Sciopero generale dei lavoratori dell'AndriaMultiservice. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Sciopero generale dei lavoratori dell'AndriaMultiservice. Foto Antonio D'Oria
Vita di città

Andria Multiservice: «Istituire “tavolo” permanente, il Comune chiarisca cosa vuol fare!»

Nota di Pierpaolo Corallo della Unione Sindacale di Base-Lavoro Privato

«La scorsa settimana - riporta in una nota Pierpaolo Corallo, Unione Sindacale di Base Lavoro Privato - i Rappresentanti Sindacali Aziendali della USB hanno incontrato la Sindaca di Andria, l'Avv. Giovanna Bruno, per fare il punto sulla vertenza che riguarda la Società a totale capitale Pubblico la Andriamultiservice. Dall'incontro, seppur informale, sono state confermate le volontà "politiche" della Amministrazione andriese a rafforzare la multiservizi pubblica nell' ottica del Bene Comune.

Nonostante, però, i piccoli ma importanti passi in avanti, come l'affidamento di lavori alla Società (Ortobotanico, manutenzione stradale, rifacimento marciapiedi nuova Questura) ad oggi la nuova Amministrazione comunale vuole, prima di passare alla sottoscrizione dei Contratti con la Multiservice, verificare al meglio il Piano Industriale della Società e le reali disponibilità dell'Ente che si trova ancora ad affrontare le difficoltà legate al dissesto del Comune. Per queste ragioni, la Sindaca ci ha comunicato di aver "prorogato" i contratti/servizi della Società per tre mesi (fino a marzo) e di voler procedere ad una analisi attenta e precisa che preveda il coinvolgimento del Consiglio Comunale. Insomma, se tutto va bene, altri tre mesi di calvario per i lavoratori!

Alla Sindaca abbiamo ribadito che a nostro parere si rende necessaria da subito avere una visione di insieme ed a lungo termine sul futuro della Andriamultiservice, visto che non parliamo di un "baraccone" né di un'azienda decotta, ma di una società che occupa quasi cento lavoratori e che presta servizi utili per tutta la cittadinanza andriese che non merita di stare perennemente sulla graticola. Cosi come siamo preoccupati delle notizie che arrivano dall'azienda, per niente rassicuranti, che prevedono altri ammortizzatori sociali fino al 31 gennaio 2021 con decurtazione degli stipendi del 50%, ferie forzate e ripresa dei lavori ridotta al minimo con turnazioni paradossali (alcuni lavoratori hanno lavorato a dicembre per soli 3 giorni ed il resto FIS e Ferie).

Ribadiamo, per l'ennesima volta, che riteniamo utile e necessario istituire un "tavolo permanente" con le OO.SS. e l'Amministrazione Comunale che monitori le attività della Società e segua in marniera chiara e limpida, per tutti, il percorso da mettere in campo per salvaguardare i lavoratori e l'azienda. Noi, da parte nostra, continueremo a stare dalla stessa parte: con i lavoratori. Il nostro compito, quello di un sindacato di base senza padroni e padrini, è di vigilare sulle scelte pubbliche per salvaguardare al meglio gli interessi dei lavoratori, dei cittadini e del bene comune senza sconti per nessuno.
  • multiservice
Altri contenuti a tema
Furto di chiusini stradali al quartiere San Valentino: intervento di Polizia Locale e AndriaMultiservice Furto di chiusini stradali al quartiere San Valentino: intervento di Polizia Locale e AndriaMultiservice Circa una decina quelli sottratti con grave pregiudizio all’incolumità delle persone e dei veicoli
Multiservice, sospeso lo sciopero del 2 e 3 novembre. Il Sindaco Bruno: "Serve percorso condiviso di rilancio" Multiservice, sospeso lo sciopero del 2 e 3 novembre. Il Sindaco Bruno: "Serve percorso condiviso di rilancio" Nuovo incontro il 5 novembre con sindacati e vertici aziendali
Multiservizi, scatta la protesta: davanti alla prefettura anche addetti di Andria Multiservizi, scatta la protesta: davanti alla prefettura anche addetti di Andria Guadagnano poco più di sette euro lordi l'ora a sette mesi dalla scadenza del ccnl
AndriaMultiservice: sospeso il previsto presidio sotto Palazzo di Città per lunedì 19 ottobre AndriaMultiservice: sospeso il previsto presidio sotto Palazzo di Città per lunedì 19 ottobre L'Unione Sindacale di Base: "Oggi bisogna costruire una Città forte e nuova che rafforzi la Partecipata"
Unione Sindacale di Base: "Sciopero all'AndriaMultiservice...bella la prima!" Unione Sindacale di Base: "Sciopero all'AndriaMultiservice...bella la prima!" "Non si fanno tagli sulla pelle dei Lavoratori", sottolinea Pierpaolo Corallo dell' Esecutivo nazionale USB
Sciopero generale dei lavoratori dell'AndriaMultiservice davanti a Palazzo di Città Sciopero generale dei lavoratori dell'AndriaMultiservice davanti a Palazzo di Città Dipendenti della municipalizzata e sindacati contestano l'utilizzo degli ammortizzatori sociali e la riduzione delle ore lavorative
Sciopero dipendenti dell'AndriaMultiservice: tre presidi lunedì 12 ottobre, uno davanti Palazzo di Città Sciopero dipendenti dell'AndriaMultiservice: tre presidi lunedì 12 ottobre, uno davanti Palazzo di Città Denunciato nuovamente l'utilizzo improprio dell'ammortizzatore sociale da parte dell'Amministratore unico
I lavoratori dell'Andria Multiservice protestano davanti al Comune I lavoratori dell'Andria Multiservice protestano davanti al Comune Sit-in di una cinquantina di lavoratori tra dipendenti della municipalizzata e sindacati
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.