Vigili del fuoco in via Cornelia
Vigili del fuoco in via Cornelia
Vita di città

Incendi autovetture: timori tra la cittadinanza

Ci si interroga su questi episodi, di cui due quasi sicuramente dolosi mentre un terzo è ancora incerto

Sarebbero ben tre gli incendi, due di questi con una forte matrice dolosa, gli episodi sui quali non solo le Forze dell'ordine ma anche la cittadinanza si stanno interrogando su cosa possa celarsi dietro.

Ai due incendi della notte di venerdì 15 novembre, avvenuti intorno all'una, il primo in via Massimo D'Azeglio, ad angolo con via Dante Alighieri, alle spalle della chiesa dell'Immacolata ed il secondo poco più tardi in via Accetta, alla periferia cittadina, verso la zona del SS. Salvatore, se ne è aggiunto un terzo, accaduto alle ore 19, in via Alto Adige. Qui ad andare in fumo è stata una Citroen C3. Anche in questo caso, oltre all'intervento dei cittadini presenti è stato necessario l'arrivo dei Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme.

Il particolare riguarda il fatto che mentre su quest'ultimo episodio al vaglio degli inquirenti non ci sarebbero ipotesi di dolo, per i primi due la pista più plausibile sarebbe invece proprio quella di azioni intenzionali.

Naturale quindi che in città adesso, serpeggi un clima di timore per episodi a dir poco pericolosi, anche per le conseguenze che possono arrecare all'incolumità pubblica ed alla proprietà privata, considerato che ad essere coinvolti in questi incendi sono, oltre ad altre autovetture, anche immobili ed abitazioni private con tutti i rischi conseguenti.

Inutile aggiungere che prima che venga fatta piena luce su quanto accaduto nottetempo, converrà mantenere alta la guardia, non solo da parte delle Forze dell'ordine, già impegnate su vari fronti pur a fronte dell'esiguità del personale che interessa Andria, ma anche tutti noi cittadini, stando attenti a segnalare ogni possibile episodio o evento da cui potrebbero innescarsi vicende delittuose.
  • incendio andria
  • vigili del fuoco
  • incendio autovettura
Altri contenuti a tema
Incidente su via Porta Nuova angolo via Magellano: pericolo per un palo dell'illuminazione Incidente su via Porta Nuova angolo via Magellano: pericolo per un palo dell'illuminazione Con Carabinieri e Vigili del fuoco anche personale dell'Andria Multiservice per la messa in sicurezza
Incendiano contenitore dei rifiuti: intervento della Polizia Locale Incendiano contenitore dei rifiuti: intervento della Polizia Locale E' accaduto intorno alle ore 22 nella villa comunale
Nuovo Comando del Vigili del fuoco della Bat, la Fp Cgil incontra il Prefetto Nuovo Comando del Vigili del fuoco della Bat, la Fp Cgil incontra il Prefetto La Funzione pubblica Cgil Bat aveva inoltrato un’istanza alla sede del Palazzo di Governo lo scorso 2 gennaio
Auto in fiamme in via Ernandez della Torre: sul posto Vigili del Fuoco e Polizia di Stato Auto in fiamme in via Ernandez della Torre: sul posto Vigili del Fuoco e Polizia di Stato Non si conoscono le cause dell'incendio che ha danneggiato anche la facciata di un immobile
Si incendia armadietto stradale ENEL: quartiere di via Garibaldi senza energia elettrica Si incendia armadietto stradale ENEL: quartiere di via Garibaldi senza energia elettrica Pronto intervento dei Vigili del Fuoco, Polizia Locale, Carabinieri e tecnici Enel
Tentano di incendiare un cassonetto del vestiario usato: tempestivo intervento della Polizia Locale Tentano di incendiare un cassonetto del vestiario usato: tempestivo intervento della Polizia Locale E' accaduto intorno alle ore 11 in via Padre Savarese
Incendio in un'azienda di Barletta, le precauzione da adottare nel raggio di tre chilometri Incendio in un'azienda di Barletta, le precauzione da adottare nel raggio di tre chilometri Un' ordinanza è stata emanata dalla Città della Disfida che al momento non interessa il territorio di Andria
Nuovo comando Vigili del fuoco della Bat, manca la gara nonostante i fondi stanziati Nuovo comando Vigili del fuoco della Bat, manca la gara nonostante i fondi stanziati La denuncia del coordinamento dei Vvf della Fp Cgil
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.