Trading
Trading
Speciale

Trading CFD: la scelta degli asset 2019

I tre principali parametri da valutare

Il trading CFD sta conquistando sempre di più il popolo italiano. Dall'inizio del 2019 si è registrato un più 22% di iscritti sulle principali piattaforme di trading online. Questo dato è la crescita più alta mai registrata fino ad oggi ed è la spia di quanto il trading piaccia agli italiani. Proprio per questo motivo abbiamo pensato che potesse essere utile fare il punto sugli asset (beni e titoli di investimento) più convenienti per il 2019. C'è un'ampia scelta e sono molto varie le possibilità, i mercati dei CFD sono numerosi, ma soprattutto sono redditizi. Per saperne di più di trading consigliamo anche di leggere questa guida al trading CFD.

Mercati per il trading 2019

Nel trading online a dare accesso ai mercati finanziari sono i broker. Essi sono gli intermediari che aiutano a piazzare gli ordini di mercato. Attraverso le loro piattaforme si possono consultare le liste di beni e titoli di investimento su tutti i principali mercati internazionali. Si va dalla borsa di New York a quella di Londra, dal Forex al mercato delle materie prime. In più di recente si sono inserite anche le criptovalute. Parliamo delle monete virtuali che sono diventate uno degli asset di investimento più importanti in circolazione grazie al fatto che offrono ampi margini di profitto ed enormi oscillazioni per la forte volatilità. Per di più bisogna ricordare che tutti gli asset hanno una loro leva finanziaria. Ciò significa che per ogni bene o titolo di investimento il broker offre una possibilità di moltiplicazione del capitale investito che serve ad aumentare i profitti ottenuti da chi negozia. In tal modo è possibile fare grosse entrate anche per coloro che non hanno grandi capitali di investimento. Ma quali sono i parametri per individuare asset davvero convenienti? Ci sono alcune regole da seguire che sono valide per il 2019, ma anche oltre. Andiamo a riassumerle nei successivi paragrafi.

Parametri di scelta asset

I professionisti di settore utilizzano tutta una serie di regole e sistemi per scegliere gli asset migliori dove investire. In particolare, è necessario tenere presenti questi:
  1. Obiettività: usare la testa è il primo passo fondamentale per individuare l'asset giusto. Non bisogna andare dietro alle mode del momento, non bisogna necessariamente ascoltare i consigli del broker o quelli di altri trader è importante valutare obiettivamente i dati a disposizione e solo dopo prendere una decisione.
  2. Fattore rischio/opportunità: fare trading comporta dei rischi e questo è innegabile, ma vi sono alcuni asset più rischiosi di altri. Ciò significa che la scelta deve essere fatta in base al proprio stile di trading. Se non si è propensi al rischio, meglio scegliere asset come le materie prime o gli indici, altrimenti va benissimo il Forex.
  3. Tasso di volatilità: Questa è una caratteristica di qualsiasi forma di trading di mercato online, o qualsiasi tipo di trading all'interno di qualsiasi mercato globale. Nell'ambito del forex e del trading con i CFD, tuttavia, i livelli di volatilità tra i prodotti possono variare notevolmente. Questo non significa che non si può operare in modo redditizio in un mercato volatile, ma è qualcosa di cui dovete essere consapevoli.
Queste sono le regole generali che è importante seguire nel momento cruciale della scelta dell'asset di trading. Troppo spesso i traders rinunciano a un'analisi dettagliata di mercato e sono troppo propensi a seguire la massa nelle loro decisioni, ma questa è una scelta miope che alla lunga non paga. Molto meglio è aumentare le proprie abilità e competenze al fine di operare nella massima autonomia possibile e arrivare così a ottenere maggiori risultati in fase di trading.
  • Economia
Altri contenuti a tema
Il fondo patrimoniale Il fondo patrimoniale Come funziona, cosa prevede e a cosa serve
24option, la piattaforma giusta di cui ti devi fidare 24option, la piattaforma giusta di cui ti devi fidare Come funzionano gli investimenti in forex e criptovalute
Le società fiduciarie Le società fiduciarie Gli aspetti giuridici e il funzionamento di questo contratto "atipico"
Il Mondo Wealth Management, presentazione Il Mondo Wealth Management, presentazione Pianificare e proteggere: una nuova rubrica sui portali Viva
Un nuovo primato: Andria al primo posto per povertà Un nuovo primato: Andria al primo posto per povertà Vincenzo Caldarone, dottore commercialista e già sindaco di Andria sottolinea: "da anni non c’è una nuova importante iniziativa economica"
Rallenta la crescita dell’export provinciale nel 2018 Rallenta la crescita dell’export provinciale nel 2018 Analisi a cura di Emmanuele Daluiso Vice Presidente Euro*IDEES-Bruxelles
Economia Bat:  buoni risultati per l’export nei primi nove mesi del 2018 Economia Bat: buoni risultati per l’export nei primi nove mesi del 2018 Settori più importanti sono moda ed agroalimentare, secondo l'indagine condotta da Emmanuele Daluiso, vice Presidente Euro*IDEES-Bruxelles
Economia BAT: parte bene l’export nel primo trimestre 2018 Economia BAT: parte bene l’export nel primo trimestre 2018 In un contesto internazionale di stasi del commercio internazionale cresce l’export della 6^ provincia pugliese (+9,6%)
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.