Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Getta dal balcone sostanza stupefacente: arrestato dai Carabinieri di Andria

L'uomo è stato individuato ed arrestato a Canosa di Puglia

I Carabinieri lo avevano nel loro mirino già da un po' di tempo per le sue strane frequentazioni, così lo hanno osservato per qualche giorno e, studiate le abitudini, nella notte del 16 luglio è scattato il blitz del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Andria che, unitamente ai commilitoni della Stazione di Canosa ad una squadriglia di Cacciatori del Gargano ed infine ad una unità cinofila di Modugno per ricerca di stupefacenti, hanno eseguito un'accurata perquisizione presso la sua abitazione.
Il giovane, sorpreso nella notte, ha tentato goffamente di gettare dal balcone quanto deteneva ma, purtroppo per lui, lo stupefacente non riusciva a "decollare" rimanendo sul balcone, mentre un bilancino elettronico veniva subito recuperato dai militari che avevano effettuato la cinturazione dell'edificio.
La busta recuperata dai militari conteneva oltre venti dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Per il giovane S.G., classe 2002 e incensurato, è scattata l'accusa di detenzione ai fini di spaccio ed il Pubblico Ministero di Turno di turno della Procura di Trani ne ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si è svolto nella mattinata del 17 con la successiva convalida dell'arresto.
L'operazione rientra in una più ampia attività di controllo del territorio e contrasto ai fenomeni criminosi legati alla droga che la Compagnia di Andria sta ponendo in essere con grande impegno nella città di Canosa di Puglia.
  • carabinieri andria
  • Droga
Altri contenuti a tema
A Canosa di Puglia controlli dei Carabinieri di Andria A Canosa di Puglia controlli dei Carabinieri di Andria In circoli privati ed esercizi pubblici finalizzati non solo al contenimento del virus Covid 19 ma anche alla prevenzione e repressione di reati in genere
Rapina alla farmacia di viale Pietro Nenni: indagini dei carabinieri Rapina alla farmacia di viale Pietro Nenni: indagini dei carabinieri E' accaduto nella serata di lunedì 22 novembre. Numerosi i testimoni presenti
29 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, un arresto dei carabinieri ad Andria 29 dosi di cocaina pronte per essere spacciate, un arresto dei carabinieri ad Andria All’interno dell’appartamento un particolarissimo bilancino di precisione, materiale per confezionare le dosi e oltre 1000 euro provento della verosimile attività di spaccio
I Carabinieri della Bat celebrano ad Andria la Virgo Fidelis I Carabinieri della Bat celebrano ad Andria la Virgo Fidelis Presso il Santuario di Santa Maria dei Miracoli è stata celebrata una messa da Sua eccellenza Mons. Mansi
Ladri d'auto scoperti dai Carabinieri nelle campagne di Andria Ladri d'auto scoperti dai Carabinieri nelle campagne di Andria In contrada Sant'Eligio stavano cannibalizzando una Panda rubata a Barletta
Tamponamento sulla strada tangenziale: due feriti lievi e traffico bloccato per circa un'ora Tamponamento sulla strada tangenziale: due feriti lievi e traffico bloccato per circa un'ora E' accaduto poco dopo le ore 19. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile
Ore contate per il rapinatore del distributore di benzina. I carabinieri sono sulle sue tracce Ore contate per il rapinatore del distributore di benzina. I carabinieri sono sulle sue tracce Nel volgere di poche ore i militari della compagnia di Andria avrebbero individuato il presunto autore del crimine
Rapina in un'area di servizio carburanti su via Barletta: malviventi derubano un guardiano Rapina in un'area di servizio carburanti su via Barletta: malviventi derubano un guardiano Sul posto sono giunti i carabinieri della locale compagnia che stanno verificando testimonianze ed i filmati delle telecamere di sorveglianza
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.