutto l'inviolabilità della propria porta al "Degli Ulivi" per poi provare ad offrire una prestazione più convincente rispetto a quella sciorinata due settimane fa al cospetto del Melfi.

Il Monopoli sta disputando una prima parte di campionato degna di nota in particolar modo lontano dal "Veneziani": i biancoverdi, infatti, hanno racimolato ben sette punti in virtù dei successi ai danni di Casertana e Paganese e del pareggio maturato a Siracusa. La rosa di cui dispone mister Zanin può vantare elementi di prospettiva come il portiere Mirarco, Pinto ,Viola, l'attaccante greco Mouzakitis, Gatto ai quali si aggiungono pedine di provata affidabilità quali capitan Esposito e Giuseppe Genchi.

L'ultimo incontro ad Andria tra le due compagini risale alla scorsa Lega Pro allorquando il derby si concluse con uno scialbo 0-0, risultato spesso verificatosi durante la gestione D'Angelo. Il match sarà diretto dall'empolese Cipriani coadiuvato dai brindisini Mazzei e Di Stefano. Trasferta consentita ai supporters monopolitani nonostante la nota rivalità: entrambe le società hanno inviato messaggi di distensione alle rispettive tifoserie.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Iannini, Stranges, Piperis, Forte e Volzone: quattro ritorni e un volto nuovo per la Fidelis Andria Iannini, Stranges, Piperis, Forte e Volzone: quattro ritorni e un volto nuovo per la Fidelis Andria Ieri sera conferenza stampa di presentazione presso l'azienda CAI Industries
Prosegue il mercato in entrata della Fidelis, tornano Iannini e Stranges Prosegue il mercato in entrata della Fidelis, tornano Iannini e Stranges In uscita saluta il centrocampista Dalla Bona
Calciomercato di dicembre, Fidelis Andria attiva tra partenze e arrivi Calciomercato di dicembre, Fidelis Andria attiva tra partenze e arrivi Diverse le operazioni conclude dal DS Fabio Moscelli
La Fidelis si fa raggiungere nel finale: il Sorrento strappa l'1-1 al "Degli Ulivi" La Fidelis si fa raggiungere nel finale: il Sorrento strappa l'1-1 al "Degli Ulivi" Due reti su calcio di rigore: apre Palazzo al 38', risponde Herrera all'84'
Fidelis, contro il Sorrento serve continuità. Catalano: «Squadra in crescita» Fidelis, contro il Sorrento serve continuità. Catalano: «Squadra in crescita» Campani in serie positiva da 10 turni. Fischio d'inizio ore 14.30 al "Degli Ulivi"
Nocerina-Fidelis, tifosi andriesi aggrediti dopo la partita. Società biancazzurra indignata Nocerina-Fidelis, tifosi andriesi aggrediti dopo la partita. Società biancazzurra indignata Alcuni facinorosi locali hanno lanciato pietre e bombe carta, danneggiando un veicolo. Il comunicato della Fidelis
Una Fidelis esagerata torna a vincere dopo un periodo nero: Nocerina affondata 1-5 Una Fidelis esagerata torna a vincere dopo un periodo nero: Nocerina affondata 1-5 A segno Tedesco (doppietta), Palazzo, Montemurro e Banegas. Segantini para un calcio di rigore
La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 Vantaggio di Gentile e pari immediato di Nannola nel primo tempo. Cittadino la decide nel finale con un destro terrificante
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.