stadio
stadio "Degli Ulivi"
Calcio

Andria - Latina 0-1, arriva così la prima sconfitta casalinga

I ragazzi di mister Cosco escono tra gli applausi del "Degli Ulivi". Contestato l'arbitro Ghersini

Pa prima sconfitta casalinga e seconda in Campionato per gli Azzurri. Ma quante polemiche. La partita finisce sullo 0 a 1 per il Latina, ma a far discutere è soprattutto l'arbitraggio a dir poco scandaloso. Netto il rigore su D'Errico, ma l'arbitro Ghersini di Genova non ha dubbi e ammonisce l'ala andriese per simulazione. Successivamente il rigore concesso al Latina, scatena gli animi in campo e sugli spalti. Burrai, infierisce su D'Errico dopo aver commesso fallo, scatenando una mini rissa in campo. Sugli spalti, il tifo biancoazzurro inveisce verbalmente sia verbalmente che fisicamente contro la dirigenza del Latina. Episodi che hanno rovinato una partita divertente ed entusiasmante. L'equilibrio in campo è stato mantenuto dal 1° al 90° minuto. Occasioni da una parte e dall'altra, soprattutto per l'Andria che non è mai riuscita a finalizzare nel migliore dei modi.

Nei primi 10 minuti, già un'occasione per parte. Al 6', sugli sviluppi di uno scambio al limite dell'area, Tortolano spara in porta, ma il tiro viene neutralizzato da Rossi. Al 10' risponde l'Andria: buon break di Giorgino, che serve sulla destra D'Errico ma il diagonale si spegne a lato del secondo palo. Per 20' c'è solo l'Andria in attacco, che cerca in tutti i modi di portarsi in vantaggio. Al 12' D'Errico mette in mezzo dalla destra cogliendo di sorpresa la difesa laziale. Il disimpegno dei difensore del Latina non è dei migliori e la palla finisce sui piedi di Taormina, che prova un tiro a giro sul secondo palo, ma la sfera fa la barba al palo. Nel giro di 2 minuti due occasionissime per Maccan. La prima è la più clamorosa: Scrugli serve un ottimo pallone al numero 9 azzurro, che a tu per tu con il portiere mette fuori. Dopo 2 minuti l'ex Brescia cerca di rimediare al clamoroso errore.

Entra in area dalla destra, salta il difensore avversario, ma il suo tiro esce di pochissimo alla destra di Bindi. Al 31' si fa vedere il Latina: Agius mette al centro un cross insidiosissimo, beccando Burrai in posizione molto dubbia. Il numero 8 del Latina solissimo non riesce a mettere dentro di testa. Il 1° tempo si conclude sullo 0 a 0. Da segnalare le prime proteste dei giocatori andriesi nei confronti dell'arbitro, che fischia la fine del tempo regolamentare senza concedere la battuta di un calcio di punizione a favore degli Azzurri in zona offensiva.

Il 2° tempo inizia con un cambio effettuato da mister Pecchia: fuori Tortolano, dentro Sacilotto. Ma al 3' c'è il primo dei tanti gravi errori arbitrali di questa partita. Solita incursione di D'Errico con successiva fulminante sterzata, salta l'avversario che lo stende. Per Ghersini è simulazione, ma il rigore era nettissimo. Gli Azzurri però non demordono e capiscono il punto debole del Latina, cercando di sorprendere i laziali con le veloci ripartenze di D'Errico. Infatti al 4', il numero 7 andriese intercetta ancora una volta un pallone a centrocampo, ma stavolta preferisce servire Innocenti che lascia partire un tiro molto debole fra le braccia di Bindi. Al 9' è Cosco ad effettuare i primi cambi: Maccan e Taormina out, Lanteri e Comini in. Al 13' altra grandissima occasione per l'Andria: sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto al vertice sinistro dell'area di rigore avversaria, la palla sovrasta tutti finendo sul ginocchio di Arini, che colto di sorpresa non riesce a mettere dentro. Al 29', l'arbitro Ghersini concede il rigore al Latina, che Barraco non sbaglia. L'Andria ovviamente è scossa negativamente dall'episodio e non riesce più a ritrovare l'equilibrio tattico mantenuto per tutta la partita. Nel'ultimo quarto d'ora infatti, gli Azzurri non sono mai riusciti ad impensierire la difesa del Latina, che dunque si aggiudica l'incontro.

Sconfitta amara da digerire, ma non bisogna perdere la calma. Rispetto alla prestazione della squadra, il risultato è più che mai bugiardo. Cosco e i suoi dovranno esserne consapevoli, per affrontare al meglio il derby di sabato in trasferta a Barletta.


TABELLINO
Andria: Rossi, Scrugli, Contessa, Arini, Zaffagnini, Migliaccio, D'Errico, Giorgino (37' s.t. Larosa), Maccan (9' s.t. Lanteri), Innocenti, Taormina (9' s.t. Comini)
All. Cosco
Latina: Bindi, Agius, Giacomini, Cejas, Cottafava, De Giosa, Barraco, Burrai, Agodirin (39' s.t. Tulli), Gerbo (23' s.t. Angelilli), Tortolano (1' s.t. Sacilotto)
All. Pecchia
Arbitro: GHERSINI di Genova
Assistenti: CURATOLI di Napoli e AMATO di Castellammare di Stabia
Marcatori: 29' s.t. Barraco (rig.)
Ammoniti: 36' p.t. Arini (A), 4' s.t. D'Errico (A), 32' s.t. Giorgino (A), 32' s.t. Burrai (L), 32' s.t. Scrugli (A), 34' s.t. Agodirin (L)
Angoli: 3 a 3
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.