fidelis monopoli curva
fidelis monopoli curva
Calcio

Fidelis Andria - Cosenza: è caccia ad un posto in Tim Cup

Per l'ultima al "Degli Ulivi" out Poluzzi, Piccinni, Ferrero e lo squalificato Cortellini

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
L'ultimo match della stagione sul terreno del "Degli Ulivi" potrebbe regalare alla Fidelis Andria il ritorno, dopo 17 anni, nella Coppa Italia nazionale, un ulteriore traguardo dopo l'aritmetica salvezza raggiunta con tre giornate di anticipo. Una gara sulla carta tutt'altro che semplice per gli azzurri che dovranno vedersela con un Cosenza agguerrito e in cerca di punti per conquistare un posto nei play-off e provare l'assalto alla serie B. All'andata, al "San Vito", fu 2-0 per il team di mister Roselli e prestazione da dimenticare per la squadra andriese. Il match avrà inizio alle ore 17.30 in concomitanza con tutte le altre gare del girone C.

QUI ANDRIA:

Problemi di formazione per mister Luca D'Angelo che oltre ai lungodegenti Ferrero e Piccinni, deve rinunciare a Poluzzi, alle prese con una fastidiosa varicocele, e Cortellini, appiedato per due turni dal giudice sportivo, mentre è completamente ristabilito il centrocampista Bisoli. Dubbi per quanto riguarda il modulo tattico da adottare e al 3-5-2 potrebbe essere preferito il 4-3-1-2. In avanti Grandolfo e De Vena, sono leggermente in vantaggio su Cianci e Bollino.

QUI COSENZA

Emergenza in casa calabrese con Roselli costretto a convocare solo 17 pedine per la trasferta in terra federiciana. Non ci saranno i difensori Ciancio e Pinna infortunati e l'attaccante Vutov, squalificato. La squadra scenderà in campo con il classico 4-4-2, con il rientro di Blondett sulla fascia, mentre in attacco confermata la coppia Arrighini-Cavallaro.

LE PROBABILI FORMAZIONI

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Cilli, Tartaglia, Aya, Stendardo; Bangoura, Bisoli, Capellini, Strambelli, Onescu; Grandolfo, De Vena. All. D'Angelo.

COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Di Nunzio, Tedeschi, Blondett; Statella, Arrigoni, Caccetta, Fiordilino; Cavallaro, Arrighini. All. Roselli.
  • Lega Pro
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis, rapidità per il reparto offensivo biancazzurro: ecco Pietro Tusiano Fidelis, rapidità per il reparto offensivo biancazzurro: ecco Pietro Tusiano Classe '95, è una seconda punta che può giocare anche come esterno offensivo
Parte la stagione della Fidelis: raduno il 16 agosto, poi ritiro a San Giovanni Rotondo Parte la stagione della Fidelis: raduno il 16 agosto, poi ritiro a San Giovanni Rotondo Quartier generale sarà lo Stadio Comunale "Antonio Massa"
Terreno di gioco disastroso al "Degli Ulivi" di Andria: manutenzione assente e risposte che non arrivano Terreno di gioco disastroso al "Degli Ulivi" di Andria: manutenzione assente e risposte che non arrivano I vertici societari della Fidelis hanno inviato due richieste via PEC al Comune, senza mai ricevere un riscontro ufficiale
Fidelis, tanta qualità per la trequarti biancazzurra: ecco Simone Minincleri Fidelis, tanta qualità per la trequarti biancazzurra: ecco Simone Minincleri Trequartista classe '89, vanta oltre 350 presenze in Serie D con 91 reti all'attivo
Rapidità e qualità per l’attacco della Fidelis Andria: ecco Djwomo Adusa Rapidità e qualità per l’attacco della Fidelis Andria: ecco Djwomo Adusa Classe 2001, gioca come esterno offensivo o seconda punta
Fidelis, Gino Loconte sarà il tecnico della Juniores Fidelis, Gino Loconte sarà il tecnico della Juniores Un curriculum importante al servizio della "cantera" della Fidelis
Fidelis, fisicità e qualità al centro della difesa: ecco Pasquale Porcaro Fidelis, fisicità e qualità al centro della difesa: ecco Pasquale Porcaro Classe '88 con oltre 100 presenze nei campionati professionistici
Fidelis, ecco Carlo Zammit Lonardelli: la gioventù e le qualità del nazionale Under 21 di Malta Fidelis, ecco Carlo Zammit Lonardelli: la gioventù e le qualità del nazionale Under 21 di Malta Si attende il transfer della Federazione Croata per formalizzare il tesseramento
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.