polizia locale
polizia locale
Vita di città

Festa Polizia Locale: l'attività svolta nel 2021 ed i saluti del Sindaco Bruno, dell'Assessore Colasuonno e del Comandante Capogna

In occasione della ricorrenza di San Sebastiano, ecco il consuntivo delle attività svolte nel territorio comunale

Festa di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale. Come consuetudine, sia pure senza cerimonie ufficiali causa la pandemia da covid 19, anche per Andria è l'occasione per tributare il doveroso ringraziamento agli appartenenti al Corpo della Polizia Locale e ripercorrere l'attività svolta durante il 2021.

Comminate oltre 16 mila violazioni al Codice della Strada, 216 incidenti stradali rilevati, di cui due mortali, centinaia e centinaia di relazioni, verbali ed ispezioni compiute dai Nuclei Annona, Polizia Giudiziaria, Ambiente e Protezione civile. Per l'occasione, con la relazione consuntiva e le tabelle di tutta l'attività del Corpo della Polizia Locale di Andria, ecco i discorsi celebrativi, nell'ordine del Sindaco Giovanna Bruno, dell'Assessore alla Sicurezza Pasquale Colasuonno e del Comandante Colonnello Francesco Capogna.


Sindaco Giovanna Bruno, recuperare l'onorabilità della divisa: "Festeggiare San Sebastiano, Patrono della Polizia Locale, non deve essere un esercizio formale. Anche se le restrizioni imposte dal Covid impediscono di svolgere, in presenza, la tradizionale cerimonia religiosa seguita dal bilancio delle attività del Corpo, questa occasione non deve andare persa per ricordare, una volta di più, il ruolo, i compiti, il senso di responsabilità di tutti gli uomini e le donne della nostra Polizia Locale. Ed è anche una occasione preziosa per fare una riflessione più ampia che interroga tutti noi, amministratori pubblici e cittadini. Tutte le divise vivono una fase difficile del loro riconoscimento istituzionale da parte della gente, sempre più lanciata verso l'inciviltà e la barbarie umana, come se trovarsi di fronte ad un uomo in divisa significasse sempre e comunque dargli addosso senza ragione. Viviamo quindi un tempo in cui l'onorabilità della divisa va recuperata con l'esempio, la pazienza, con il dialogo e soprattutto con la presenza qualificata tra la gente e nelle comunità.
Sin dall'insediamento della nuova Amministrazione ci siamo sforzati di confermare, in ogni circostanza, la centralità del Corpo nella vita della comunità. L'impegno e l'abnegazione che, insieme alle altre Forze dell'Ordine, gli uomini e le donne della Polizia Locale stanno assicurando anche in questa ulteriore ondata pandemica, confermano la consapevolezza di svolgere un lavoro difficile, ma che va fatto e va fatto bene, con una diligenza non comune, non rutinaria. Il fatto di essere impegnati su più fronti - dalla viabilità alla vigilanza per il rispetto della legalità nelle attività commerciali, in edilizia, nell'ambiente, il contrasto agli incivili, la collaborazione con le altre Forze dell'Ordine, i compiti di protezione civile - significa per gli uomini e le donne della Polizia Locale dover assolvere, nel modo più equilibrato possibile, a compiti molto delicati esercitati, spesso, in condizioni difficili. Si tratta di compiti che, come emerge dalla Relazione delle attività svolte nel 2021, vengono adempiute con cura ogni giorno, superando le criticità esistenti nel Corpo, che abbiamo ereditato e che si chiamano carenza di risorse umane, tecniche e strumentali. Nonostante ciò, i 65 tra uomini e donne in divisa fanno la loro parte confermando, ogni giorno, di essere un punto di riferimento fondamentale per contribuire a tenere unita la comunità cittadina. Auguri dunque al Corpo di Polizia Locale, auguri a ciascuno degli appartenenti al Corpo, auguri al nuovo Comandante, il Colonnello dott. Francesco Capogna, auguri ed una particolare gratitudine al dott. Riccardo Zingaro che ha retto il Comando per tanti anni, auguri e grazie all'assessore Pasquale Colasuonno, che assolve ai suoi compiti con dedizione. Auguri e grazie a tutti gli appartenenti al Corpo che sono andati in quiescenza nel 2021 e che non abbiamo potuto incontrare ,e salutare, in presenza, a causa del Covid ed esprimere loro la gratitudine dell'Ente e della comunità.
Infine – conclude il Sindaco - auguri a tutta la città perchè continui a vedere, negli uomini e nelle donne in divisa della Polizia Locale, un presidio di sicurezza e di collaborazione, senza antagonismo, un punto di riferimento privilegiato".

Assessore Pasquale Colasuonno: "Non posso che iniziare con un sentito ringraziamento a tutti voi appartenenti al Corpo di Polizia Municipale, per il grande senso del dovere che dimostrate nel rispondere alle svariate richieste che giungono al Comando ogni giorno, Sottolineo che i dati relativi alle attività che svolgete sono eloquenti e dimostrano, al di là di tutto, l'impegno profuso in tutte le zone della città, a partire dal centro fino ai quartieri più periferici: Interventi che riguardano certamente la sicurezza, ma soprattutto l'incidentalità e la viabilità.
Da parte dell'Amministrazione, l'impegno a cercare strategie per l'assunzione di nuovo personale è costante, ma sconta il fardello del pre-dissesto del nostro Comune. Ugualmente costante è l'impegno nel reperire fondi per il rinnovo dei mezzi e della strumentazione tramite la partecipazione ad appositi bandi. Qualche risultato in effetti nell'ultimo anno è arrivato, cosa che ci ha permesso di sanare situazioni da tempo rimaste in sospeso: l'annosa questione del vestiario, della previdenza integrativa, della performance.
Prossimi aspetti che auspico si affrontino di petto sono quelli relativi al Regolamento, all'unità cinofila e alle problematiche legate al randagismo. Del resto, voi lo sapete meglio di me, i fronti da tenere sotto controllo sono davvero tanti: a parte quelli già citati, c'è il contrasto dell'abusivismo, il contrasto all'evasione, la gestione dei grandi eventi. Ecco che darsi delle priorità diventa fondamentale. Darsi delle priorità, procedere con un programma di aggiornamento continuo dell'intero Corpo e rendere sempre più capillare la vostra presenza sul territorio nostro e su quello dei comuni limitrofi tramite le convenzioni sottoscritte anche di recente.
Non mi resta che cedere la parola al neo Comandante Francesco Capogna a cui do il più caloroso dei benvenuti, e approfittare dell'occasione per ringraziare da parte mia e di tutta l'Amministrazione il vice Comandante Riccardo Zingaro per tutto il lavoro fatto negli ultimi anni.
È stato un lungo periodo in cui il dott. Zingaro ha gestito egregiamente il Corpo, trovando soluzioni brillanti a situazioni organizzative difficili e assicurando ordine e sicurezza in una città difficile come Andria grazie alle sue doti di professionista e di uomo".

Comandante Francesco Capogna: "Gentilissimi, a voi tutti il mio più cordiale saluto, cui si unisce quello delle donne e degli uomini della Polizia Locale di Andria.
Quella di oggi è la festa del Santo Patrono della Polizia Locale, San Sebastiano, manifestazione che si svolge nel segno della continuità del ruolo.
Celebrare questa ricorrenza significa ripercorrere anni della storia d'Italia, tanto è forte il legame tra il Santo Martire e la Polizia Locale.
"Fare squadra", mutuando le parole di Sua Eccellenza, Sig. Prefetto, a cui va tutta la mia deferente gratitudine per avermi accolto nei Suoi uffici, a pochi giorni dall'insediamento nel ruolo, sintetizza perfettamente la missione della nostra Polizia Locale.
È dalla collaborazione fra le istituzioni, i cittadini e tutte le Forze dell'Ordine, preziosi compagni di viaggio nella quotidiana opera di assicurare ai cittadini il bene della sicurezza, che si rendono risposte ai bisogni indifferibili di coesione sociale, decoro urbano e vivibilità del territorio.
Allora, nella cornice della sicurezza integrata, la nostra Polizia Locale diviene uno dei punti di riferimento per la collettività.
Un ruolo che ci vede partecipi alla vita della Città, vicini ai problemi della gente, specialmente alle persone più deboli e in difficoltà.
Nelle parole nel nostro Vescovo, cui va il mio più sentito ringraziamento per la disponibilità e attenzione sin da subito donatami, ho trovato conforto per la sincera riconoscenza sull'operato della Polizia Locale di Andria.
Un riconoscimento che ho condiviso con i miei colleghi e che vorrei estendessero alle loro famiglie, spesso private della loro preziosa presenza per esigenze di servizio.
È consuetudine, in questa giornata di celebrazione, fare un bilancio dell'attività svolta nell'anno trascorso.
Come potrete osservare, soffermandovi sulla relazione annuale che si compiega, dietro l'attività della Polizia Locale, v'è l'impegno profuso dai miei colleghi.
Nell'anno trascorso, grande attenzione è stata rivolta al tema della sicurezza stradale: il costante monitoraggio svolto ha consentito di realizzare un puntuale e rigoroso controllo del territorio, testimoniato dalle 16.262 sanzioni elevate al Codice della Strada.
A questa fondamentale azione di prevenzione e sicurezza hanno reso un significativo contributo le pattuglie del nucleo viabilità a cui va il mio personale compiacimento.
Analogo plauso rivolgo alla professionale opera svolta dalle pattuglie del Pronto Intervento e Infortunistica Stradale che si è distinta nella gestione di 216 sinistri stradali e nel soccorso di feriti.
Così come deve rimarcarsi l'oculata ed attenta gestione delle molteplici problematiche da parte della Polizia Annonaria e Amministrativa, sempre pronta a rispondere ad ogni tipo di esigenza e puntuale nel dare seguito agli indirizzi del Comando.
Analogo apprezzamento va all'attività svolta dalla Polizia Edilizia, la cui opera indefessa è di fondamentale importanza per la difesa del territorio della nostra Città.
Particolare considerazione, inoltre, rivolgo agli agenti della Polizia Ecologica, Ambientale e Protezione Civile e Unità Cinofila il cui notevole spirito di sacrificio è stato, sin da subito, notato e apprezzato.
Infine, il mio personale plauso per il lavoro svolto dai vari Uffici: Segreteria e Servizi, Ufficio Contravvenzioni e Denunce, Ufficio Notifiche e Informazioni, Uffici Amministrativi e Centrale Operativa per l'enorme mole di servizi dedicati alla cittadinanza e per l'indispensabile supporto dei colleghi.
Non posso, infine, non citare la preziosa opera svolta dal mio collega dott. Riccardo Zingaro, per i brillanti risultati ottenuti e di cui, sono certo, l'intera Città continuerà a beneficiare.
Permettetemi di rivolgere un pensiero ai miei colleghi, a quei 65 uomini e donne che vestono con dignità e determinazione, ogni giorno, la gloriosa divisa del corpo della Polizia Locale di Andria.
A loro voglio dire di continuare a lavorare con entusiasmo perché, ne sono certo, il nostro contributo porterà alla realizzazione di una Città migliore.
"Fare squadra", dicevo all'esordio di questo intervento, è una locuzione straordinariamente efficace perché racchiude il senso del nostro progetto e dà sostanza al lungo percorso che bisogna intraprendere, nel segno della nostra tradizione ed aperti alle innovazioni ed alle sfide del futuro, tra le quali v'è sicuramente la soluzione al problema del randagismo. Noi ci saremo!
Viva la Polizia Locale di Andria, viva la legalità".
Relazione e statistiche della Polizia Locale 2021Relazione e statistiche della Polizia Locale 2021
  • Comune di Andria
  • giovanna bruno
  • sindaco di andria
  • polizia municipale andria
  • viabilità
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Armato di ascia tenta di aggredire contendente davanti all'uscita dei bambini da edificio scolastico: intervento coraggioso di una vigilessa Armato di ascia tenta di aggredire contendente davanti all'uscita dei bambini da edificio scolastico: intervento coraggioso di una vigilessa E' accaduto intorno alle ore 13.30 in via Murge. L'uomo è stato condotto presso il Comando della Polizia Locale di Andria
A Castel del Monte una puntata della "Settimana della Biodiversità pugliese" A Castel del Monte una puntata della "Settimana della Biodiversità pugliese" Iniziativa presso la Fondazione Bonomo per la ricerca in Agricoltura
Calcio a 5: i Carabinieri della Compagnia di Andria battono 8 a 2 la compagine della Asl Bt Calcio a 5: i Carabinieri della Compagnia di Andria battono 8 a 2 la compagine della Asl Bt La schiacciasassi Asl Bt si ferma davanti alla paletta dei Carabinieri. Ed il 5 giugno attesa per il quadrangolare di calcio a 5 interforze
Vigili del Fuoco, tornano a Barletta dopo incendio di sterpaglie ad Andria ed intervengono in incidente sulla SS 170 Vigili del Fuoco, tornano a Barletta dopo incendio di sterpaglie ad Andria ed intervengono in incidente sulla SS 170 Sul posto la Polizia Locale di Barletta ed un'ambulanza del 118. Un ferito lieve condotto al "Dimiccoli"
Faraone e Sgarra (M5S): «Sui dehors necessario fare chiarezza sui costi dell'occupazione e tempi di concessione» Faraone e Sgarra (M5S): «Sui dehors necessario fare chiarezza sui costi dell'occupazione e tempi di concessione» Dopo l'evento Gucci a Castel del Monte, le consigliere pentastellate rivolgono precise richiesta alla Civica Amministrazione
Constellations at Castel Del Monte Gucci: anche Jannik Sinner tra i vip presenti Constellations at Castel Del Monte Gucci: anche Jannik Sinner tra i vip presenti Il 20enne tennista italiano presente alla sfilata internazionale di Alessandro Michele
Nuovo piano sociale di zona e medicina territoriale: evento pubblico ad Andria il 27 maggio Nuovo piano sociale di zona e medicina territoriale: evento pubblico ad Andria il 27 maggio Incontro promosso dall'assessorato alle Pari Opportunità, inizio ore 18:30
1 "I Referendum sulla Giustizia": incontro ad Andria con docenti, magistrati ed avvocati "I Referendum sulla Giustizia": incontro ad Andria con docenti, magistrati ed avvocati Organizzato dalla Camera penale di Trani e dall'Ordine degli avvocati di Trani, è in programma mercoledì 25 maggio a Palazzo di Città
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.