vigneti danneggiati
vigneti danneggiati
Cronaca

Tendoni di uva da tavola tagliati nella notte in contrada Zagaria

Paura tra gli agricoltori. Danni stimati per circa mezzo milione di euro. Indagano i Carabinieri

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Sono della varietà Italia e Regina, tra le più apprezzate di uva da tavola, i vitigni che sono stati tranciati da ignoti malfattori nella notte tra venerdì e sabato 1° agosto, nelle campagne di Andria, esattamente in contrada Zagaria.

Circa cinque ettari di pregiato vigneto sono stati danneggiati irreparabilmente: i tiranti principali che mantengono i ceppi del vasto appezzamento sono stati abbattuti e tutto l'impianto, con annesso sistema di irrigazione è andato distrutto. I danni ammonterebbero a circa mezzo milione di euro, con un prodotto che era pronto per essere raccolto e destinato alla vendita.

L'imprenditore di Barletta proprietario del fondo è stato avvertito dell'accaduto dalle Guardie campestri. Del grave episodio stanno adesso indagando i Carabinieri della locale Compagnia.

Inutile aggiungere che questo episodio si va a sommare ad altre vicende criminali avvenute nel nord barese. Era da tempo che un episodio simile non accadeva nelle campagne di Andria, mentre altri si sono registrati anche lo scorso anno tra le aree rurali di Minervino Murge e verso la piana dell'Ofanto.

Coldiretti, Confagricoltura Puglia e Cia Levante, avevano denunciato a più riprese il clima di paura che stavano vivendo gli operatori agricoli, specie negli ultimi mesi nella campagne del nord barese, nelle provincie di Barletta Andria Trani ed in quella di Bari.
  • Comune di Andria
  • carabinieri andria
  • Uva da tavola
  • agricoltura
Altri contenuti a tema
Provincia Bat cerca immobile ed il Comune trova nuovo dirigente Settore finanziario Provincia Bat cerca immobile ed il Comune trova nuovo dirigente Settore finanziario Torna il dr. Luigi Panunzio, dal 10 febbraio all’11 aprile del 2016 era stato a capo del Settore comunale
Bonizio su Montegrosso: «Sbagliato parlare di "suicidio" del borgo» Bonizio su Montegrosso: «Sbagliato parlare di "suicidio" del borgo» «La storia di Montegrosso non è altro che lo specchio di tante realtà presenti nel mondo»
AndriaMultiservice, ing. Infante: "Temporanea la riduzione dell'orario di lavoro" AndriaMultiservice, ing. Infante: "Temporanea la riduzione dell'orario di lavoro" Secondo l'amministratore unico: "L'azione è far crescere l'azienda attraverso nuove attività"
Nel pomeriggio alcune zone di Andria senza corrente elettrica Nel pomeriggio alcune zone di Andria senza corrente elettrica Numerose le segnalazioni sui social e al gestore della rete
Concerto a Castel del Monte: "Le colonne sonore del cinema italiano", con il quartetto Mercadante Concerto a Castel del Monte: "Le colonne sonore del cinema italiano", con il quartetto Mercadante Appuntamento per martedì 4 agosto 2020, alle ore 20 presso la chiesa di San Luigi 
2 E' scomparso il Commendatore Enzo Mastrodonato: decano del commercio andriese E' scomparso il Commendatore Enzo Mastrodonato: decano del commercio andriese Una breve malattia priva Andria di una delle figure più significative del mondo produttivo del territorio
Ferito motociclista dopo impatto contro autovettura istituto di vigilanza Ferito motociclista dopo impatto contro autovettura istituto di vigilanza E' accaduto nel primo pomeriggio sulla S.P. 43 "Andria-Troianelli-Montegrosso"
Vurchio (Pd): "I tre candidati sindaci di centro destra, sfornano ricette facili senza un pizzico di vergogna" Vurchio (Pd): "I tre candidati sindaci di centro destra, sfornano ricette facili senza un pizzico di vergogna" "Questa Città ha bisogno di tanti uomini e donne di buona volontà, e non solo di caporali"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.