consiglio comunale
consiglio comunale
Politica

Variazioni al Piano Regolatore Generale: "Un grande futuro per Andria"

La nota dei Gruppi consigliari del PD, Andria Bene in Comune, ANDRIALAB 3 e Futura

"Erano decenni che la comunità cittadina lo chiedeva e che le categorie professionali lo reclamavano. Erano decenni che gli andriesi speravano vi fosse in futuro una città migliore. Alla Amministrazione guidata da Giovanna Bruno sono bastati venti mesi di ferma e determinata volontà per ridare ad Andria la prospettiva di uno sviluppo certo, di qualità e sostenibile - sottolineano in una nota i Gruppi consigliari del PD, Andria Bene in Comune, ANDRIALAB 3 e Futura.

"L'approvazione in Consiglio Comunale delle variazioni alle Norme Tecniche di Attuazione del Piano Regolatore Generale da parte di una coesa maggioranza di centro sinistra, pone le basi per un governo del territorio finalmente capace di superare le limitazioni imposte da un piano regolatore sovradimensionato, obsoleto e di difficile attuazione. Frutto di un lavoro intenso ma spedito, svolto da numerosissimi tavoli tecnici tenuti con processi partecipativi ai quali hanno fornito il loro prezioso contributo gli Ordini Professionali, le associazioni di categoria e tutte le forze politiche di maggioranza, le nuove Norme Tecniche di Attuazione risolvono problemi annosi nell'ottica di una riconnessione alla città dei quartieri periferici, ad esempio mediante la possibilità offerta ai proprietari di lotti nelle così dette B3 di recupero, di poter eseguire anche singolarmente il proprio intervento edilizio, completando e quindi di fatto ricucendo, un tessuto urbano oggi sfrangiato e sottoposto a degrado, mancanza di decoro e privo di servizi pubblici.

Sotto la guida sicura degli Uffici e dell'assessorato alla Visione Urbana, vengono poste le basi per una rivalutazione del centro storico mediante interventi di ristrutturazione edilizia su singoli edifici, cosa fino ad oggi praticamente impossibile, valorizzando quindi un patrimonio edilizio esistente di grande valore storico e testimoniale, rendendolo di fatto più appetibile. Le zone di espansione residenziale classificate C1 e C2 sono anch'esse oggetto di modifiche che, riducendo la dimensione degli interventi da pianificare, vedranno una più immediata e qualitativamente valida concretizzazione. Sono incentivati, nel rigoroso rispetto del territorio, anche interventi produttivi e direzionali indispensabili per la economia.

Quelle appena indicate sono solo alcune delle numerosissime misure contenute nel provvedimento approvato dal Consiglio Comunale e che presto saranno oggetto di illustrazione ed approfondimento in pubblici incontri che si ha in animo di organizzare in favore di categorie, imprenditori e cittadini.
Andria dopo i tanti, troppi anni costretta a vivere nella scarsa considerazione delle proprie potenzialità, con la guida sicura della attuale Amministrazione, ha ripreso a marciare speditamente con la consapevolezza delle sue grandi possibilità e capacità. Andria merita il grande futuro che l'attende. Andiamo avanti!", conclude la nota dei partiti e movimenti civici che sostengono l'amministrazione di Giovanna Bruno.
  • Comune di Andria
  • partito democratico andria
  • Pd
  • Consiglio comunale
  • Andria Bene in Comune
  • Futura rete civica popolare
Altri contenuti a tema
Nuovi interventi di manutenzione per le strade urbane Nuovi interventi di manutenzione per le strade urbane E domani Andria sarà interessata dal passaggio del "Giro Mediterraneo in Rosa"
Piano di Protezione Civile del Comune di Andria: primo incontro formativo Piano di Protezione Civile del Comune di Andria: primo incontro formativo Tiene conto dei vari scenari di rischio considerati nei programmi di previsione e di prevenzione
Marcello Fisfola rientra in Forza Italia e lascia il civismo di centrodestra Marcello Fisfola rientra in Forza Italia e lascia il civismo di centrodestra Con lui anche la salinara consigliera comunale Grazia Galiotta aderisce al partito azzurro
Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Polizia locale ad Andria, stretta su bici elettriche e monopattini Il bilancio degli ultimi controlli e le regole da seguire
Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso Criticità carburante agricolo ad Andria: Coldiretti Puglia chiede l'intervento del Prefetto Riflesso A denunciare la grave criticità della situazione è la stessa organizzazione degli agricoltori pugliesi
Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale Nuovo ospedale: la Direzione Generale Asl Bt ha consegnato oggi ai progettisti il nuovo piano clinico-gestionale "E' in programma per i prossimi giorni un incontro in cabina di regia"
Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" Nuovo ospedale Andria, Azione: “Consegnato nuovo clinico-gestionale. Uguale al vecchio" "Ma perché abbiamo cominciato daccapo? Per farcelo bocciare dal ministero?”
"Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" "Quello di Andria: un ospedale al servizio dell' intera provincia Bat" La nota del Comitato per il Nuovo Ospedale di Andria, agli esiti del consiglio comunale monotematico
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.