Foto sede della Regione Puglia
Foto sede della Regione Puglia
Politica

Coronavirus, M5S: “Tagliare le indennità dei consiglieri regionali a favore di iniziative per i cittadini”

"Segnale importante per tutti i cittadini che oggi sono chiamati a fare sacrifici enormi"

Reperire risorse dal taglio degli stipendi dei consiglieri regionali per destinarli a progetti di valenza sociale. E' la proposta che giunge in queste ore dai consiglieri regionali del M5S.

"Nelle scorse settimane abbiamo destinato 160mila euro provenienti dal taglio dei nostri stipendi all'acquisto di dispositivi di protezione individuale che abbiamo donato alle guardie mediche pugliesi. Tagli agli stipendi che da tempo chiediamo di fare anche agli altri partiti, per destinare quei soldi a progetti utili per la collettività. Fino ad oggi abbiamo restituito ai pugliesi oltre 550mila euro utilizzati per acquistare sale cinema, macchinari e attrezzature per i reparti di pediatria di ospedali e strutture sanitarie e per finanziare 26 progetti proposti da altrettante scuole pugliesi. Una scelta che il M5S fa a tutti i livelli istituzionali per questo, seguendo l'esempio dei nostri parlamentari, invieremo una lettera agli altri gruppi consiliari e all'Ufficio della Presidenza del Consiglio Regionale per proporre il dimezzamento delle indennità dei consiglieri regionali fino alla fine della legislatura, destinando il risparmio ottenuto a iniziative dirette ai cittadini per superare questo periodo di emergenza. Sappiamo che in questo modo non risolveremo tutti i problemi, ma si tratta di un segnale importante per tutti i cittadini che oggi sono chiamati a fare sacrifici enormi. Confidiamo nella massima condivisione da parte di tutti i partiti per iniziare il prima possibile a fare qualcosa di concreto. Nessuno deve rimanere indietro".
  • regione puglia
  • consiglio regionale puglia
  • M5S Puglia
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

888 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Coronavirus, il bollettino odierno: solo 5 casi in Puglia, nessuno nella Bat Registrato un solo decesso, in provincia di Brindisi
Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi Fase 2, manca ancora la cassa integrazione, "Movimento Imprese" chiede interventi rapidi L'assessore Capone e il consigliere De Santis: «Sosteniamo gli operatori. Autorizzazioni inviate all'Inps da oltre 20 giorni
Lega Puglia: ancora scintille tra i parlamentari Caroppo e Casanova Lega Puglia: ancora scintille tra i parlamentari Caroppo e Casanova La disputa sulla candidatura nel centro destra pugliese di Nuccio Altieri sta infiammando il quadro politico
Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Covid-19, fase2: Marialaura Civico, la mamma che si laurea in diretta streaming Lunedì 25 maggio, la neo dottoressa ha conseguito la laurea magistrale in “Scienze Pedagogiche”
Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari Situazione di stallo per il mercato del lunedì: si prosegue solo con gli alimentari I mercatali continuano a rifiutare la soluzione provvisoria di una dislocazione su 3 diverse aree
Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Coronavirus, buone notizie per la Bat: zero decessi e nessun nuovo positivo Il bollettino odierno registra 10 nuovi casi in Puglia
Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Andria: caccia agli asintomatici del Covid 19 Circa 450 i cittadini della Bat dei comuni di Andria, Barletta, Trani, Bisceglie, Canosa, Minervino e Trinitapoli
Volano gli stracci nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Volano gli stracci nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Tanti gli esponenti della Bat del Carroccio che si rivolgono al leader, tra loro Campana, Massaro, Biancofiore, Piazzolla e Cassano
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.