L’Arciconfraternita Servi di Maria SS. Addolorata fedele al suo carisma, in processione con la “Desolata”. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
L’Arciconfraternita Servi di Maria SS. Addolorata fedele al suo carisma, in processione con la “Desolata”. Foto Riccardo Di Pietro
Religioni

Ricorrenza della Madonna Desolata: cerimonie limitate causa covid

Non mancheranno da parte dell’Arciconfraternita Maria SS.ma Addolorata, dei brevi momenti di preghiera

Sia pur contenute a causa della pandemia in atto, avranno inizio da venerdì 26 marzo 2021, alle ore 18, nella Chiesa di San Francesco d'Assisi, le celebrazioni in onore della Madonna Desolata, con una Santa Messa, officiata da Don Gianni Agresti, preceduta dalla recita del Rosario dei Sette dolori della Vergine (alle ore 17,30). Giovedì santo, 1° Aprile, alle ore 18, Santa Messa nella Cena del Signore.

Il Priore dell'Arciconfraternita Maria SS.ma Addolorata, Francesco Saverio Suriano, nel raccomandare al contingentato numero di partecipanti alle celebrazioni, l'uso della mascherina ed il rispetto delle norme anti-covid in vigore, tiene a sottolineare la particolarità della devozione nella nostra comunità cittadina, per la Madonna Desolata.

"Prima della riforma Liturgica (1963), il Venerdì dopo la Domenica di Passione, la Chiesa celebrava la festa dei Sette dolori della Beata Vergine Maria, la Sua partecipazione alla Passione di Gesù. La profezia di Simeone si realizza appieno e conferisce alla Madonna la dignità di Corredentrice. Ancora oggi l'Arciconfraternita Maria SS.ma Addolorata, con sede nella Chiesa parrocchiale di San Francesco d'Assisi in Andria, venera la Mater Dolorosa con incontri di preghiera che dispongono i fedeli a prepararsi alla solennità della Pasqua. Ogni sabato nel tempo liturgico di Quaresima, la preghiera della Via Matris Dolorosae, alle ore 17.15, prima della celebrazione della Santa Messa, il Venerdì della V settimana di Quaresima, alle ore 18, la preghiera del Santo Rosario dei Sette Dolori della Beata Vergine Maria e a seguire, il canto dello Stabat Mater e la celebrazione della Santa Messa. Purtroppo, a causa della pandemia non sarà possibile svolgere quest'anno la tradizionale e commovente processione, ma non mancheranno tutti i confratelli e consorelle a mantenere viva ed attuale, con la loro presenza, la memoria della Beata Vergine Addolorata".
  • Diocesi di Andria
  • arciconfraternita
Altri contenuti a tema
Ad Andria la Giornata comunitaria dei cittadini ucraini presenti in Diocesi Ad Andria la Giornata comunitaria dei cittadini ucraini presenti in Diocesi L'iniziativa si è svolta domenica 15 maggio presso la sede dell'Unitalsi
Mandato missionario in Messico a suor Kathia Di Serio Mandato missionario in Messico a suor Kathia Di Serio Il mandato le sarà consegnato dal Vicario, don Mimmo Basile martedì 17 maggio 2022 alle ore 19:45 presso la parrocchia S. Cuore di Gesù di Andria
Ritrovato un vecchio manoscritto risalente al 1605 sul Santuario della Madonna dei Miracoli Ritrovato un vecchio manoscritto risalente al 1605 sul Santuario della Madonna dei Miracoli L'annuncio nel corso della inaugurazione della Sala Capitolare, recentemente restaurata e l'intitolazione della stessa a Polo Museale
Due ante reliquiario in argento (XIV-XV sec.) del Museo Diocesano di Andria esposte a Napoli Due ante reliquiario in argento (XIV-XV sec.) del Museo Diocesano di Andria esposte a Napoli Dal 21 maggio saranno tra gli oggetti più rappresentativi della mostra "Restituzioni" che inaugura la nuova sede delle Gallerie d'Italia all'ex Banco di Napoli
Il Vescovo Luigi Mansi compie oggi 70 anni Il Vescovo Luigi Mansi compie oggi 70 anni La Diocesi di Andria: ”Ringraziamo il Padre per averlo come pastore della chiesa locale”
E' scomparso Nicola Agresti: appassionato fisiatra E' scomparso Nicola Agresti: appassionato fisiatra Medico ortopedico presso il centro di riabilitazione "Quarto di Palo, Mons. Di Donna", è stato Priore dell' Arciconfraternita della Cattedrale e Commendatore dell'Ordine del S. Sepolcro
Processione dei Misteri: migliaia di persone presenti tra fede e devozione popolare Processione dei Misteri: migliaia di persone presenti tra fede e devozione popolare Tutti ad assistere al passaggio delle antiche croci dei Crociferi, delle statue lignee della Passione di scuola napoletana e della Sacra Spina
“Quale bellezza salverà il mondo?”: pomeriggio di spiritualità attraverso l’arte “Quale bellezza salverà il mondo?”: pomeriggio di spiritualità attraverso l’arte Mercoledì 13 aprile 2022 alle ore 16:45 presso il Museo Diocesano “San Riccardo”
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.