Segnale stradale senza palo
Segnale stradale senza palo

Segnali stradali senza pali: la nuova frontiera del furto

La segnalazione di Angela sulla Strada Provinciale 13 che collega Andria a Bisceglie

E' ancora una segnalazione di una nostra lettrice a portare in luce una problematica più ampia che sta coinvolgendo nella totalità il nostro territorio. L'ultima frontiera del furto, infatti, interessa i pali tubolari zincati che sostengono i segnali stradali. Il tutto avviene soprattutto sulle strade extraurbane o provinciali ma anche nei centri urbani anche se in misura leggermente ridotta. Il segnale, tuttavia, resta saldamente al suo posto per terra, quasi una forma di "strano" rispetto.

«Già nei nostri territori i segnali stradali sembrano spesso un optional che gli automobilisti non rispettano - dice Angela - adesso tolgono i pali e li ripiantano per terra dove è praticamente impossibile vederli stando seduti in auto. E' una situazione paradossale a cui credo vada posto subito ed immediato rimedio». Il fenomeno ha cominciato ad interessare l'intero territorio del nord barese da un paio di mesi. Gli stessi pali nuovi, come da prezzi di mercato, arrivano a costare circa 30 euro in media: «Le nostre strade sono già abbastanza pericolose - dice Angela - questo segnale stradale piantato a terra (come potete vedere in foto) si trova sulla Strada Provinciale che collega Andria a Bisceglie proprio prima di una curva cieca e molto stretta. Chi percorre quella strada e non la conosce può incontrare molta difficoltà senza quel segnale stradale ben in vista».

Diversi i casi segnalati anche tra le città di Andria, Barletta e Trani. Impossibile monitorare tutti i segnali stradali presenti sul territorio, ma allerta alta per mezzi di trasporto di fortuna con grossi pali tubolari zincati. «Serve una coalizione tra tutti i cittadini, forze dell'ordine ed istituzioni - conclude Angela - solo così si possono arginare questi fenomeni pericolosi per l'intera collettività».
  • strada provinciale andria bisceglie
Altri contenuti a tema
Si continua a morire sull'Andria-Bisceglie con lo svincolo della Corato-Trani da anni ancora al buio Si continua a morire sull'Andria-Bisceglie con lo svincolo della Corato-Trani da anni ancora al buio La tragedia di sabato mattina, con la morte del 42enne andriese ripropone il dramma della scarsa sicurezza in quel tratto stradale
Ritrovata nelle campagne tra Andria e Bisceglie un'auto cannibalizzata Ritrovata nelle campagne tra Andria e Bisceglie un'auto cannibalizzata Era stata rubata nella provincia di Bari. A scoprirla le guardie ambientali
Grave incidente sulla sp Andria Bisceglie: tre andriesi feriti Grave incidente sulla sp Andria Bisceglie: tre andriesi feriti E' avvenuto in territorio di Trani. Sul posto il 118 e la Polizia locale di Andria e Trani
3 Andria-Bisceglie, taglio del nastro in anticipo: strada ufficialmente aperta. LE FOTO Andria-Bisceglie, taglio del nastro in anticipo: strada ufficialmente aperta. LE FOTO L'assessore regione Curcuruto si impegna a finanziare i lavori sul tratto restante della provinciale
S.P. Andria-Bisceglie, giovedì 24 maggio la riapertura ufficiale S.P. Andria-Bisceglie, giovedì 24 maggio la riapertura ufficiale Inaugurazione anticipata rispetto alla consegna dei lavori fissata per il 28 giugno
Rinvio per la riapertura della s.p. Andria-Bisceglie: il d-day sarà adesso il 1° giugno Rinvio per la riapertura della s.p. Andria-Bisceglie: il d-day sarà adesso il 1° giugno Solo ieri è stata pubblicata l'ordinanza della provincia di proroga della chiusura dell'importante arteria stradale
Riapre al traffico la provinciale Andria Bisceglie Riapre al traffico la provinciale Andria Bisceglie Ultime sistemazioni prima del 1° maggio, a cura della ditta “Defilippis” e della impresa addetta al rifacimento del tappetino d'asfalto
Vasto incendio sulla Bisceglie-Andria: in fiamme un cumulo di fogliame e residui di frantoio Vasto incendio sulla Bisceglie-Andria: in fiamme un cumulo di fogliame e residui di frantoio Sul posto Agenti della Polizia locale di Trani e Vigili del Fuoco da Barletta e Bari
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.