Primo Maggio
Primo Maggio
Vita di città

Primo maggio, manifestazione nella Bat con la segretaria generale della Cgil Puglia Gigia Bucci

A Trani dalle 10 in piazza della Repubblica con comizio e musica

Costruiamo insieme un'Europa di pace, lavoro e giustizia sociale. Sono i temi ai quali è dedicato il Primo maggio nella Bat, organizzato da Cgil, Cisl e Uil a Trani, in piazza della Repubblica. L'iniziativa si aprirà alle ore 10 con la musica dei Foursome Blues, seguiranno i saluti istituzionali dell'amministrazione comunale. Spazio poi agli interventi sindacali, il comizio sarà aperto da Domenico Cognetti della Uil Bat, prenderà poi la parola Giuseppe Boccuzzi, segretario generale Cisl Bari-Bat, le conclusioni saranno affidate a Gigia Bucci, segretaria generale della Cgil Puglia. Tornerà ad esibirsi il gruppo dei Foursome Blues.

"Il nostro Primo maggio è dedicato alla pace perché sono troppi i teatri di guerra attorno a noi, alla giustizia sociale perché solo promuovendo la parità di genere e i diritti di tutti, anche dei migranti, possiamo fermare l'imbarbarimento della società e naturalmente al lavoro visto che è la festa dei lavoratori, un lavoro ancora troppo spesso precario, pagato male ed insicuro", fanno sapere i sindacati.

"Noi della Cgil quest'anno vogliamo celebrare il 1° maggio lanciando una sfida, quella dei referendum: quattro quesiti per superare il jobs act e garantire più sicurezza nei subappalti", aggiunge il segretario generale della Cgil Bat, Michele Valente. "Tra i punti principali della nostra campagna c'è la cancellazione delle norme sui licenziamenti illegittimi, la regolamentazione dei contratti a termine ed un lavoro più sicuro se è vero come è vero che in Puglia nel 2023 si sono registrati 78 infortuni mortali sul lavoro, quarta regione in Italia per incidenza rispetto al numero di occupati. Un primato davvero triste ed inaccettabile, al quale non possiamo rassegnarci".
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Oltre 320 persone da assumere nelle imprese della Bat ed altre 1000 su Bari e Foggia Oltre 320 persone da assumere nelle imprese della Bat ed altre 1000 su Bari e Foggia Nuova edizione del report dei Centri per l'impiego della BAT, aggiornata al 13 giugno
Il ricordo delle vittime del lavoro: Andria presente alla cerimonia organizzata a Corato Il ricordo delle vittime del lavoro: Andria presente alla cerimonia organizzata a Corato Deposta anche una corona di fiori dinanzi al Monumento alle Vittime del Lavoro
Centri Impiego Bat: piú di 200 proposte dalle aziende della provincia Centri Impiego Bat: piú di 200 proposte dalle aziende della provincia Dall'intrattenimento, alla ristorazione: in allegato il dettaglio delle occasioni di lavoro
“Formazione e lavoro, binomio indissolubile”: lunedì a Barletta torna Hey Sud “Formazione e lavoro, binomio indissolubile”: lunedì a Barletta torna Hey Sud Imprenditori e istituzioni a confronto su occupazione e ruolo delle università
La redazione del Viva Network è alla ricerca di nuovi collaboratori La redazione del Viva Network è alla ricerca di nuovi collaboratori Un’occasione per raccontare il territorio con curiosità e passione
1° Maggio: 16 operatori ecologici assunti ad Andria a tempo indeterminato 1° Maggio: 16 operatori ecologici assunti ad Andria a tempo indeterminato Sottoscritto il nuovo contatto di lavoro. L'annuncio della Sindaca Bruno
Primo maggio: i sindacati in piazza per il lavoro, la pace e la giustizia sociale Primo maggio: i sindacati in piazza per il lavoro, la pace e la giustizia sociale La festa dei lavoratori in programma a Trani, dalle ore 10 con musica e comizio
A Largo Grotte la sede provinciale dell'Ispettorato del Lavoro A Largo Grotte la sede provinciale dell'Ispettorato del Lavoro All’esame dell’esecutivo cittadino la concessione in comodato d’uso a titolo gratuito dei locali comunali
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.