Contessa
Contessa
Calcio

Cosco pre Frosinone: il problema è sulla sinistra

Difficile un impiego dei nuovi acquisti; su Larosa «Rimarrà ad Andria»

Siamo ormai al termine della penultima settimana di gennaio e mancano tredici giorni alla fine del mercato. Gli innesti arriveranno come conferma il patron Depasquale, ma solo il campo potrà dimostrare se saranno stati adeguati o meno. Il campo. Bè se qualcuno se ne fosse dimenticato (difficile, ma possibile che il calcio giocato passi in secondo piano in questo mese) domenica si gioca.

Al Degli Ulivi arriva il Frosinone. All'andata finì 2 a 1 per i laziali e dopo un girone giungono ad Andria da terzi della classe. Cosco per contrastarli sta preparando il match cercando di mantenere uniti i suoi, scombussolati a livello psicologico dalle voci di mercato. Contessa ovviamente non ci sarà, vista la squalifica, ed è proprio il nodo legato al terzino sinistro che il tecnico molisano dovrà risolvere. Difficile un impiego di Lorenzini il quale, insieme a Guariniello, è indietro con la preparazione fisica. Più probabile un impiego di Cutrupi per quanto riguarda i nuovi acquisti, ma Cosco sembra essere più indirizzato all'adattamento di Scrugli. Possibile l'innesto di Tartaglia o Malerba sulla fascia destra (visto che Larosa sarà impegnato in cabina di regia con Giorgino). In fase offensiva il tandem Innocenti-Maccan sembra quasi una scelta obbligatoria (difficile che parta Lanteri dal primo minuto). Buone notizie invece per De Giorgi. Il difensore classe '90 è tornato ad allenarsi con il gruppo dopo il grave infortunio subito durante la preparazione di luglio.

Per quanto riguarda il mercato la pista Iannini sembra complicarsi: la volontà del giocatore c'è, ma L'Aquila Calcio rallenta la trattativa. Cosco infine raffredda gli animi attorno ad un possibile addio di Larosa «Rimarrà ad Andria»
Carico il lettore video...
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.