agricoltura
agricoltura
Vita di città

All'Ita di Andria l'agricoltura del terzo millennio

Le nuove tecnologie per a valorizzazione del settore in linea con i cambiamenti climatici

Martedì 14 novembre alle ore 16,00 presso l'auditorium dell'istituto tecnico agrario Umberto I in piazza San Pio X si svolgerà il convegno organizzato dall'AssoretiPMI Bat e la Cuboin Bat in collaborazione con l'Istituto d'Istruzione Secondario Lotti-Umberto I ed il patrocinio della Provincia Barletta Andria Trani, della Città di Andria, dell'Ordine dei Dottori Agronomi, del Collegio dei Periti Agrari dei Laureati e di Fareambiente dal titolo: "l'AgriCUltura del terzo Millennio, le nuove tecnologie per la valorizzazione dell'Agricoltura in linea con i cambiamenti climatici".

I cambiamenti climatici, stanno determinando nuovi scenari nel campo produttivo agro-zootecnico con le conseguenti criticità legate alla problematica della sostenibilità ambientale. Partendo da queste criticità si possono generare nuove opportunità per la valorizzazione dell'agricoltura attraverso l'introduzione di nuovi strumenti per l'innovazione tecnologica applicata in agricoltura che possono determinare per un verso attenzione al tema della sostenibilità ambientale e per l'altro competitività economica sul mercato Agroalimentare Globale. Vista l'importanza degli argomenti che saranno illustrati in particolare dal Prof. Francesco Pedrielli docente di Fisica dell'Università di Ferrara e dal Prof. Alessandro Arioli agronomo e direttore del D.A.F.E.E.S. (Department of Agricultural, Food, Energy) gli agricoltori, i tecnici professionisti e gli alunni che frequentano l'istituto tecnico Agrario sono invitati a partecipare unitamente a tutti i cittadini interessati e sensibili ai temi della sostenibilità ambientale e delle attività agro-alimentari.
  • fareambiente movimento ecologista europeo
  • Istituto agrario Lotti-Umberto I
Altri contenuti a tema
Miscioscia (FareAmbiente): "No alle bici elettriche anche nelle aree pedonali di viale Crispi e Regina Margherita" Miscioscia (FareAmbiente): "No alle bici elettriche anche nelle aree pedonali di viale Crispi e Regina Margherita" L'invito rivolto al Commissario straordinario Tufariello: "Detti luoghi presidiati anche dalla Polizia Locale"
Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" Miscioscia (FareAmbiente): "Rifiuti considerati ancora un problema invece che risorsa" "Necessaria una pianificazione del piano gestionale territoriale regionale"
Le Guardie ecozoofile di FareAmbiente intervengono su principio d'incendio nella periferia di Andria Le Guardie ecozoofile di FareAmbiente intervengono su principio d'incendio nella periferia di Andria E' accaduto nei paraggi di via Victor de Sabata
1 Sparatoria nella villa comunale: vedette sulle bici elettriche sorvegliano il polmone verde cittadino Sparatoria nella villa comunale: vedette sulle bici elettriche sorvegliano il polmone verde cittadino Un particolare inquietante sta emergendo dalle indagini in corso
I parchi urbani di Andria invasi da bici elettriche e da incivili padroni degli amici a quattrozampe I parchi urbani di Andria invasi da bici elettriche e da incivili padroni degli amici a quattrozampe Primi risultati conseguiti dalle Guardie Giurate Volontarie Zoofile di FareAmbiente
FareAmbiente, avviato il servizio delle Guardie giurate volontarie zoofile FareAmbiente, avviato il servizio delle Guardie giurate volontarie zoofile Responsabile provinciale Benedetto Miscioscia
Andria celebra la giornata della "Festa della Primavera” Andria celebra la giornata della "Festa della Primavera” Iniziativa di “FareAmbiente - laboratorio verde" di Andria e  dell’Istituto Scolastico Secondario di 1° grado "G. Salvemini"
Andria, seminario sulla xylella fastidiosa: ”Situazione attuale, misure di contenimento e prevenzione” Andria, seminario sulla xylella fastidiosa: ”Situazione attuale, misure di contenimento e prevenzione” Appuntamento il 22 Novembre alle ore 16.30, presso l’Istituto Tecnico Agrario di Andria
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.